Home > Informatica > Acronis annuncia un piano di investimenti per 147 milioni di dollari orchestrato da Goldman Sachs

Acronis annuncia un piano di investimenti per 147 milioni di dollari orchestrato da Goldman Sachs

articolo pubblicato da: essecicomunicazione | segnala un abuso

Acronis annuncia un piano di investimenti per 147 milioni di dollari orchestrato da Goldman Sachs

 Acronis, leader globale della protezione informatica, ha annunciato oggi una serie di investimenti guidati da Goldman Sachs, per un valore complessivo di 147 milioni di dollari. La strategia di investimento stabilisce in oltre un miliardo di dollari il valore della società e consente ad Acronis di acquisire altri business, incrementare i team di ingegneri delle sedi di Singapore, Bulgaria e Arizona e costruire nuovi data center. Il capitale sarà inoltre impiegato per accelerare l'espansione in Nord America, in partnership con Acronis SCS, un fornitore di software indipendente e distributore che opera con la pubblica amministrazione.

Fondata a Singapore nel 2003 e costituita in Svizzera nel 2008, Acronis conta oggi più di 1.400 dipendenti in 18 paesi. Alle sue soluzioni si affidano più di 5 milioni di consumatori e 500.000 società, tra cui l'80% dei marchi della classifica Fortune 1000. I prodotti Acronis per la protezione informatica sono disponibili presso 50.000 partner e service provider, in oltre 150 paesi e in più di 30 lingue.

“Siamo entusiasti del sostegno che Goldman Sachs offre alla nostra strategia aziendale”, ha affermato Serguei Beloussov, fondatore e CEO di Acronis. “Nel 2018, Acronis ha fatto registrare una crescita del 20%. Per il 2019 non si segnalano cedimenti, anzi, la crescita prevista supera il 30%, con quella di Acronis Cyber Cloud di oltre il 100%. Abbiamo da poco presentato Acronis Cyber Platform, una piattaforma che consente agli sviluppatori di terze parti di personalizzare, estendere e integrare le nostre soluzioni di protezione digitale adattandole alle esigenze dei loro clienti e partner. Gli investimenti guidati da Goldman Sachs ci aiuteranno a promuovere la fase di sviluppo prodotto con l'acquisizione di attività e risorse aggiuntive, con una conseguente accelerazione della crescita.”

I finanziamenti guidati da Goldman Sachs permetteranno ad Acronis di incrementare le risorse umane in ambito ingegneristico e di acquisire nuovi team e tecnologie per accelerare lo sviluppo dei prodotti Acronis:

·         Soluzioni Acronis Cyber Protection per la salvaguardia, l'accessibilità, la privacy, l'autenticità e la sicurezza dei dati.

·         Acronis Cyber Platform, che consente agli sviluppatori di terze parti di personalizzare, estendere e integrare la protezione informatica nelle proprie soluzioni.

·         Acronis Cyber Infrastructure, l'ambiente più sicuro per l'esecuzione delle soluzioni di protezione informatica e archiviazione dei dati.

·         Acronis Cyber Architecture, una soluzione a garanzia della privacy dei dati che assicura agli utenti il pieno controllo sulla posizione dei propri dati.

·         Acronis Cyber Cloud, che consente ai service provider e ai reparti IT aziendali di fornire servizi di protezione informatica ai propri clienti finali.

“In questa fase di crescita estremamente rapida, investire in Acronis è entusiasmante”, ha affermato Holger Staude, Vicepresidente di Goldman Sachs Private Capital Investing. “Acronis Cyber Protection sta rivoluzionando il tradizionale mercato del backup e della protezione dei dati grazie anche a un modello di business efficiente e distribuendo le proprie soluzioni e servizi attraverso un variegato canale di service provider.”

Il gettito di nuovi capitali consentirà ad Acronis di velocizzare la diffusione della propria visione di protezione informatica totale, che coniuga protezione dei dati tradizionale e cybersicurezza in una soluzione integrata che copre tutti i cinque fattori della protezione digitale, assicurando Salvaguardia, Accessibilità, Privacy, Autenticità e Sicurezza dei dati (SAPAS).

