Home > Lavoro e Formazione > Federico Motta Editore: corsi di lingua inglese pensati per bambini

Federico Motta Editore: corsi di lingua inglese pensati per bambini

articolo pubblicato da: articolinews | segnala un abuso

"English Motta Junior" e "English Motta Junior II" di Federico Motta Editore sono stati progettati e pensati per gli
studenti delle elementari e delle medie inferiori, per apprendere la lingua inglese divertendosi e utilizzando le tecnologie all'epoca più avanzate.

Federico Motta Editore

Federico Motta Editore: English Motta Junior

"English Motta Junior" è il nome del corso lanciato sul mercato da Federico Motta Editore e pensato per un pubblico composto da alunni di scuole elementari. Il protagonista delle lezioni era Alice, una simpatica mela colorata di rosso: ogni singola lezione ruotava intorno alle sue vicende e a quelle della sua famiglia. Tramite lo svolgersi delle conversazioni tra Alice e gli altri personaggi che comparivano nei diversi episodi del corso, gli studenti erano in grado di entrare direttamente in contatto con la quotidianità delle storie proposte e apprendere così con grande facilità e immediatezza la lingua inglese. Questo anche grazie alla presenza dei sottotitoli ai dialoghi, preziosi per i più piccoli per porre l'attenzione sulle espressioni principali. Gli oggetti che erano parte dell'arredamento della cameretta di Alice portavano ognuno alle quattro sezioni che formavano il "Gioca e impara": la sezione delle storie, dove si potevano ascoltare canzoni, favole e filastrocche; la sezione delle regole, dove si potevano imparare a memoria le costruzioni grammaticali; la sezione delle parole, dove era possibile rivedere le nuove parole apparse nei singoli capitoli; infine la sezione dei giochi dove, coadiuvati da una sequela di passatempi per il pc e altri da stampare e strutturare, i ragazzi potevano apprendere la lingua inglese divertendosi allo stesso tempo.

Federico Motta Editore: English Motta Junior II

"English Motta Junior II" era invece il nome di un corso di inglese ideato da Federico Motta Editore appositamente per gli studenti delle suole medie inferiori. Il corso era strutturato in sei moduli differenziati, ognuno dei quali era a sua volta suddiviso in quattro unità didattiche. Ciascun capitolo didattico era poi introdotto da un cartone animato che raccontava le avventure dei due fratelli gemelli James e Gary, dei loro amici e degli abitanti di un minuscolo borgo partorito dalla mente degli autori e chiamato Waderush. La particolarità delle unità didattiche di tale corso era che il cartone animato poteva essere visionato dai partecipanti alla lezione in tre modalità diverse: con l'opzione "solo audio", oppure sottotitolato in lingua inglese, oppure ancora con a margine dello schermo i dialoghi tradotti in lingua italiana. Un'iniziativa decisamente attuale per l'epoca in cui è stata concepita e finalizzata a stimolare bambini e anche adolescenti all'apprendimento della lingua inglese in maniera divertente e con l'utilizzo degli strumenti tecnologicamente più all'avanguardia.

Federico Motta Editore |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Paperino: la narrazione di Federico Motta Editore nell’Enciclopedia Motta Disney


Federico Motta Editore: un racconto innovativo della storia


I volumi dei Decenni di Federico Motta Editore, tra storia e innovazione


Federico Motta Editore porta Charles Darwin nelle scuole con un laboratorio multimediale


Water for Life and Peace: Federico Motta Editore presenta la mostra “ACQUA”


Federico Motta Editore, la Casa Editrice tra innovazione e tradizione


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Additivi, a Bergamo si sperimenta il Gipave: la soddisfazione di Vito Gamberale

Vito Gamberale illustra le funzionalità del Gipave, l'additivo supermodificante a base di grafene, brevettato da Iterchimica, azienda bergamasca che guida dal 2015 nel ruolo di Presidente. Iterchimica: il valore innovativo del Gipave nelle parole del Presidente Vito Gamberale Una "innovazione straordinaria nel campo degli additivi per asfalti che ci permette di immaginare un futuro (continua)

David Barzazi incentiva le rinnovabili nella lotta al surriscaldamento globale

Prendendo a prestito i numeri circolati recentemente sul clima italiano, David Barzazi ha rinnovato l'impegno in favoredella sensibilizzazione alle conseguenze potenzialmente molto dannose dell'inquinamento da fonti non rinnovabili. David Barzazi: gli ultimi preoccupanti dati sul clima I cambiamenti climatici sono una tra le sfide più grandi che attendono il mondo globalizzato nel corso di qu (continua)

Aggiornamenti in ambito cyber security: il commento dello Studio di Andrea Mascetti

Il legale Boscarini, dello Studio di Andrea Mascetti, illustra le disposizioni contenute nel Decreto legge n. 105, approvato il 21 settembre 2019, con cui il Governo italiano ha affrontato il tema urgente della cyber security nazionale. L'Avv. Boscarini (Studio di Andrea Mascetti) spiega le direttive incluse nel D.L. 105/2019 L'avvocato Boscarini, esercitante presso lo Studio Legale di Andrea (continua)

Francesca Dellera: l’articolo di GQ Italia ripercorre la sua carriera

Il compleanno di Francesca Dellera ha dato l'occasione a GQ Italia di celebrare le tappe più significative della sua carriera in un articolo ricco di bellissime immagini, aneddoti e curiosità sull'attrice e modella famosa per il suo splendido incarnato candido al tal punto che il regista Marco Ferreri l'ha definita "la pelle più bella del cinema italiano". Frances (continua)

L’AD Renato Ravanelli: i progetti di crescita di F2i SGR per il Trieste Airport

Friuli Venezia Giulia, l'acquisizione del 55% dell'aeroporto regionale Trieste Airport: l'AD di F2i SGR Renato Ravanelli evidenzia il valore dell'operazione. F2i SGR: 2i Aeroporti entra nel Trieste Airport di Ronchi dei Legionari F2i SGR, attraverso la partecipata 2i Aeroporti S.p.A., ha acquisito il 55% del capitale dell'aeroporto regionale Trieste Airport di Ronchi dei Legionari aggiudicand (continua)