Home > News > Le novità del Gruppo Menci alla fiera SoluTrans di Lione

Le novità del Gruppo Menci alla fiera SoluTrans di Lione

articolo pubblicato da: marcocavini | segnala un abuso

Le novità del Gruppo Menci alla fiera SoluTrans di Lione

Nuovi mezzi e nuovi progetti: il Gruppo Menci parte alla volta della Francia per partecipare al SoluTrans di Lione, la fiera internazionale per professionisti del trasporto stradale. Il colosso di Castiglion Fiorentino ha vissuto un 2019 di grande fermento che, tra il lancio di modelli di semirimorchi all’avanguardia e un’espansione dell’attività in ulteriori settori, volge alla conclusione con la presenza all’importante mostra transalpina in programma da martedì 19 a sabato 23 novembre. La partecipazione di Menci al SoluTrans è motivata dalla recente crescita vissuta dal gruppo nel mercato francese, con un consolidamento tra le realtà di riferimento nel settore del trasporto su strada testimoniato dall’aumento di vendite e di fatturati registrati nell’ultimo anno.

La fiera rappresenterà l’occasione per presentare l’innovativa gamma “extralight” di veicoli cava-cantiere, gran volume e piano mobile che, frutto degli investimenti in ricerca e sviluppo, è espressione di tecnologie di ultima generazione e permette all’azienda di poter rispondere a diversificate esigenze di trasporto. Le maggiori novità riguardano la leggerezza, con lo studio di telai e di casse caratterizzati da una diminuzione della tara ma capaci comunque di garantire resistenza e affidabilità, oltre ad una parallela riduzione dei consumi e ad un minor impatto ambientale. «Nel corso del 2019 - commenta Andrea Menci, responsabile vendite ed export, - abbiamo aumentato la leggerezza dei nostri semirimorchi, effettuato un restyling per incrementarne l’efficienza e automatizzato nuove funzioni, pensando anche alla sicurezza, alla qualità del trasporto, alla comodità e alla facilità di utilizzo di chi tutti i giorni si affida ad un mezzo del Gruppo Menci».

In contemporanea, SoluTrans permetterà anche di raccontare le finalità e gli sviluppi della recente acquisizione da parte di Menci della Acerbi che, nata nel 1962 e con sede a Castelnuovo Scrivia (Al), è uno storico marchio italiano nella produzione di cisterne per Gpl e carburanti, con il gruppo castiglionese che ha così potuto ampliare la propria attività anche in questo settore. La fiera di Lione sarà una vetrina per presentare una cisterna di Acerbi per il trasporto di gas che rappresenterà la prima espressione di una sinergia che ha ulteriormente consolidato il Gruppo Menci come il maggiore in Italia per i trasporti su strada, varcando la soglia dei 350 dipendenti e dei 2.700 veicoli prodotti ogni anno. «Il SoluTrans è una vetrina internazionale particolarmente importante per il nostro settore - continua Menci. - Vi facciamo ritorno dopo qualche anno perché Acerbi è molto forte nel mercato francese e perché abbiamo registrato una significativa crescita in questo Paese, dunque sarà un’occasione per confrontarci con i tanti operatori e trasportatori presenti, per presentare le nostre novità e per raccontare gli sviluppi del nostro gruppo».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il Gruppo Menci investe nel trasporto del Gpl e acquisisce l’Acerbi


Fare marketing aziendale oggi: fiera e web uniti per vendere


Realtà Virtuale alla Fiera PPMA 2018


LED A MILANO E FESTIVAL DELLE LUCI IN GIRO PER L’EUROPA


Lavorazioni meccaniche di precisione: Minuterie Eredi Baitelli esporta l’eccellenza italiana


Eredi Baitelli e i partner internazionali: l’incontro è ad Hannover Messe


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Un nuovo percorso turistico per collegare Raggiolo al ponte di Prata

Un nuovo percorso turistico per collegare Raggiolo al ponte di Prata
Un nuovo percorso turistico per collegare il borgo di Raggiolo al medievale ponte di Prata. Il progetto, promosso dalla Brigata di Raggiolo insieme all’Ecomuseo della Castagna e al Comune di Ortignano Raggiolo, sarà ideato e realizzato dagli studenti del corso di laurea magistrale in Design dell’Università di Firenze che lavoreranno alla valorizzazione di uno dei tratti p (continua)

Un Natale in musica con le lezioni gratuite di Proxima Music

Un Natale in musica con le lezioni gratuite di Proxima Music
Un Natale in musica con Proxima Music. La scuola aretina con sede al Liceo Scientifico anticiperà l’arrivo delle festività con una settimana di lezioni gratuite che, in programma nei cinque pomeriggi da lunedì 16 a venerdì 20 dicembre, permetteranno ad ogni aspirante musicista di provare i diversificati strumenti e di essere accompagnato tra le prime note. L&rsquo (continua)

La “Ricetta del benessere” fa tappa alla scuola primaria Aliotti

La “Ricetta del benessere” fa tappa alla scuola primaria Aliotti
Le Farmacie Comunali di Arezzo fanno tappa alla scuola primaria Aliotti per il secondo appuntamento del ciclo di incontri “Ricetta del benessere”. L’iniziativa è in programma alle 11.00 di mercoledì 11 dicembre e coinvolgerà gli alunni di quarta e di quinta che, nel corso della mattinata, potranno confrontarsi con professionisti di vari settori per ricevere c (continua)

Romano Prodi a colloquio con gli studenti della Toscana alla Pieve di Romena

Romano Prodi a colloquio con gli studenti della Toscana alla Pieve di Romena
Il professor Romano Prodi incontra i giovani della Toscana all’auditorium della Pieve di Romena. L’appuntamento è fissato per le 9.30 di sabato 14 dicembre e si inserisce nel contesto della Giornata della Fondazione Giovanni Paolo II che, nata nel 2007, promuove ogni anno un appuntamento pre-natalizio per riunire in Casentino importanti esponenti del panorama politico italiano c (continua)

Il Valtiberina Tennis & Sport festeggia i dieci anni di attività

Il Valtiberina Tennis & Sport festeggia i dieci anni di attività
Dieci anni di attività per il Valtiberina Tennis & Sport. Il circolo di Sansepolcro celebra l’importante compleanno con una giornata di festa in programma sabato 14 dicembre alla quale parteciperanno tutti coloro che, dal 2009 ad oggi, hanno contribuito alla nascita, al radicamento e alla crescita di una realtà sportiva che attualmente aggrega duecentotrentotto soci e atlet (continua)