Home > Altro > Vito Gamberale: asfalto al grafene per strade più sicure a Milano grazie ad Iterchimica

Vito Gamberale: asfalto al grafene per strade più sicure a Milano grazie ad Iterchimica

scritto da: Articolinews | segnala un abuso


Iterchimica, guidata dalla famiglia Giannattasio e dall'Ing. Vito Gamberale, realizzerà insieme a Città metropolitana di Milano il rifacimento di due tratti stradali. L'asfalto in grafene sarà caratterizzato dal Gipave, supermodificante in grado di garantire maggior durabilità e maggiore sicurezza alla pavimentazione.

Vito Gamberale

Vito Gamberale: l'impegno di Iterchimica per la nuova pavimentazione

Iterchimica, azienda controllata per il 90% dalla famiglia Giannattasio e per il 10% dall'Ing. Vito Gamberale, è protagonista del rifacimento di un tratto della SP35 Milano-Meda e di un tratto della SP40 Lacchiarella: la novità consiste nel Gipave, un supermodificante a base di grafene che ha già dato ottimi risultati in laboratorio e su strada e che consente maggior sicurezza e un aumento della durata della pavimentazione del 250%. Il progetto per la realizzazione dei tratti caratterizzati dall'additivo al grafene è finanziato da un bando di Regione Lombardia ed è stato sviluppato attraverso la collaborazione con G.Eco (Gruppo A2A), l'Università degli Studi di Milano Bicocca e Directa Plus. Iterchimica, guidata dai Giannattasio e da Vito Gamberale, è un'azienda leader nel campo degli additivi per l'asfalto. Insieme a Città metropolitana di Milano, avrà il compito di realizzare il rifacimento. Il Gipave consente di migliorare le prestazioni delle pavimentazioni stradali, portando in particolare all'aumento della resilienza e alla diminuzione della suscettibilità termica anche in caso di forti escursioni di temperatura, raddoppiandone così la durata.

Vito Gamberale: le principali tappe della carriera

Vito Gamberale è attualmente azionista e Presidente di Iterchimica. Il suo percorso professionale è caratterizzato da diversi incarichi di rilievo nelle maggiori società attive nel nostro Paese, che l'hanno portato a diventare uno tra i manager italiani più significativi. Ha contribuito al lancio di F2i, principale fondo infrastrutturale italiano e uno tra i più importanti a livello mondiale. Dal 2015 al 2018, è stato Presidente di Quercus Assets Selection. Originario di Castelguidone, è laureato in Ingegneria Meccanica presso l'Università La Sapienza di Roma. Dopo l'esperienza come assistente alla cattedra di Impianti Meccanici, entra in IMI (Istituto Mobiliare Italiano) dove si occupa per un decennio di valutazione delle imprese, soprattutto in ambito tessile, siderurgico e meccanico. Vito Gamberale passa prima in Gepi (Società per le Gestioni e Partecipazioni Statali), poi in Eni in qualità di Amministratore Delegato e Presidente di alcune società del Gruppo. Realizza la privatizzazione del settore tessile e di altri comparti no-core. Nel 1991 avviene il suo ingresso in Telecom Italia, che lo porta a diventare uno dei fautori del successo della telefonia mobile in Italia.


Fonte notizia: https://it.linkedin.com/in/vito-gamberale-5a448657/en


Vito Gamberale |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Iterchimica, presieduta da Vito Gamberale, sperimenta il Gipave sulle strade milanesi


Revoca Autostrade, Vito Gamberale: “Punire sommariamente i Benetton penalizza gli azionisti”


Vito Gamberale: il Presidente di Iterchimica commenta i primi risultati sul Gipave


Additivi, a Bergamo si sperimenta il Gipave: la soddisfazione di Vito Gamberale


“Il Foglio”, intervista a Vito Gamberale: il manager come “trofeo di caccia” dei PM


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Pulizia, decoro e sicurezza: proseguono gli incontri di Pietro Vignali nei quartieri di Parma

Pulizia, decoro e sicurezza: proseguono gli incontri di Pietro Vignali nei quartieri di Parma
Parma, Pietro Vignali: “Presidi nelle strade e nelle piazze, eventi culturali diffusi e riqualificazioni restituiranno serenità, quindi pulizia, decoro e rilancio economico” Parma: sicurezza, degrado e rilancio economico. L'ex Sindaco Pietro Vignali partecipa alla costituzione dell'associazione "Rinasce l'Oltretorrente" per promuovere la riqualificazione della città.Pietro Vignali: nuove associazioni per far rinascere i quartieriEx Sindaco di Parma, Pietro Vignali è secondo molti il possibile candidato per il centro destra in vista delle elezioni c (continua)

Trasformazione digitale nella PA: la riflessione di Davide D’Arcangelo su “Formiche”

Trasformazione digitale nella PA: la riflessione di Davide D’Arcangelo su “Formiche”
La Pubblica Amministrazione come acceleratore della crescita in Italia: l’editoriale di Davide D’Arcangelo sul ruolo del Public innovation manager Investor relator e Innovation Manager di grande esperienza, Davide D'Arcangelo è Founder di Next4 e Vicepresidente di Impatta. In un recente intervento su "Formiche" ha esaminato l'importanza del Public innovation manager per la trasformazione della PA.Davide D'Arcangelo: PA acceleratore della crescita, puntare su innovation managementNel processo di trasformazione e transizione digitale (continua)

Riva Acciaio: oltre 60 anni di alta qualità e innovazione

Riva Acciaio: oltre 60 anni di alta qualità e innovazione
Grazie agli investimenti in ricerca e sviluppo e alle numerose certificazioni ottenute, Riva Acciaio garantisce prodotti di alta qualità. L’azienda conta oggi cinque stabilimenti sul territorio nazionale L'attività di Riva Acciaio ha inizio nel 1954: oggi i cinque stabilimenti e gli oltre 1.000 dipendenti generano prodotti siderurgici di alta qualità non solo per il mercato italiano, ma anche per quello europeo.Riva Acciaio: una storia lunga più di 60 anniNata nel 1954 dal grande intuito dei fratelli Emilio e Adriano, Riva Acciaio vanta un'esperienza di oltre 60 anni nel settor (continua)

Dopo un 2020 difficile, Gruppo Riva riparte con un investimento da 88 milioni di euro

Dopo un 2020 difficile, Gruppo Riva riparte con un investimento da 88 milioni di euro
88 milioni di euro è la cifra messa in campo da Gruppo Riva per ripartire al meglio dopo un anno e mezzo di pandemia e il fatturato ritorna su Il primo operatore siderurgico italiano, Gruppo Riva, crede nella ripresa, nella quale ha investito 88 milioni di euro: i numeri del primo trimestre sembrano confermare che sia stata la scelta giusta.Gruppo Riva: un anno e mezzo difficile per tuttiLa pandemia ha messo a dura prova tutti i comparti economici, che hanno subito un brusco arresto. Nei primi mesi del 2021 si è potuto assistere ad (continua)

House to House, l’impegno per il benessere delle persone e per l’ambiente

House to House, l’impegno per il benessere delle persone e per l’ambiente
L’attenzione per le persone e per il Pianeta nei prodotti di House to House: l’azienda punta a garantire standard elevati nella creazione di prodotti che contribuiscano al benessere delle persone Innovazione e sostenibilità a servizio del benessere delle persone: la filosofia di House to House, specializzata in elettrodomestici e prodotti naturali per il bucato.House to House punta al benessere delle persone investendo in innovazione e sostenibilitàInnovare per rinnovare. È la filosofia di House to House, azienda specializzata in elettrodomestici e prodotti naturali per il bucato (continua)