Home > Altro > Gruppo Green Power: dettagliata l’OPA sulle azioni da parte di Alperia

Gruppo Green Power: dettagliata l’OPA sulle azioni da parte di Alperia

scritto da: Articolinews | segnala un abuso


Le azioni ordinarie di Gruppo Green Power oggetto di un'offerta pubblica di acquisto totalitaria lanciata da Alperia,
multiutility altoatesina con sede a Bolzano che ha acquisito il 71,8% del capitale sociale della società di Mirano.

Gruppo Green Power

Alperia: lanciata OPA sulle azioni di Gruppo Green Power

Alperia ha diramato un comunicato relativo alla pubblicazione, avvenuta lo scorso 27 settembre, del documento per l'offerta pubblica di acquisto totalitaria avente come oggetto le azioni ordinarie di Gruppo Green Power. La società altoatesina ha lanciato l'OPA su un equivalente di 838.830 azioni dell'azienda di Mirano, esenti dall'indicazione del valore nominale e che coincidono con l'intero ammontare delle azioni ordinarie in circolo alla data dell'emissione dell'offerta. È stato inoltre reso noto che il documento è visionabile e consultabile da chiunque si rechi presso la sede della multiutility a Bolzano, oppure presso la sede legale del Gruppo a Mirano, o ancora semplicemente visitando il portale web del Gruppo. Il comunicato riferisce anche che il merito del documento di offerta non è passato al vaglio né di Consob, né di Borsa Italiana. Il periodo di partecipazione all'offerta è iniziato alle ore 8:30 del 30 settembre scorso e avrà termine alle ore 17:30 del prossimo 18 ottobre. Alperia riconoscerà una somma base equivalente a 3,696 euro per ogni azione, a cui si aggiunge un'ulteriore variabile di prezzo per un valore massimo di 1,006 euro. Gruppo Green Power ha infine chiarito che l'offerta non è stata lanciata con l'obiettivo di giungere all'uscita dalla trattiva sull'AIM Italia.

La storia di Gruppo Green Power

Il focus di business di Gruppo Green Power è la fornitura di servizi di acquisto, assistenza post vendita e installazione di impianti dalla tecnologia avanzata concepiti per il contenimento e la riduzione dell'impatto ambientale. L'utenza finale è composta principalmente da nuclei familiari e piccole-medie imprese, i quali si avvalgono in misura maggiore dei servizi di efficientamento energetico. Nel 2011 i Fratelli Christian e David Barzazi conquistano la maggioranza del Consiglio di Amministrazione dell'impresa. Nel 2012 il Gruppo cambia il proprio status in Società per azioni e nel 2013 nasce il call-center telefonico di servizio clienti Bluepower Connection S.r.l. Nel 2017 nasce Soluzioni Green S.r.l., costola del Gruppo leader in servizi come check-up di manutenzione, messa in posa di impiantistica sostenibile dal punto di vista dell'ambiente, installazione di dispositivi a classe energetica superiore e scrittura delle pratiche amministrative obbligatorie per legge. I settori al centro dell'attività di Gruppo Green Power sono quelli dell'efficientamento energetico, dei sistemi ibridi, degli accumulatori di energia, delle pompe di calore ACS, dei dispositivi di illuminazione a LED e dell'automazione domotica.


Fonte notizia: https://www.soldionline.it/notizie/azioni-italia/gruppo-green-power-opa-al-via-il-30-settembre-2019


Gruppo Green Power |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

David Barzazi interviene sulle novità riguardanti Gruppo Green Power


Gruppo Green Power: produzioni sostenibili per tutelare il pianeta


Energia: Alperia acquisisce Gruppo Green Power per 7,9 milioni. David Barzazi: “Orgogliosi”


Gruppo Green Power: quasi un decennio sul mercato delle rinnovabili e dell’efficienza energetica


Approvata la relazione finanziaria semestrale di Gruppo Green Power: crescono ricavi e utili


best usb laser pointer sale


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Esaltare l’importanza della cultura: FME Education promuove la diffusione del sapere

Esaltare l’importanza della cultura: FME Education promuove la diffusione del sapere
Il ruolo primario del settore culturale italiano: la Casa Editrice FME Education promuove il sapere e la cultura Riconoscere e attribuire il giusto valore alla ricchezza culturale del nostro Paese può contribuire alla ripartenza nazionale: la Casa Editrice FME Education è impegnata nella diffusione del sapere.Valorizzare l'ecosistema culturale: la visione di FME EducationA seguito di un anno particolarmente difficile, la ripartenza nazionale deve puntare anche sulla valorizzazione dell'intero ecosi (continua)

Fondazione Cariplo, l’appello di Andrea Mascetti: “Italia uno dei Paesi in cui si legge di meno”

Fondazione Cariplo, l’appello di Andrea Mascetti: “Italia uno dei Paesi in cui si legge di meno”
Andrea Mascetti evidenzia come l’Italia risulti essere uno dei Paesi con meno lettori: per il Coordinatore della commissione Arte e Cultura della Fondazione Cariplo una delle cause è la presenza di una tecnologia sempre più invadente Una delle ultime iniziative di Fondazione Cariplo è stata dedicata alla promozione della lettura. Per gli italiani un'attività sempre meno importante, ha sottolineato Andrea Mascetti, a capo della Commissione Arte e Cultura della Fondazione.Andrea Mascetti: "Anno dopo anno si continuano a perdere lettori"Nell'ultimo anno e mezzo, tra pandemia e crisi economica, pochi in Italia si sono accorti (continua)

Un successo il progetto di T2i admin4D sullo Smart manifacturing

Il 30 aprile si è ufficialmente concluso il progetto ADMIN4D additive manufactoring & industry 4.0 as innovation driver, promosso dalla rete IMPROVENET, di cui t2i è partner attivo. La mission della rete IMPROVENET consiste nell’aumentare la diffusione delle tecnologie ICT nel tessuto industriale regionale, al fine di rendere le aziende più competitive, produttive e reattive alle necessità del (continua)

Ancora incertezze sulla Riforma della Riscossione: Massimo Rizza chiarisce alcuni dubbi

Ancora incertezze sulla Riforma della Riscossione: Massimo Rizza chiarisce alcuni dubbi
Si fa sempre più evidente la necessità di una Riforma della Riscossione: Massimo Rizza prova a fare chiarezza sui dubbi e sulle incertezze Mentre il Governo si prepara a decidere sulla Riforma della Riscossione, Massimo Rizza prova a fare il punto della situazione sulla riforma fiscale che potrebbe interessare parecchi contribuenti.Massimo Rizza spiega perché è importante una Riforma della RiscossioneUltimamente si sente parlare sempre con maggiore insistenza della cosiddetta Riforma della Riscossione, che di fatto rapprese (continua)

Massimo Malvestio: il Veneto che cambia, l’editoriale del 2005 sulla Coldiretti

Massimo Malvestio: il Veneto che cambia, l’editoriale del 2005 sulla Coldiretti
Massimo Malvestio: su “Venezie Post” l’editoriale del 2005 in cui l’avvocato ed editorialista ripercorre la storia della Coldiretti in Veneto, analizzandone le ragioni del progressivo indebolimento La Coldiretti che fu: il focus dell'avvocato Massimo Malvestio nell'editoriale scritto a gennaio 2005 per "Nordesteuropa" in seguito alla sconfitta dell'associazione nelle elezioni dei consorzi di bonifica.C'era una volta la Coldiretti: l'editoriale del 2005 di Massimo MalvestioEra la più potente, la più numerosa e la più disciplinata organizzazione collaterale alla Democrazia Cristiana: (continua)