Home > Cultura > Il sermone settimanale nella Chiesa di Scientology bresciana

Il sermone settimanale nella Chiesa di Scientology bresciana

articolo pubblicato da: Scientology Brescia | segnala un abuso

Il sermone settimanale nella Chiesa di Scientology bresciana

Molti fedeli si sono riuniti Sabato sera per ascoltare il sermone che si è tenuto nella cappella della Chiesa di Scientology in Via Bronzetti 20 a Brescia. La cerimonia è stata arricchente. Il Ministro celebrante, come previsto dalla procedura, ha letto alcuni scritti del fondatore senza effettuare una predicazione personale, proprio per rimanere aderenti agli scritti di L. Ron Hubbard.

Il sermone sul valore della onestà intellettuale

Come ogni sabato si è tenuto il sermone nella cappella della Chiesa di Scientology bresciana. Il ministro ha aperto al cerimonia recitando, assieme ai fedeli, il credo di Scientology per poi proseguire con uno scritto dal titolo "Integrità personale" di cui L. Ron Hubbard ha fornito una definizione precisa ed illuminante.

L'integrità, non quella materiale, ma quella dell'individuo stesso è stata espressa in questi termini: "Avere il coraggio di sapere e di dire che cosa hai osservato" che è quanto comunemente si intende riferendosi alla "onestà intellettuale".

Non è sempre facile o scontato avere un tale coraggio. Un esempio può essere quando una persona a noi cara si comporta in modo scorretto. Quanti genitori preferiscono prendersela con gli insegnanti piuttosto che riprendere l'impegno dei figli ? Anche l'interesse economico si può intromettere, impedendoci di "Vedere o Sapere" che la nostra attività lavorativa, sta danneggiando qualcuno senza il rispetto delle norme.

Ecco come Ron si esprime sull'argomento:

Il suo scritto

"Quello che è vero per te è quanto tu stesso hai osservato. E quando perdi questo, hai perso ogni cosa.

Che cos’è l’integrità personale? L’integrità personale consiste nel sapere ciò che sai – tu sai quel che sai – e nell’avere il coraggio di sapere e di dire che cosa hai osservato. L’integrità è questa e non ve n’è altra.

Certo, possiamo parlare di onore, di verità, di nobiltà e di tutte queste cose, di questi termini esoterici. Ma penso che sarebbero compresi molto bene se le nostre osservazioni derivassero davvero da quel che abbiamo osservato, se ci prendessimo cura di osservare quel che stiamo osservando, se osservassimo sempre con l’intento di osservare. E senza mantenere necessariamente un atteggiamento scettico, un atteggiamento critico, oppure una mente aperta – senza necessariamente mantenerli in alcun modo – ma mantenendo di certo un’integrità personale sufficiente e un’adeguata fiducia e fede in noi stessi, con il coraggio di poter osservare quello che stiamo osservando e di poter dire quel che abbiamo osservato.

Niente in Scientology è vero per te, a meno che non sia stato tu ad osservarlo. Ed è vero in base alla tua osservazione.

Questo è tutto."

Difficile immaginare parole con una maggiore concentrazione di saggezza e semplicità. Questo come molti altri scritti, mostrano quanto la religione di Scientology, non richieda un atto di totale fiducia, quanto piuttosto uno studio, una verifica ed una esperienza personale che permetta, non di credere, ma di conoscere. 

 

Hubbard | Scientology | Anima | Mente |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Nella Chiesa di Scientology di Brescia si è tenuto il sermone settimanale sul tema dell'anima.


La Chiesa di Scientology di Melbourne : prima Chiesa ideale di Scientology sotto la Croce del Sud


Incontro tra religioni per creare un futuro di pace e fratellanza.


CHIESA DI SCIENTOLOGY - CELEBRAZIONI DEL SETTANTESIMO ANNIVERSARIO DELLA DICHIARAZIONE UNIVERSALE


CHIESA DI SCIENTOLOGY - CELEBRAZIONI DEL SETTANTESIMO ANNIVERSARIO DELLA DICHIARAZIONE UNIVERSALE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Scientology celebra i Diritti Umani con altre religioni

Scientology celebra i Diritti Umani con altre religioni
Il 9 dicembre alcune religioni si incontreranno presso la sede di Scientology a Brescia per celebrare l'anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani del 10 Dicembre 1948. Ogni rappresentante potrà esporre ai partecipanti come i principi della propria fede, vanno a sostenere tali diritti. Le religioni e i Diritti Umani sanciti nel Dicembre del 1948 dalle Nazioni Unite. La (continua)

Combattere la diffusione delle droghe

Combattere la diffusione delle droghe
A Rezzato è stata effettuata la distribuzione di opuscoli informativi sulla droghe. Duecento copie di "La verità sulla Droga" sono state distribuite nelle case. Si tratta di una iniziativa di prevenzione, per continuare a combattere la piaga della droga. La diffusione delle droghe cresce. I volontari di "Mondo libero dalla Droga", hanno distribuito oltre 200 opu (continua)

Scientology celebra la Giornata contro la violenza sulle donne

Scientology celebra la Giornata contro la violenza sulle donne
Presso la Chiesa di Scientology bresciana, martedì 26 alle 21, si sono riuniti i rappresentanti di diverse fedi per condividere le rispettive scritture contro la violenza sulle donne. A fronte delle continue tragiche notizie di episodi di violenza maschile sulle donne, la Chiesa di Scientology ha deciso di condividere le scritture del fondatore con alcuni rappresentanti di altre (continua)

I valori religiosi e la Giornata della violenza sulle donne

I valori religiosi e la Giornata della violenza sulle donne
Presso la Chiesa di Scientology bresciana, martedì 26 alle 21, si incontreranno le religioni per condividere le proprie scritture sul tema della violenza sulle donne di cui la cronaca non manca di darci tristi notizie. Le cronache di questi anni riportano, purtroppo in modo estremamente frequente, episodi di conflitti che scaturiscono in facile violenza maschile sulla donna. Spes (continua)

Quello che il pusher non ti ha detto

Quello che il pusher non ti ha detto
Una distribuzione di opuscoli informativi sulla Cocaina è stata effettuata a Desenzano. Duecento copie di "La verità sulla Cocaina" sono state distribuite nella zona centrale e in alcuni locali che sostengono l'iniziativa. Si tratta di una iniziativa di prevenzione, per raccontare quello che il pusher non dirà mai hai tuoi figli. Presentiamo la Cocaina per prevenzio (continua)