Home > Prodotti per la casa > Coltelli giapponesi, perché sceglierli? perché i coltelli asiatici stanno conquistando le nostre cucine?

Coltelli giapponesi, perché sceglierli? perché i coltelli asiatici stanno conquistando le nostre cucine?

scritto da: Federica della Bella | segnala un abuso

Coltelli giapponesi, perché sceglierli? perché i coltelli asiatici stanno conquistando le nostre cucine?


L’arte nella produzione dei coltelli giapponesi, è noto viene tramandata da centinaia di anni. Oggi in Italia alcune delle forme dei più noti coltelli giapponesi, come il Santoku o il Nikiri, sono state adottate anche dalle aziende occidentali, come la Dick e altre, che hanno inserito questi modelli nelle loro grandi catene di produzione.

Oggi quindi questi coltelli giapponesi, originariamente realizzati secondo le antiche tecniche asiatiche iniziano ad essere realizzati con le tecnologie che negli anni hanno sempre contraddistinto la manifattura occidentale, creando anche dei Mix interessanti nel mondo della coltelleria.

Tra le aziende più famose che ad oggi si stanno occupando proprio di creare un bilanciamento tra tradizione asiatica e tecnologia occidentale, ricordiamo il noto marchio di coltelli da cucina Samura.

Questo Brand di coltelli asiatici infatti si è organizzato proprio in questo senso.

Oggi quindi alcune delle linee di coltelli giapponesi più diffuse, come il coltello Santoku ad esempio si sta in parte sostituendo ai coltelli classici da sempre distribuiti in occidente, tra i più noti, il coltello francese ad esempio, meglio noto come il coltello da Chef tipicamente realizzato in tre misure 22 24 e 26 cm.

Storicamente è noto come i coltelli giapponesi per eccellenza sono da sempre realizzati a Sakai, località da cui alcuni di questi coltelli prendono il nome. Realizzati con lo stesso acciaio utilizzato per la realizzazione delle Katane, i classici coltelli giapponesi, quelli che ancora vengono realizzati con le stesse tecniche utilizzate dagli antichi, vengono realizzati con l’affilatura solo su un lato, anziché produrla in entrambi.

Ciò che indubbiamente a favorito anche la diffusione dei coltelli giapponesi in Europa, è anche il numero più ridotto di cui si compone il set classico di coltelli giapponesi. Ciò ha acquisito una certa rilevanza soprattutto nel mondo degli Chef.

Infatti il classico set coltelli da chef è composto generalmente da 6 o più pezzi, diverse misure dal coltello da cuoco fino allo spelucchino, mentre invece il classico set di coltelli giapponesi si compone di genere di non più di 3 pezzi, il che li rende più accessibili come prezzi, ma soprattutto più semplici da trasportare.

Fonti:

https://www.knifepark.com/it/20-coltelli-giapponesi

https://it.wikipedia.org/wiki/Coltelli_da_cucina_giapponesi

 


Fonte notizia: https://www.knifepark.com/it/20-coltelli-giapponesi


coltelli giapponesi | coltelli da cucina | coltelli da cucina giapponesi | coltelli da chef | coltelli professionali |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Coltelli Giapponesi KAI


Zero Tolerance i coltelli militari che non ammettono difetti.


Kai coltelli giapponesi da oltre un secolo!


Samura i coltelli da cucina che reinventano il coltello giapponese


Coltelli Global


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Lampadari Led, innovazione e risparmio energetico per le nostre case

Lampadari Led, innovazione e risparmio energetico per le nostre case
  Possibile risparimiare veramente con i lampadari led?    Oggi probabilmente, questi nuovi lampadari led, realizzati con le migliori tecnologie del settore, sono la soluzione migliore per poter risparmiare. Studiati appositamente per realizzare una maggiore luminosità al minor consumo, queste nuove tipologie di lampadari economici a led vantano enormi vantaggi e differenz (continua)