Acronis Cyber Protection: ecosistema e visione in espansione

L'imminente Acronis Global Cyber Summit si terrà dal 13 al 16 ottobre 2019 a Miami. L'evento coinvolgerà service provider, rivenditori e sviluppatori di software impegnati a consolidare la propria attività fondata su Acronis Cyber Platform, offrendo protezione informatica a clienti di ogni dimensione.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Acronis True Image 2019 un livello di protezione informatica che ha impedito ai ransomware di fare danni per oltre 100 milioni di dollari


Acronis festeggia il 15° anno di attività e premia i propri partner durante un evento di gala organizzato a Singapore, dove l'azienda è nata


Acronis distribuisce la nuova versione di Acronis Data Cloud, per una protezione dei dati informatici più semplice


Acronis nomina Mike Chadwick vicepresidente di Engineering and Cloud Operations


Acronis annuncia una partnership con Microsoft ampliando le opportunità del service provider con Microsoft Azure


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

SICUREZZA 2019: Smart Home Italia presenta le nuove proposte per la videosorveglianza e per il mondo IOT

SICUREZZA 2019: Smart Home Italia presenta le nuove proposte per la videosorveglianza e per il mondo IOT
  Da sempre punto di riferimento internazionale per quanto concerne il settore Security & Fiere, in questi giorni si sta svolgendo SICUREZZA, manifestazione che accoglie i professionisti italiani e internazionali in un momento particolarmente positivo per il mercato nel nostro Paese: nel 2018, secondo gli ultimi dati disponibili (Fonte: ANIE Sicurezza), il comparto “Sicurezza e Aut (continua)

Acronis e Ingram Micro sottoscrivono un accordo strategico per la distribuzione globale

Acronis e Ingram Micro sottoscrivono un accordo strategico per la distribuzione globale
 – Acronis, leader globale della protezione informatica, ha annunciato la firma di un accordo strategico pluriennale per la distribuzione globale con Ingram Micro, uno tra i principali distributori di prodotti IT a livello mondiale. La partnership punta a migliorare l'accessibilità delle soluzioni Acronis Cyber Protection alle organizzazioni di tutto il mondo, consentendo di sodd (continua)

Cyberprotection: le emergenze hanno tante facce, ma il fato favorisce i previdenti

Cyberprotection: le emergenze hanno tante facce, ma il fato favorisce i previdenti
  Preparatevi a leggere alcune statistiche sorprendenti: un report di Deloitte rivela che il 90% delle attività commerciali che non hanno approntato un piano di disaster recovery sono destinate al fallimento. Quel che stupisce è che il 75% delle piccole imprese non ha posto in essere alcun piano per le emergenze. Forse gli imprenditori che le gestiscono reagiscono alle notizie (continua)

Acronis annuncia la distribuzione di Acronis Cyber Cloud 8.0, con nuove capacità di livello enterprise destinate ai service provider

Acronis annuncia la distribuzione di Acronis Cyber Cloud 8.0,  con nuove capacità di livello enterprise destinate ai service provider
  Acronis, leader globale della protezione informatica, ha annunciato la distribuzione della versione 8.0 di Acronis Cyber Cloud, nota piattaforma di protezione informatica progettata per i service provider. Con oltre 40 nuove funzionalità che saranno disponibili nei 12 data center dislocati in tutto il mondo a partire dai primi di novembre, la soluzione rappresenta per i service pr (continua)

Acronis presenta le innovative soluzioni di protezione informatica che relegano al passato il backup e la protezione dei dati tradizionali

Acronis presenta le innovative soluzioni di protezione informatica che relegano al passato il backup e la protezione dei dati tradizionali
 Acronis, leader globale della protezione informatica, ha presentato oggi Acronis Cyber Protect, Acronis Cyber Platform e Acronis Cyber Infrastructure, le nuove soluzioni di protezione informatica che rivoluzioneranno il modo in cui il settore affronta la cybersicurezza e la protezione dei dati.   Lanciate durante l'evento inaugurale dell'Acronis Global Cyber Summit attualmente in corso (continua)