Home > Spettacoli e TV > “SpettAttori”, al via il nuovo corso della Libera Accademia del Teatro

“SpettAttori”, al via il nuovo corso della Libera Accademia del Teatro

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

“SpettAttori”, al via il nuovo corso della Libera Accademia del Teatro


Un anno di spettacoli da vivere nella doppia veste di attori e di spettatori. Tra le novità didattiche della Libera Accademia del Teatro rientra il progetto “SpettAttori” che, dopo la sperimentazione vissuta nei mesi scorsi, diventerà un vero e proprio corso al via da lunedì 23 settembre. L’iniziativa sarà presentata giovedì 19 settembre, alle 19.00, nella sede della scuola in piazzetta della Santissima Annunziata con una serata aperta a tutti, in cui i docenti Amina Kovacevich e Samuele Boncompagni illustreranno gli obiettivi e le tappe di un innovativo percorso formativo che si rivolge ad appassionati di teatro di ogni età. «In “SpettAttori” - spiega Kovacevich, - vogliamo proporre una modalità di sperimentazione “pratica” degli spettacoli. Una prospettiva dalla poltrona al palcoscenico e viceversa, per permettere a chi frequenta un laboratorio di recitazione di andare a vedere spettacoli in teatro e di poter così vivere questa arte in tutta la sua ricchezza».

Il gruppo di allievi di “SpettAttori” individuerà alcuni spettacoli proposti dalle stagioni teatrali della provincia di Arezzo e delle provincie limitrofe. Nel corso degli incontri, i docenti proporranno poi un lavoro sulle opere scelte per conoscerne l’autore e i testi, immedesimarsi nei personaggi e provarne i dialoghi, con un percorso di approfondimento delle dinamiche del palcoscenico tra espressività, mimica, postura e utilizzo della voce. Al termine di questa fase di preparazione, gli allievi andranno insieme ad assistere ai veri e propri spettacoli su cui in precedenza si erano già messi alla prova, vivendo così una fruizione consapevole, informata e arricchita anche dagli incontri con attori, registi e addetti ai lavori. In questo senso, già nel primo incontro saranno presenti come ospiti Laura Caruso ed Alessandra Stanghini che introdurranno i presenti alla storia di SpettAttori Erranti, il progetto di formazione del pubblico che trova il proprio cuore nel “Festival dello Spettatore” giunto alla quarta edizione. A questo nuovo corso della Libera Accademia del Teatro potranno partecipare gli allievi già impegnati nei tradizionali corsi della scuola, gli ex allievi, gli attori amatoriali e i semplici appassionati di teatro interessati a vivere una nuova esperienza. «Nei mesi scorsi - aggiunge Boncompagni, - abbiamo proposto “SpettAttori” in maniera sperimentale agli allievi della nostra scuola e l’iniziativa è risultata particolarmente apprezzata, con gruppi anche di quaranta persone che abbiamo accompagnato ai vari spettacoli. Questo interesse ha motivato la nascita di un nuovo corso che permetterà di condividere per tutto un anno la comune passione per il teatro e di formare un pubblico di spettatori sempre più preparato, coinvolto e consapevole».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

- Campania Palcoscenico del 4° Gran Premio Teatro Amatoriale FITA Stagione artistica 2018. (Inoltrato da Antonio Castaldo)


ACCADEMIA E IL SUO AMORE PER LA NATURA, MANIFESTO DI UN ORIGINALE USO DEL LEGNO MASSELLO


A Natale scegli Shiatsu Do


Il Teatro Accademia incontra l’AUGE: dibattito a suon di arte e cultura


MUSICA LIRICA: SUONIAMO ITALIANO, I PRELUDI DEI GRANDI MAESTRI


La Libera Accademia del Teatro riparte con un “Aperitivo teatrale”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

“ProteggiAmoci dal sole”, un Social Meeting per vivere l’estate in salute

“ProteggiAmoci dal sole”, un Social Meeting per vivere l’estate in salute
Un pomeriggio di confronto e di approfondimento dedicato al benessere della pelle. Alle 17.00 di lunedì 6 luglio è in programma il secondo Social Meeting dal titolo “ProteggiAmoci dal sole” che, promosso dalle Farmacie Comunali di Arezzo, proporrà una tavola rotonda digitale dove esperti e professionisti di vari settori porteranno il loro contributo in videoconferenza per affrontare diversifi (continua)

Prima inaugurazione post-Covid19 per Graziella&Braccialini

Prima inaugurazione post-Covid19 per Graziella&Braccialini
Prima inaugurazione post-Covid19 per Graziella&Braccialini. La maison toscana ha tagliato il nastro di un nuovo negozio allo Scalo Milano Outlet che andrà a configurarsi come un punto di riferimento nel capoluogo lombardo per riunire tutte le collezioni frutto della sinergia tra l’azienda aretina di oreficeria Graziella e l’azienda fiorentina di pelletteria Braccialini. La prima apertura d (continua)

Una settimana di consulenze per il benessere della pelle in estate

Una settimana di consulenze per il benessere della pelle in estate
Una settimana dedicata alla cura e alla salute della pelle nella stagione estiva. A promuoverla sono le Farmacie Comunali di Arezzo che, da sabato 4 a sabato 11 luglio, saranno sede della campagna d’informazione dal titolo “ProteggiAmoci dal sole” che proporrà consulenze gratuite sulle accortezze necessarie per vivere l’esposizione solare come occasione di benessere e di bellezza. Dal corrett (continua)

RidiCasentino, ultimi giorni per iscriversi al concorso

RidiCasentino, ultimi giorni per iscriversi al concorso
RidiCasentino verso la volata finale. Domenica 5 luglio scadranno i termini per poter partecipare al concorso nazionale di letteratura comica che, organizzato dall’associazione culturale Noidellescarpediverse e giunto alla settimana edizione, riunirà in Casentino autori da tutta Italia con l’obiettivo di individuare e di premiare il racconto breve più divertente. L’iniziativa è aperta alla pa (continua)

Un nuovo Contratto di Servizio per le Farmacie Comunali di Arezzo

Un nuovo Contratto di Servizio per le Farmacie Comunali di Arezzo
Un nuovo Contratto di Servizio per le Farmacie Comunali di Arezzo. Il documento ha l’obiettivo di regolamentare i rapporti tecnici, economici e finanziari tra il Comune di Arezzo quale ente titolare del servizio e AFM quale ente gestore del servizio, stabilendo i livelli e gli standard qualitativi da garantire alla cittadinanza in relazione all’attuale situazione socio-economica locale. L’acc (continua)