Home > Eventi e Fiere > Camerota, testimonianze e commozione per la sesta edizione del Premio Nassiriya per la Pace Tra i premiati anche il ministro Boccia, il magistrato Maresca ed il giornalista Sandro Ruotolo

Camerota, testimonianze e commozione per la sesta edizione del Premio Nassiriya per la Pace Tra i premiati anche il ministro Boccia, il magistrato Maresca ed il giornalista Sandro Ruotolo

scritto da: Angela Andolfo | segnala un abuso

Camerota, testimonianze e commozione per la sesta edizione del Premio Nassiriya per la Pace Tra i premiati anche il ministro Boccia, il magistrato Maresca ed il giornalista Sandro Ruotolo


CAMEROTA. Parole di speranza, occhi lucidi, commozione e ricordi: così il Cilento ha commemorato, 16 anni dopo, i caduti di Nassiriya nel santuario dell’Annunziata di Licusati. In prima fila il ministro Francesco Boccia, il sindaco di Camerota Mario Scarpitta ed il presidente del Premio “Nassiriya per la Pace” Vincenzo Rubano. La manifestazione, organizzata dall'associazione culturale Elaia e patrocinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Ministero dalla Difesa, dalla Regione Campania, dalla Città Metropolitana di Roma, dalla Provincia di Salerno, dal Parco Nazionale del Cilento e dai Comuni di Camerota, Centola, Celle di Bulgheria, Santa Marina e Caselle in Pittari, ha preso il via con l’inaugurazione di un monumento realizzato nel giardino del Santuario dell’Annunziata in ricordo dei Caduti di Nassiriya. Alla cerimonia hanno partecipato i genitori del caporal maggiore Pietro Petrucci, la più giovane vittima della strage di Nassiriya. Al loro fianco il ministro per gli Affari Regionale Francesco Boccia, il presidente del Premio Vincenzo Rubano, il sindaco Scarpitta, il presidente del Parco del Cilento Tommaso Pellegrino, i generali di Corpo d’Armata dell’Esercito Francesco Paolo Figliuolo e Rosario Castellano, il generale di Divisione dei Carabinieri Maurizio Stefanizzi, il Contrammiraglio Fabio Agostini e il procuratore capo di Vallo della Lucania Antonio Ricci. Al termine della cerimonia è stato conferito il Premio Nassiriya per la Pace al ministro Boccia e a seguire, nell’anfiteatro dell’Annunziata, sono stati conferiti altri riconoscimenti “a persone – ha spiegato il presidente del Premio Rubano - che hanno dato dimostrazione di impegno, di coraggio e di amore per la propria nazione”. Ecco la lista dei premiati: il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, i magistrati Catello Maresca e Katia Cardillo, i giornalisti sottoscorta Sandro Ruotolo e Michele Albanese, il sacerdote don Giacomo Panizza, l’imprenditore sottoscorta Antonino De Masi, il Gen. C.A. Francesco Paolo Figliuolo (Ei), il Gen. C.A. Rosario Castellano (Ei), il Contrammiraglio Fabio Agostini (MM), il Col. Daniele Cesaro, il ten. col. Daniele Campa (Cc), il cap. Davide Acquaviva (Cc), il cap. (Am) Salvatore Matrecano, il ten. Vincenzo Caputo (Cc), il ten. Ivana Fava (Cc), i luogotenenti (Cc) Domenico Nucera e Giuseppe Losciuto, i Caporal Magg. Capo S. Marco Valentino (Ei) e Paolo Esposito (Ei), l’assistente capo della Polizia Stradale Pasquale Vassallo e l’assistente Nicola Finamore, l’agente Riccardo Muci, il soldato Vincenzo Fiorillo (Ei), il giornalista Riccardo Pareggiani, il medico Michele Ferraiuoli, gli avvocati Silvana Paratore e Loreto D’Aiuto, gli imprenditori Antonio Ferrieri e Valerio Iovinella, il conduttore televisivo Gabriele Blair, la Fanfara dei carabinieri della Legione Campania, il ten. col. Nicola Mirante, il magg. Andrea Cinus, il maggiore Marilena Scudieri, il luogotenente Giulio Napoli, il Mar. Ca. Alessandro Rossi, il Mar. Clemente Iodice, l’app. Attilio Bassi e l’equipaggio della motovedetta Sar 851 di Cetraro formata dal 1° Maresciallo Marcello Petrillo e dai Sottocapi di 1 classe Vincenzo Cosentino e Cristian Lianza. Ai genitori del caporal maggiore Petrucci è stato invece consegnato un Premio alla memoria. La cerimonia è stata condotta da Gabriele Blair, con il coordinamento del tenente colonnello Antonio Grilletto. Nell’area della manifestazione sono stati allestiti stand, infopoint e mostre statiche dell’Esercito, dei Carabinieri e dell’Aeronautica Militare che sono stati visitati da oltre trecento studenti provenienti da diversi istituti scolastici della zona. L’intera mattinata è stata allietata dalle note della Fanfara dell’8° Reggimento Bersaglieri di Caserta e dalla Fanfara del 10° Reggimento Carabinieri Campania. La scorsa settimana, presso Palazzo Valentini a Roma, erano stati consegnati i premi “speciali” 2019 alla giornalista sottoscorta Federica Angeli, al cantante Simone Cristicchi, a monsignor Giovanni D’Ercole, ai ministri Lorenzo Guerini e Teresa Bellanova, al comando generale delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera e un premio alla memoria al giornalista Giancarlo Siani. Il premio Nassiriya proseguirà giovedì prossimo con il tour della legalità di Capitano Ultimo nei comuni di Centola, Celle di Bulgheria, Santa Marina e Caselle in Pittari. Serata conclusiva invece, venerdì alle ore 18.00, a Camerota capoluogo con il concerto della banda della Nato. Prevista la partecipazione del Sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo.


