Home > Ambiente e salute > Un ciclo di incontri nelle elementari per una vita in salute e benessere

Un ciclo di incontri nelle elementari per una vita in salute e benessere

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

Un ciclo di incontri nelle elementari per una vita in salute e benessere


Una rete per educare i bambini alle scelte consapevoli per una vita in salute e benessere. Le Farmacie Comunali di Arezzo hanno presentato il progetto “Ricetta del benessere” che si svilupperà attraverso un ciclo di quattro incontri che, tra novembre e marzo, farà tappa nelle scuole primarie cittadine con l’obiettivo di sensibilizzare i giovani alunni verso i benefici della cura di sé, della corretta alimentazione, della manualità, della riduzione degli sprechi e dell’attività motoria. L’iniziativa prenderà il via alle 11.00 di mercoledì 27 novembre al Convitto Nazionale e proseguirà fino alla primavera con appuntamenti mensili in istituti sempre diversi, andando a coinvolgere circa cinquecento bambini.

Il progetto farà affidamento sulla collaborazione di Aisa Impianti, Asl8, Coldiretti e Confartigianato che hanno garantito il loro contributo in termini di competenze e professionalità per fornire agli alunni una visione multidisciplinare. Un ulteriore arricchimento sarà garantito dal coinvolgimento di alcune delle maggiori società sportive giovanili del territorio, individuate tra diverse discipline: nel primo appuntamento sarà presente il Tennis Giotto, poi si alterneranno Alga EtruscAtletica, Chimera Nuoto e Scuola Basket Arezzo.

Le finalità di “Ricetta del benessere” sono state illustrate nel corso di una conferenza ospitata dalla Farmacia Comunale n.1 “Campo di Marte” alla presenza di Gianluca Ceccarelli (amministratore delegato di Afm), Giacomo Cherici (presidente di Aisa Impianti), Marco Bacci (responsabile Settore Categorie e Mercato di Confartigianato Arezzo), Monica Piras (referente Campagna Amica di Coldiretti Arezzo) e Luciano Tagliaferri (dirigente scolastico del Convitto), oltre che dei rappresentanti delle società sportive coinvolte. Nell’occasione sono stati illustrati gli obiettivi e le modalità di un percorso che spiegherà ai bambini le cinque prescrizioni per perseguire il loro benessere: buona salute, mangiare cibo vero, attenzione allo spreco, sviluppo della manualità e vita in movimento. Questi cinque argomenti saranno declinati e raccontati da professionisti dei vari settori, con gli interventi di farmacisti, medici, agrichef, artigiani e sportivi che coinvolgeranno attivamente il giovane pubblico condividendo la loro esperienza.

L’iniziativa sarà rivolta anche al resto della città attraverso l’impegno delle otto Farmacie Comunali di Arezzo che, da lunedì 25 a sabato 30 novembre, ospiteranno l’omonima campagna informativa “Ricetta del benessere” in cui forniranno consulenze e approfondimenti per una quotidianità all’insegna della salute. «L’attenzione verso uno stile di vita sano e salutare - spiega Ceccarelli, - deve partire fin dai primi anni di vita e, per questo, abbiamo scelto di proporre il progetto “Ricetta del benessere” nelle scuole primarie per permettere ai bambini di crescere con la consapevolezza delle loro scelte. Questo percorso vuole proporre una visione integrata e multidisciplinare, dunque ringraziamo Aisa Impianti, Asl8, Coldiretti e Confartigianato per averne sposato le finalità».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

LA “SALUTE COLLABORATIVA”, PER UNA SALUTE PIU' EQUA E SOSTENIBILE


Come migliorare la performance e spunti dal libro Maratoneti e ultrarunner


Attività e Benessere fisico


Come promuovere la sostenibilità attraverso la salute e sicurezza?


Come trovare incontri particolari a pordenone


Tendenza ad incontri extraconiugali in italia


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La Scuola Basket Arezzo torna in campo nei campionati regionali

La Scuola Basket Arezzo torna in campo nei campionati regionali
La Scuola Basket Arezzo torna in campo nei campionati regionali giovanili. La ripresa delle partite dopo lo stop natalizio era stata posticipata a causa della situazione sanitaria, ma l’attesa sta volgendo al termine: sabato 29 e domenica 30 gennaio sono le date fissate per la ripartenza delle diverse categorie dall’Under13 all’Under19. I cestisti della Sba, dunque, potranno vivere le emozion (continua)

Prevenzione, formazione e controllo per stoppare le morti sul lavoro

Prevenzione, formazione e controllo per stoppare le morti sul lavoro
Prevenzione, formazione e controllo come strumenti per stoppare le morti sul lavoro. Le Acli di Arezzo avanzano l’urgenza di prevedere urgenti interventi finalizzati ad uno sviluppo di una più incisiva cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro, attraverso un impegno congiunto tra istituzioni, aziende, associazioni e sindacati. Il decesso avvenuto in Casentino ha riacceso in terra d’Arezzo (continua)

Il Centro di Certomondo ha riattivato i trattamenti per i pazienti adulti

Il Centro di Certomondo ha riattivato i trattamenti per i pazienti adulti
Il Centro Ambulatoriale di Riabilitazione di Certomondo è tornato ad ospitare i trattamenti di pazienti adulti con problematiche neuro-muscolari. La struttura di Ponte a Poppi, gestita dall’Istituto “Madre della Divina Provvidenza” dei Padri Passionisti di Agazzi, ha conosciuto un lungo periodo di stop a causa dell’emergenza sanitaria ma è stata riattivata lo scorso novembre in collaborazion (continua)

Bei risultati per la Chimera Nuoto nella prova invernale di Calenzano

Bei risultati per la Chimera Nuoto nella prova invernale di Calenzano
La Chimera Nuoto ha archiviato la prova federale invernale di Calenzano con undici primi posti, sette secondi posti e quattro terzi posti. La gara, rivolta agli Esordienti nati tra il 2009 e il 2012, ha coinvolto i nuotatori e le nuotatrici di undici società delle provincie di Arezzo e di Firenze in un confronto tra varie discipline valido come qualificazione per i prossimi campionati regiona (continua)

Un seminario sull’improvvisazione chitarristica con Proxima Music

Un seminario sull’improvvisazione chitarristica con Proxima Music
Un seminario sull’improvvisazione con la chitarra blues, rock e jazz. Il primo evento del nuovo anno organizzato da Proxima Music sarà una clinic che, tenuta dal docente Fabio Roveri, fornirà un’occasione di formazione, di crescita e di scambio di esperienze tra chitarristi di ogni età e di ogni livello. L’incontro, in programma in primavera e ospitato nei locali della scuola in via Severi, s (continua)