Home > Lavoro e Formazione > L’Istituto Agrario ospita l’ultimo Open Day dei percorsi Its di agribusiness

L’Istituto Agrario ospita l’ultimo Open Day dei percorsi Its di agribusiness

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

L’Istituto Agrario ospita l’ultimo Open Day dei percorsi Its di agribusiness


L’Istituto Agrario di Firenze ospita l’ultimo Open Day dei nuovi percorsi di formazione Its dedicati all’agribusiness. L’appuntamento è fissato per le 16.00 di giovedì 17 ottobre quando la scuola in via delle Cascine sarà sede della presentazione dei corsi Farmer 4.0 e Gastronomo che favoriranno l’inserimento nel mondo del lavoro di cinquanta giovani tra i 18 e i 29 anni all’interno di aziende agrarie, agroalimentari e agroindustriali. Queste due proposte didattiche, promosse dalla Fondazione Its Eat - Eccellenza Agroalimentare Toscana in collaborazione con enti e imprese dell’intera regione, termineranno con il conferimento dei diplomi di Tecnico Superiore capace di valorizzare le eccellenze del made in Tuscany attraverso una maggior competitività nei mercati internazionali.

Nello specifico, Farmer 4.0 fornirà le competenze per occuparsi dell’innovazione delle produzioni e trasformazioni agrarie, agroalimentari e agroindustriali, acquisendo le competenze per lavorare nella programmazione e gestione della produzione, nel controllo di qualità, nella ricerca e sviluppo, e nell’applicazione dell’agricoltura di precisione. Gastronomo, invece, formerà tecnici capaci di valorizzare le filiere di qualità della Toscana, con competenze nella comunicazione del consumo alimentare e nella promozione di prodotti e territori, ponendosi al servizio di realtà alberghiere, Grande Distribuzione Organizzata e, in generale, ristorazione collettiva. Entrambi i percorsi Its potranno fare affidamento sul supporto delle imprese del settore primario che saranno prima coinvolte nelle 1.200 ore di lezioni in aula e che poi saranno sede delle 800 ore di tirocinio che permetteranno ad ogni allievo di mettersi alla prova direttamente sul campo.

La bontà dell’offerta formativa è confermata dal fatto che l’85% dei ragazzi che hanno frequentato i percorsi della Fondazione Its Eat sono oggi impegnati in aziende agrarie, agroalimentari e agroindustriali, dunque i nuovi progetti hanno meritato il cofinanziamento del MIUR e della Regione Toscana a valere sul POR FSE 2014-2020, e sono stati inseriti nell’ambito del progetto GiovaniSì della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani. Il termine ultimo per le iscrizioni è fissato per sabato 19 ottobre e, nel frattempo, sarà possibile ottenere ulteriori informazioni partecipando all’Open Day o visitando il sito www.fondazione-eat.it. «Terminiamo a Firenze il ciclo di Open Day che, negli ultimi due mesi, ci ha visti impegnati in decine di conferenze e appuntamenti in tutta la Toscana - ricorda Paola Parmeggiani, direttrice di Its Eat. - Ogni incontro è stato motivato dalla volontà di presentare le future professioni dell’agribusiness con il doppio obiettivo di assicurare un futuro lavorativo a tanti giovani e di formarli in ruoli innovativi volti alla valorizzazione del made in Tuscany e alla crescita delle imprese del settore. Queste finalità saranno presentate anche all’Istituto Agrario nell’ultima tappa prima dell’avvio delle lezioni previsto entro la fine di ottobre».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Centric Software firma un contratto con il suo primo cliente australiano


Centric Software celebra una doppia vittoria con Lotto Sport e Stonefly


IMAX, azienda produttrice per Max Mara, sceglie Centric Software


Shoes For Crews sceglie Centric PLM


Inferriate di sicurezza: solidità e bellezza di grate per porte e finestre per sentirsi più sicuri.


Native advertising: un nuovo modo di fare webmarketing


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Raggiolo a misura di bambino tra letture e cacce al tesoro

Raggiolo a misura di bambino tra letture e cacce al tesoro
Una lettura nel bosco e una caccia al tesoro: Raggiolo ospita due iniziative rivolte a bambini e ragazzi. La rassegna “Raggiolo Estate 2020” prosegue con un doppio appuntamento nei pomeriggi di domenica 9 agosto e di lunedì 10 agosto che, promosso da La Brigata di Raggiolo in collaborazione l’Ecomuseo del Casentino, permetterà ai più piccoli di vivere da protagonisti il borgo alle pendici del (continua)

Un sostegno all’Aipd per la ripartenza post-Covid19

Un sostegno all’Aipd per la ripartenza post-Covid19
Un sostegno per la ripartenza post-Covid19 dell’Aipd - Associazione Italiana Persone Down di Arezzo. Ad averlo stanziato è la Fondazione Graziella - Angelo Gori che, per il secondo anno consecutivo, ha previsto un intervento a favore dell’associazione cittadina che opera per favorire l’inclusione e la formazione delle persone con sindrome di Down. La recente emergenza sanitaria ha imposto un l (continua)

Uno spettacolo itinerante tra i luoghi di sepoltura di Raggiolo

Uno spettacolo itinerante tra i luoghi di sepoltura di Raggiolo
Uno spettacolo itinerante tra gli antichi luoghi di sepoltura di Raggiolo. Alle 21.15 di venerdì 7 agosto prende il via la sesta edizione della rassegna teatrale “Il crinale - Parole come pietre” che, promossa da La Brigata di Raggiolo e dall’associazione culturale Noidellescarpediverse, proporrà una serie di serate dove il teatro si sposa con gli angoli più belli del piccolo borgo casentine (continua)

Il Jazz On The Corner Festival chiude con i ritmi di “Totem”

Il Jazz On The Corner Festival chiude con i ritmi di “Totem”
Il contrabbasso di Ferdinando Romano chiude il Jazz On The Corner Festival. L’ottava edizione della rassegna volge al termine alle 21.15 di giovedì 6 agosto con un concerto che, ospitato dall’Arena Eden e inserito nel cartellone del Festival delle Musiche, proporrà la presentazione del disco “Totem” dove sarà possibile apprezzare le sonorità di un jazz contemporaneo ispirato ai misteri ancest (continua)

Una guida per visitare e scoprire il borgo di Raggiolo

Una guida per visitare e scoprire il borgo di Raggiolo
Una guida per visitare e per scoprire Raggiolo. Questo importante strumento di valorizzazione turistica e territoriale sarà presentato alle 21.15 di mercoledì 5 agosto, nel suggestivo scenario dell’antico Sepolcreto, nel corso di una serata che rappresenterà un’occasione per conoscere il piccolo borgo casentinese tra curiosità, storia, arte e natura. Il progetto è stato promosso da La Brigat (continua)