Home > News > Venezia: prevenzione alla droga

Venezia: prevenzione alla droga

scritto da: Affaripubblicipadova | segnala un abuso


Continua costante l’attività di prevenzione alla droga anche a Venezia, dove gli opuscoli della campagna La verità sulla droga, vengono lasciati a disposizione dei negozianti e vengono distribuiti ai cittadini e turisti che affollano in ogni stagione “La Regina dell’Adriatico”.

Sembra strano ma gli spacciatori e la droga, non guardano in faccia neanche l’estetica, la storia e la cultura millenaria di Venezia, permeandola con droghe di ogni genere che possono essere facilmente smerciate vista la costante presenza di migliaia e migliaia di persone. Considerando poi la moltitudine di giovani che la frequentano, tra i diversi istituti e le facoltà universitarie è facile capire quanto facilmente può essere reperita.

Sentiamo parlare tutti i giorni di uso di droga tra i ragazzi, nelle scuole. Per fortuna che i controlli sono ormai costanti, altrimenti saremmo veramente finiti. A detta dei ragazzi, sembra che la droga si trovi più facilmente a scuola che per strada, considerando che i migliori spacciatori, quelli più sicuri sono proprio gli “amici” o compagni di scuola.

L’obiettivo è quindi quello di fornire la VERITA’ in merito alla droga, in modo che le falsità che ogni spacciatore usa per venderla possa essere individuato e confutato da chi viene coinvolto in questo tragico business multimilionario di MORTE.

Sperimentare emozioni piacevoli con la droga porta veramente a distruggere l’essenza della vita, visto che la droga priva le persone delle proprie vere emozioni che, come scrisse l’umanitario L. Ron Hubbard, sono comunque l’unica ragione di vita.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Venezia a Napoli, i film del lido, edizione festival, 2019 arrivano a Napoli per una settimana fino al 28 ottobre


TRICOPIGMENTAZIONE DONNA: L’INFOLTIMENTO CAPELLI NON CHIRURGICO CON UN RIMEDIO SEMPLICE ED EFFICACE.


26 giugno 2020 - Giornata mondiale contro il consumo e il traffico illecito di droga


Mondo Libero dalla Droga a Cascina


DOPO L’ECCELLENTE RISULTATO DELLA PRIMA EDIZIONE RITORNA AD ABANO TERME LA MOSTRA “DICO NO ALLA DROGA”


Al via "Venezia a Napoli" con anteprima “The other side of the wind” di Welles


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

CERVIA: FAR CONOSCERE I DIRITTI UMANI

Nota per la sua ospitalità e visti i preparativi per questo fine settimana a Cervia, i volontari giovedì scorso si impegnati a distribuire opuscoli informativi dal titolo Che cosa sono i diritti umani?, consegnandoli non solo direttamente ai cittadini, ma anche ai negozianti che, aderendo all'iniziativa, possono usufruire di copie gratuite da mettere a disposizione della moltitudine di tur (continua)

Cos’è la SOPPRESSIONE?

Scopri le soluzioni per affrontare le difficoltà e gli alti e bassi della vita. Perché alcune persone si ammalano più spesso di altre? Perché alcuni hanno la tendenza ad avere incidenti? C’è una ragione per cui altri ancora trascorrono la loro vita in un’altalena emotiva, sentendosi bene un giorno e male il successivo? La spiegazione esiste e non ha nulla a che vedere con gli dei, il fato o la posizione delle stelle. In effetti, la vera ragione che sta alla base di (continua)

Affrontare l’epidemia di sostanze stupefacenti: un cataclisma sociale devastante.

Benché L. Ron Hubbard fosse già da tempo conscio della potenziale influenza della droga sul deterioramento morale delle persone, fu la cosiddetta “rivoluzione psichedelica” degli anni Sessanta a dare impulso al suo più intenso impegno su questo fronte. Il suo ragionamento era semplice: nessun uomo può essere spiritualmente libero se schiavo di una sostanza chimica. La droga non solo met (continua)

La Via della Felicità applicata al mondo del lavoro

La Via della Felicità applicata al mondo del lavoro
Secondo webinar gratuito per ripristinare fiducia e onestà nel posto di lavoro. Viviamo in un mondo di immoralità e criminalità crescente. Ne sentiamo le ripercussioni ogni giorno. I furti dei dipendenti causano un terzo di tutti i fallimenti e costano ai datori di lavoro un miliardo di dollari l’anno. Le frodi assicurative superano gli 80 miliardi di dollari l’anno con falsi incidenti, infortuni e malattie. Alla radice di tutto questo troviamo la perdita dei valori mo (continua)

PERCHÉ LA COCAINA PROVOCA UNA DIPENDENZA COSÌ ELEVATA?

Dopo la metanfetamina, la cocaina crea la maggiore dipendenza psicologica fra tutte le droghe. Stimola i centri chiave del piacere che risiedono nel cervello e causa un’euforia molto elevata. L’assuefazione ha luogo rapidamente, tanto che chi ne è dipendente ben presto non raggiunge più lo sballo che prima aveva ottenuto dalla stessa quantità di cocaina. COMBINAZIONE MORTALE DI DROGHE (continua)