Home > Cibo e Alimentazione > L’aretina Al Foghèr Classic premiata con il Petra Selected Partner

L’aretina Al Foghèr Classic premiata con il Petra Selected Partner

articolo pubblicato da: marcocavini | segnala un abuso

L’aretina Al Foghèr Classic premiata con il Petra Selected Partner

Una pizzeria aretina è stata premiata al simposio tecnico della pizza italiana. Dopo solo quattro mesi di attività in Corso Italia, Al Foghèr Classic è stata riconosciuta tra le eccellenze nazionali per lo studio degli impasti e delle lievitazioni, e ha così meritato il Petra Selected Partner che viene annualmente assegnato ai locali maggiormente all’avanguardia di tutta la penisola. Il premio è stato consegnato ai titolari Renato e Riccardo Pancini in occasione di PizzaUp, l’evento organizzato da Molino Quaglia e ospitato dall’Università della Pizza di Vighizzolo d’Este (Pd) che ha riunito chef, pizzaioli e professionisti da ogni zona d’Italia per tre giornate di formazione e di confronto dedicate al piatto italiano per antonomasia.

Il simposio si è concluso proprio con il conferimento del Petra Selected Partner che è spettato anche ad una pizzeria di recente apertura quale Al Foghèr Classic che, dallo scorso luglio, ha portato nel pieno centro storico di Arezzo l’esperienza della famiglia Pancini maturata in oltre tre decenni di attività nello storico Al Foghèr di Ponte alla Chiassa. Il nuovo locale è specializzato nella preparazione delle pizze tipiche della tradizione italiana che vengono proposte con una particolare cura soprattutto verso gli impasti, attraverso un’attenta scelta delle farine e processi di lievitazione fino a quarantotto ore per arrivare ad ottenere un piatto capace di combinare gusto e digeribilità in linea con i principi contenuti nel Manifesto della Pizza Italiana Contemporanea redatto dalla stessa Università della Pizza.

Tutte queste caratteristiche sono valse il conferimento del Petra Selected Partner che, già assegnato nel 2017 ad Al Foghèr, inserisce ora anche Al Foghèr Classic in un circuito di locali italiani consigliati per la qualità e per la digeribilità delle loro produzioni. La premiazione ha rappresentato l’atto conclusivo di un PizzaUp che ha avuto come tema “La pizzeria empatica” e che ha proposto un approfondimento sulle più innovative strategie per valorizzare la professionalità e la qualità all’origine dei singoli piatti, per trasmetterne le emozioni e per stabilire una relazione di fiducia con i clienti, con i Pancini che hanno potuto testimoniare anche la loro esperienza in terra d’Arezzo. «Il Petra Selected Partner è giunto completamente a sorpresa - commenta Renato Pancini, - perché l’esperienza di Al Foghèr Classic ha preso il via solo da pochi mesi e perché già eravamo stati premiati due anni fa con la casa-madre di Al Foghèr. La soddisfazione, dunque, è doppia: questo conferimento inserisce entrambi i nostri locali in un circuito di pizzerie italiane dove la qualità incontra il benessere in virtù dell’artigianalità riposta in ogni fase del lavoro, dalla scelta del cereale alla farcitura».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

"Una manetta sul mare": I Trilli e i Buio Pesto in concerto per la Onlus Gigi Ghirotti


Tommaso Dibello - Chiara EP (Petra Beat Records)


Fjällräven Classic - Il principale evento trekking del Nord Europa diventa globale


MARCO BOTTI LANCIA DA AREZZO L'ULTIMO LIBRO DI GIORGIO FERI SUI 7 COLLI DELLA CONCA ARETINA


Acquistare Yogi Tea scontato


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

“Narrabo”, una serata di gregoriano e polifonia nella chiesa di San Michele

“Narrabo”, una serata di gregoriano e polifonia nella chiesa di San Michele
Tra polifonia e gregoriano, la chiesa di San Michele ospita un viaggio nella storia della musica corale sacra. A proporlo è il coro femminile Vocinsieme che venerdì 22 novembre, alle 21.00, canterà in un concerto ad ingresso gratuito dal titolo “Narrabo” che permetterà di vivere un clima di raccoglimento, di ascolto e di preghiera tra autori e generi diversi (continua)

“Le stelle del ring”, una notte di kickboxing a Castiglion Fiorentino

“Le stelle del ring”, una notte di kickboxing a Castiglion Fiorentino
  Dodici dei maggiori atleti italiani di kickboxing combattono a Castiglion Fiorentino per la diciottesima edizione de “Le stelle del ring”. L’evento è in programma dalle 18.30 di domenica 17 novembre al palazzetto dello sport “Fabrizio Meoni” e si svilupperà attraverso sei incontri professionistici di una disciplina che, tra spettacolo e adren (continua)

“In farmacia per i bambini”: le Farmacie Comunali a sostegno del Thevenin

“In farmacia per i bambini”: le Farmacie Comunali a sostegno del Thevenin
Le Farmacie Comunali di Arezzo rinnovano il loro impegno annuale a favore del Thevenin. Mercoledì 20 novembre torna l’appuntamento di solidarietà “In farmacia per i bambini” che, per l’intera giornata, proporrà una raccolta di prodotti per neonati e di farmaci da banco ad utilizzo pediatrico che saranno poi donati allo storico istituto aretino come for (continua)

Le novità del Gruppo Menci alla fiera SoluTrans di Lione

Le novità del Gruppo Menci alla fiera SoluTrans di Lione
Nuovi mezzi e nuovi progetti: il Gruppo Menci parte alla volta della Francia per partecipare al SoluTrans di Lione, la fiera internazionale per professionisti del trasporto stradale. Il colosso di Castiglion Fiorentino ha vissuto un 2019 di grande fermento che, tra il lancio di modelli di semirimorchi all’avanguardia e un’espansione dell’attività in ulteriori settori, volg (continua)

Olio e tecnologia: a Monte San Savino nasce il primo frantoio 4.0

Olio e tecnologia: a Monte San Savino nasce il primo frantoio 4.0
L’Oleificio Morettini ha inaugurato il primo frantoio 4.0 della provincia di Arezzo. La raccolta delle olive attualmente in corso ha rappresentato un momento importante per la storia dell’azienda di Monte San Savino che, forte di quasi settant’anni di attività, ha completato e iniziato ad utilizzare un innovativo frantoio ad alta tecnologia dedicato alla produzione di olio (continua)