Home > Altro > UNA VOCE PER L'UMANITÀ

UNA VOCE PER L'UMANITÀ

articolo pubblicato da: Affari Pubblici Milano | segnala un abuso

 

 

L’uso di droga e la criminalità, l’intolleranza e la crudeltà, le calamità naturali e quelle create dall'uomo pervadono e degradano ogni area della società.

Riconoscendo la necessità vitale di fare qualcosa per affrontare la situazione, la Chiesa di Scientology patrocinano programmi educativi per arrestare l’uso di droga, infondere tolleranza, accrescere la consapevolezza sui diritti umani e innalzare la moralità.
La meta è allo stesso tempo audace e ambiziosa: risolvere problemi diffusi in
tutto il mondo ed arrestare il declino culturale che vi si sta insinuando, mentre si migliora il livello della società instillando valori che tutti possono condividere. 

Ogni campagna si fonda sull'idea che l’istruzione è la pietra angolare del cambiamento. Se ben informate sui soggetti, le persone sono in grado di prendere decisioni di condurre una vita libera dalla droga, etica, rispettosa, in armonia con il prossimo, i propri cari e i propri vicini e arrechino cambiamenti.
 
Ispirati dalle parole di L. Ron Hubbard, Fondatore della Religione di Scientology, che “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”, gli Scientologist si assumono la responsabilità non solo per se stessi e la propria famiglia ma, in modo più esteso, anche per la comunità.

Essi sostengono con tutto il cuore questi programmi per renderli ampiamente disponibili. La panoramica presentata in questa pubblicazione fornisce una testimonianza dell’efficacia dei programmi con le parole di un’ampia schiera di persone e istituzioni che ne hanno tratto notevoli benefici.

La partecipazione e la collaborazione a tali iniziative è gradita e accettata volentieri da tutti coloro che tentano di migliorare le proprie condizioni e quelle altrui, con l’intento e la mira di creare un impatto in ogni angolo della Terra perché in tutto il mondo possa sorgere una nuova alba culturale.

 



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

DA DIANETICS A SCIENTOLOGY

  Fondatore della religione di Scientology è L. Ron Hubbard, un uomo che ha dedicato la propria vita alla ricerca di una risposta alle domande più comuni, che per millenni hanno assillato l'Uomo. La sua forza intellettuale, la sua curiosità e il suo sconfinato spirito di avventura, ne hanno ispirato la ricerca.   I primi risultati (amp (continua)

LA VIA DELLA FELICITA' DI L. RON HUBBARD

      Guardando il mondo odierno ci si rende conto che si sta affrontando un momento di calo etico e morale. I problemi alla base del dilagare del crimine nella società, dell'uso di droga, avidità negli affari, cattiva condotta fino ad arrivare ai conflitti internazionali, sono causati da disonestà e immoralità. La Via della Felici (continua)

La Chiesa di Scientology si occupa di prevenzione da sempre con una campagna di sensibilizzazione

 La Chiesa di Scientology si occupa di prevenzione da sempre con una campagna di sensibilizzazione, informazione ed informazione per far conoscere tutte le verità sulle droghe. Nel corso del tempo, le iniziative si sono susseguite incessantemente grazie alla dedizione degli Scientologist che si sono anche uniti, a livello internazionale, per finanziare una  (continua)

IL PROGRAMMA DEL MINISTRO VOLONTARIO CONTENUTO NEL MANUALE DI SCIENTOLOGY

    Il Programma dei Ministri Volontari (VMs) è stato lanciato più di trent'anni fa. Avendo notato un tremendo calo del livello di etica e moralità nella società ed un conseguente aumento di criminalità,  L. Ron Hubbard ha scritto: “Se a qualcuno non piacciono il crimine, la crudeltà, l’ingiustizia e la viol (continua)

SETTE DECIMI DELLA NOSTRA VITA VENGONO DEDICATI AL LAVORO

    Sempre più spesso ci si trova ad affrontare difficoltà sul proprio posto di lavoro. Essendo il luogo dove si trascorre la maggior parte del tempo, essere abili nel proprio lavoro e saper risolvere i problemi che si possono verificare durante le ore lavorative può essere di grande aiuto. "Un artigiano non è solo un artigiano, un operaio no (continua)