Home > Eventi e Fiere > DONNE E LAVORO AL CENTRO DI UN CONVEGNO: LA PASTICCERIA FILIPPI SOSTIENE L'EVENTO

DONNE E LAVORO AL CENTRO DI UN CONVEGNO: LA PASTICCERIA FILIPPI SOSTIENE L'EVENTO

scritto da: Studiocru | segnala un abuso

DONNE E LAVORO AL CENTRO DI UN CONVEGNO: LA PASTICCERIA FILIPPI SOSTIENE L'EVENTO


 Il 22 novembre a Thiene l’incontro L’equilibrio sottile. Come le libere professioniste conciliano ogni giorno vita, lavoro e famiglia. La Pasticceria di Zanè conferma così il suo impegno come Certified B Corporation

 

Conciliare ogni giorno vita, lavoro e famiglia. Come libere professioniste. È questo il tema del convegno L'equilibrio sottile, in programma venerdì 22 novembre 2019 a Casa Insieme, in via Braghettone a Thiene (Vicenza). L'incontro gode del patrocinio del Comune di Thiene e farà luce sulle difficoltà, ma anche sulle potenzialità, che caratterizzano il lavoro delle libere professioniste. Tematiche, queste, da sempre care alla Pasticceria Filippi di Zanè (Vicenza), che con il sostegno al convegno rinnova il suo impegno come Certified B Corporation.

"In quanto B Corp – afferma Andrea Filippi, titolare della Pasticceria – rispettiamo determinati standard e operiamo per produrre un impatto positivo verso i nostri collaboratori, la comunità in cui operiamo e l'ambiente che ci circonda. Riuscire a conciliare vita privata, famiglia e lavoro è importante in primis per la persona ma anche per le ricadute positive che questo può avere sulla comunità di appartenenza. La speranza è che questo convegno possa sensibilizzare e dare utili spunti su tematiche quali la maternità, la malattia, la burocrazia e la parità salariale".

L'incontro, ideato e organizzato dall'avvocato Laura Elena Campese, di Avvocati Associati Campese di Thiene, con Valentina Simeoni (autrice di Mamme con la partita Iva), si svolgerà dalle 14.00 alle 18.45. Si partirà affrontando il tema del Welfare per freelance con la traduttrice e portavoce dell'Associazione Consulenti del Terziario Avanzato (Acta), Samanta Boni. Si parlerà poi del Gender paygap, con la giornalista di Donna Moderna Myriam De Filippi. A seguire l'avvocato Laura Decchino interverrà sul caso della professione legale, mentre Gaia Maria Dall'Oglio e Paola Torrieri racconteranno le loro esperienze come imprenditrice digitale e networker. Ci sarà inoltre la possibilità di usufruire di veloci ma gratuite consulenze da parte della grafica Valeria Chiomento e della fotografa Martina Bizzotto per ottimizzare la propria immagine professionale. Saranno presenti un angolo creativo, una postazione Acta e un angolo libreria, gestito da Il Gufo di Thiene, con pubblicazioni sui temi del convegno. Al termine ci sarà un momento di networking con aperitivo a buffet.
L'evento è a ingresso gratuito, con iscrizione obbligatoria a segreteria@cdmstudiolegale.it +39 0445 368033.

Ufficio stampa Pasticceria Filippi:

Anna Sperotto
Martina Lucchin

pasticceriafilippi |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

LTD ED: GOPPION CREA LA NUOVA LINEA DI CAFFÈ MONORIGINE

LTD ED: GOPPION CREA LA NUOVA LINEA DI CAFFÈ MONORIGINE
Certificati CSC®, i nuovi caffè Specialty provengono dalle migliori piantagioni dell’Africa e del Centro e Sud America Arrivano da Brasile, Etiopia e Guatemala i nuovi caffè monorigine LTD ED – Limited Edition creati da Goppion, storica torrefazione alle porte di Treviso. I tre nuovi Arabica, in edizione limitata, saranno affiancati a rotazione dai monorigine provenienti da El Salvador, Perù e Colombia. Tutti i caffè LTD ED sono Specialty, ovvero dei caffè di altissima qualità certificati da CSC® (continua)

POGGIO TORSELLI: IL NUOVO CORSO CUSTODE DI UNA STORIA SECOLARE

 POGGIO TORSELLI: IL NUOVO CORSO CUSTODE DI UNA STORIA SECOLARE
La produzione della tenuta si declina in tre IGT e tre Chianti Classico DOCG. Vini a minimo intervento umano che raccontano un approccio olistico alla vite Poggio Torselli inaugura un nuovo corso enologico nel Chianti Classico, adottando un’agricoltura sostenibile e rispettosa degli equilibri del territorio e delle persone che lo abitano. Testimone del cambiamento è l’annata 2017, la prima realizzata sotto la guida dell’enologo Eduardo Colapinto.La storia della tenuta quattrocentesca si arricchisce nei secoli: si susseguono diverse famiglie della (continua)

LABRENTA VIRTUAL TOUR: COSĺ SI RIORGANIZZA L’ACCOGLIENZA IN AZIENDA

LABRENTA VIRTUAL TOUR: COSĺ SI RIORGANIZZA L’ACCOGLIENZA IN AZIENDA
Per far fronte alle difficoltà di incoming e all’annullamento degli eventi, Labrenta si presenta attraverso un tour virtuale realizzato con una tecnologia innovativa Si aprono le porte dell’azienda in modalità virtuale e tridimensionale: Labrenta Virtual Tour è il nuovo strumento che la società specializzata in soluzioni di chiusura di Breganze (Vicenza) mette a disposizione della sua forza commerciale per presentare spazi aziendali e novità ai clienti. Il progetto ha preso il via a seguito delle limitazioni e difficoltàdi spostamento e di acco (continua)

CANTINA TOLLO PROCLAMATA MIGLIOR CANTINA ITALIANA A MUNDUS VINI

CANTINA TOLLO PROCLAMATA MIGLIOR CANTINA ITALIANA A MUNDUS VINI
I vini della realtà abruzzese si sono aggiudicati ben 34 medaglie, 17 d’oro e 17 d’argento È Cantino Tollo la miglior cantina italiana secondo la giuria di Mundus Vini, il concorso internazionale tenutosi, nella sua edizione estiva, dal 27 al 30 agosto nella città tedesca di Neustadt an der Weinstrasse. Il gruppo abruzzese si è aggiudicato ben 17 medaglie d’oro e altrettante d’argento con un totale di 34 vini premiati. “Quello ottenuto a Mundus Vini – commenta Tonino Ver (continua)

MIRABELLA PRESENTA I DUE NUOVI VOLTI FERMI DEL PINOT IN FRANCIACORTA

MIRABELLA PRESENTA I DUE NUOVI VOLTI FERMI DEL PINOT IN FRANCIACORTA
L’Azienda di Rodengo Saiano lancia la nuova linea di vini fermi dedicata ai monovarietali. Un’interpretazione diversa e accattivante per il mercato estero e italiano Maniero Pinot nero e Palazzina Pinot bianco sono i due nuovi vini di Mirabella, che potenzia l’attenzione per queste varietà tanto da inaugurare la sua prima linea da vitigni vinificati fermi e in purezza. Una scelta nata dalla volontà di rilanciare un’altra espressione della terra franciacortina, soddisfando una domanda di mercato esistente per l’estero e sollecitandone una nuova a livello nazion (continua)