Fonte notizia: http://www.xeventisrl.it/camerota-testimonianze-e-commozione-per-la-sesta-edizione-del-premio-nassiriya-per-la-pace-tra-i-premiati-anche-il-ministro-boccia-il-magistrato-maresca-ed-il-giornalista-sandro-ruotolo/




Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

"Domenica In " - Mara Venier e Gianni Boncompagni i più amati della fortunata trasmissione. Lo dice il Web!


CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESIA "LA MIA TERRA


Montescaglioso 28-29-30 luglio | "Il paese dei libri"


Serramenti Risparmio Energetico: Intervista a Sandro Zavattiero della SAP


Ecco i vincitori del Premio Pavese 2016


Il Festival del Libro d’Inchiesta per dibattere a Massalubrense i temi della società di oggi


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

AL VIA IL PROGETTO CARNEVALE GLOBALE

AL VIA IL PROGETTO CARNEVALE GLOBALE
PRIMA MAPPATURA AL MONDO DI TUTTI I CARNEVALI NAZIONALI E INTERNAZIONALE PRESENTAZIONE IL 16 OTTOBRE AL MUSEO CAMPANO DI CAPUA (CASERTA) Da un’idea di Roberto D’Agnese, hanno già risposto all’appello numerose manifestazioni nazionali ed estere, da Rio de Janeiro a Montemarano  CAPUA (CASERTA) - Un progetto ambizioso oltre che innovativo. E che mette insieme cultura, antropologia, tradizioni e turismo. Da un’idea di Roberto D’Agnese, il “Carnevale Globale ovvero la prima mappatura mondiale” è un progetto – aperto a tutti (continua)

13 OTTOBRE: IL TUMORE AL SENO METASTATICO NON È PIÙ UN TABÙ

13 OTTOBRE: IL TUMORE AL SENO METASTATICO NON È PIÙ UN TABÙ
● Il 13 ottobre è la Giornata per la sensibilizzazione sul tumore al seno metastatico. Quattro Regioni - Liguria, Valle D’Aosta, Campania e Lazio (che depositerà la legge per il riconoscimento della giornata il 13 stesso) - si sono impegnate concretamente, grazie al lavoro sinergico dell’Associazione Nazionale Noi Ci Siamo, di Istituzioni e clinici. ●     Come simbolo del sostegno per le 37 mila pazienti che convivono con la malattia al IV stadio in Italia, il Maschio Angioino a Napoli, la Lanterna e la Fontana di Piazza De Ferrari a Genova, i Castelli di Aymavilles e di Arvier ad Aosta, e il Consiglio della Regione Lazio a Roma saranno illuminati di viola.  ●     Al via nuovi prog (continua)

AL VIA AL TEATRO GIUFFRÈ DI CALVIZZANO UN NUOVO LABORATORIO TEATRALE.

AL VIA AL TEATRO GIUFFRÈ DI CALVIZZANO UN NUOVO LABORATORIO TEATRALE.
Apre al Teatro Giuffrè di Calvizzano un nuovo Laboratorio Teatrale, tenuto dall’attore, regista, autore napoletano Rodolfo Fornario. La domanda, come direbbe il caro Lubrano, sorge spontanea: ma se ne sentiva il bisogno? C’era questa necessità? Abbiamo provato a girare la domanda al Fornario, questa è stata la risposta: la necessità di aprire un Laboratorio Teatrale è la stessa di scrivere una nuova canzone, dipingere un nuovo quadro, comporre una nuova poesia, un nuovo brano musicale, insomma esprimere in un modo qualsias (continua)

RITMI DI SOLE, DI MARE, DI VIAGGIO, DI SUD: GLI ULTIMI APPUNTAMENTI DELLA RASSEGNA AL MASCHIO ANGIOINO

RITMI DI SOLE, DI MARE, DI VIAGGIO, DI SUD: GLI ULTIMI APPUNTAMENTI DELLA RASSEGNA AL MASCHIO ANGIOINO
Sta per calare il sipario sulla Rassegna Estate a Napoli 2021 Ritmi di sole, di mare, di viaggio, di Sud, che ha registrato ottimi numeri e importanti successi per un fitto cartellone di eventi che ha saputo coniugare il consenso della critica e dei napoletani. La nutrita presenza di pubblico a tutti gli spettacoli, organizzati presso tre diverse e suggestive location (Maschio Angioino, Parco archeologico Pausilypon ed ex base Nato di Bagnoli), hanno confermato l’enorme successo dell’iniziativa che ha visto alternarsi nomi importanti della scena del teatro e della musica come Alessandro Haber e Giuliana De Sio, Alessandro Preziosi, Peppe Lanzetta, I (continua)

Contro la deriva dei social, l’iniziativa di Rita Borrelli

Contro la deriva dei social, l’iniziativa di Rita Borrelli
Una celeberrima area diceva : “La calunnia è un venticello, un'auretta assai gentile che insensibile, sottile, leggermente, dolcemente incomincia a sussurrar…”. Ma se la calunnia, o il pettegolezzo più becero oggi giorno, vanno ad  insinuarsi nelle rete dei social, il venticello, in pochi secondi diventa tornado:  condannando e giudicano presso il tribunale del web personaggi famosi e non solo. E di queste ore la polemica riguardante la famosissima Loretta Goggi che ha deciso di lasciare si Social dopo essere stata vittima di violenze verba (continua)