Home > Altro > Ricerca Ricoh: la Digital Transformation piace ai dipendenti europei

Ricerca Ricoh: la Digital Transformation piace ai dipendenti europei

articolo pubblicato da: Ricoh Italia | segnala un abuso

Un nuovo studio Ricoh mette in evidenza come i dipendenti delle aziende di tutta Europa siano ottimisti verso il futuro digitale.

I dipendenti di tutta Europa sono molto ottimisti nei confronti della digitalizzazione del posto di lavoro. Questo è quanto emerge da una nuova ricerca Ricoh condotta coinvolgendo 3.600 dipendenti di aziende europee. La quasi totalità del campione (98%) è entusiasta o fiduciosa all’idea che nella propria azienda vengano introdotte nuove tecnologie.

Al campione è stato chiesto di esprimere la propria opinione riguardo all’impatto sul proprio modo di lavorare di una serie di tecnologie. Il 67% degli intervistati italiani (percentuale in linea con la media europea) pensa che l’automazione dei processi avrà un impatto positivo e il 62% è dello stesso parere in relazione all’intelligenza artificiale; questa seconda percentuale è più alta della media europea che si attesta al 52%. Gli italiani sono più ottimisti anche in relazione alla robotica – che avrà un impatto positivo secondo il 46% del campione, mentre la media europea è del 40% – e alla stampa 3D (impatto positivo secondo il 53% del campione italiano, dove la media europea è del 46%). In merito alla realtà virtuale la percentuale coincide: il 39% del campione italiano e di quello europeo afferma che essa avrà un impatto positivo sulle attività.

Molte aspettative, dunque, verso l’innovazione digitale da parte dei dipendenti italiani, ma allo stesso tempo gli intervistati mettono in evidenza una serie di ostacoli, come ad esempio la mancanza di competenze tecnologiche (40% del campione), la paura del cambiamento (32%) e il lungo periodo di tempo che occorre per abituarsi ad una nuova tecnologia (24%)4. Lo studio rivela inoltre come i dipendenti siano delusi dalle motivazioni del top management: il 71% del campione italiano ritiene, in linea con la media europea, che la direzione dell’azienda abbia interesse ad introdurre nuove tecnologie solo per ridurre i costi e non per migliorare il modo di lavorare dei dipendenti.

Per garantirsi un successo a lungo termine, riuscire a trattenere i migliori talenti e a competere in modo costante, le aziende devono ascoltare e accogliere le richieste dei propri dipendenti. Un ambiente di lavoro digitale non può più essere una semplice aspirazione per le imprese, ma deve diventare una realtà concreta. 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Ricoh a Fespa 2017


Ricoh a drupa 2020


Ricoh: un doppio festeggiamento per la stampa di produzione


Ricoh a emissioni zero entro il 2050


The Art of the New e la stampa digitale Ricoh


A Viscom 2018 Ricoh costruisce il futuro della stampa


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Ricoh a drupa 2020

 Ricoh sarà presente alla più importante fiera mondiale dedicata alla stampa presentando un’ampia gamma di soluzioni grazie alle quali i professionisti del settore possono trasformare il loro business.    Il mercato della stampa è in un momento di trasformazione e gli operatori del settore devono riuscire a innovare il business. Questo sarà il fil (continua)

Ricoh Italia premia la creatività degli studenti

 I ragazzi dell’istituto Salesiano S. Ambrogio Opera Don Bosco di Milano sono stati protagonisti di un contest grafico per la realizzazione di un calendario. A vincere Gaia Pedretti e Chiara Tabacco, premiate per la qualità del risultato e la capacità progettuale. Ricoh Italia vuole essere fonte di ispirazione per le nuove generazioni di studenti, stimolando la loro capac (continua)

Ricerca Ricoh: la trasformazione digitale passa dalla formazione

 Dalla ricerca Ricoh “The Future of Work” emerge come i dipendenti europei considerino le tecnologie digitali una grande opportunità, a patto che le aziende li aiutino ad ampliare le competenze per stare al passo con la trasformazione degli ambienti di lavoro.  I dipendenti europei guardano con ottimismo alle opportunità che la tecnologia porterà negli u (continua)

La gestione documentale diventa servizio: quali vantaggi per le aziende?

I Managed Document Services di Ricoh offrono soluzioni "su misura" per ottimizzare i processi di gestione documentale. La possibilità di accedere alle informazioni quando e dove serve influisce su ogni aspetto dell’attività di una azienda. Per gestire con efficacia i flussi documentali non è sufficiente implementare nuove tecnologie: è necessario valuta (continua)

Pmi: trasformare il business per rispondere alle nuove esigenze del mercato

Il ritmo del cambiamento nell’era digitale continua a porre le Pmi di fronte a nuove sfide. Da una ricerca Ricoh emerge come queste aziende stiano trasformando l’offerta per stare al passo con le nuove richieste dei clienti. Quasi un quarto (24%) dei manager delle Pmi europee coinvolti nella ricerca Ricoh prevede che per la sopravvivenza del business sarà determinante tras (continua)