Home > Economia e Finanza > Amadeo Peter Giannini, fondatore della Bank of Italy ricordato a Salerno

Amadeo Peter Giannini, fondatore della Bank of Italy ricordato a Salerno

scritto da: Peppebar | segnala un abuso

Amadeo Peter Giannini, fondatore della Bank of Italy ricordato a Salerno


Un esempio di italianità nel mondo, il banchiere etico Amadeo Peter Giannini, è stato ricordato con una mostra ed un convegno presso il Centro Congressi Internazionale della Camera di Commercio di Salerno. Ad organizzare il Convegno, dal titolo “Etica, Banche ed Imprese” ed a curare la Mostra per il 115° Anniversario (17/10/1904) dalla fondazione della Bank of Italy è stato il Dott. Luca Palma Presidente dell’A.P. Giannini Association. Il Convegno patrocinato dalla Regione Campania, dalla Camera di Commercio di Salerno e dall’Associazione Impegno e Passione di Salerno si è aperto con i saluti telefonici del Prof. Guido Crapanzano, esperto di circolazione monetaria e consulente numismatico della Banca d’Italia, il primo a portare alla ribalta in Italia la storia del grande banchiere con la mostra dedicata a quest’ultimo nel 2004 nel Parlamento Italiano e con il quale Luca Palma ha avuto un’intensa collaborazione di ricerca su questa storia. Sono seguiti gli interventi per i saluti di rito del Vice-Presidente della Camera di Commercio Dott. Giuseppe Gallo e del Presidente dell’Associazione Impegno e Passione Dott. Rosario Camaggio. Di seguito il Dott. Palma, ha ringraziato i relatori: il Direttore della BCC di Capaccio/Paestum Dott. Gianfranco Manzi, il Regista Internazionale Luca Guardabascio, il Consulente Finanziario Maria Lucia Addonizio, ed il Consigliere Regionale Avv. Vincenzo Maraio per l’impegno profuso presso l’ente regionale e poi ancora il Consigliere Comunale Avv. Leonardo Gallo per la convocazione dei Media. A supportare l’evento sono intervenuti come sponsor: Tecnoscuola e la Pasticceria delle Rose. Nel suo intervento il Dott. Palma, ha ricordato che: “Tutto nacque quando Amadeo Peter Giannini, l’emigrante italiano giunto in America nel grembo della madre e la cui unica ambizione, era di realizzare i sogni dei più deboli, il 17 ottobre del 1904, riuscì a San Francisco, ad aprire i battenti della ‘Bank of Italy’, divenuta in soli quarant’anni, la più grande banca del mondo, col nome di Bank of America N.T. & S.A.”. Nel convegno è stata ricordata la storia di Giannini, una storia che apre i cuori delle persone per l'etica in essa contenuta. I prestiti Alla Bank of Italy partivano da 25$ mentre nelle altre banche di San Francisco la richiesta minima non doveva essere inferiore a 200 $. Le uniche garanzie richieste da Giannini erano i calli delle mani e la faccia del cliente, perché quest’uomo esemplare era fiero di finanziare soprattutto la gente comune, i “Piccoli Amici” come era solito definirli. Giannini fu l’artefice della ricostruzione di San Francisco a seguito del terremoto del 18 aprile del 1906. Grazie a Giannini presero vita anche i “Grandi Sogni Americani” come: “Il Monello” di Charlie Chaplin, “Biancaneve e i sette nani” di Walt Disney, “Accadde una notte” e “La vita è meravigliosa” di Frank Capra. La lungimiranza di A.P. Giannini fu straordinaria quando decise di finanziare con sei milioni di dollari una grande opera pubblica come il Golden Gate Bridge, progettata dall’Architetto J.B. Strauss, imponendo al Consiglio di Amministrazione della banca di non percepire alcun interesse. Questo divenne il simbolo che avrebbe portato San Francisco ad allontanare il clima di negatività portato dalla crisi del 1929. Ovviamente il ricordo per la sua Patria non mancò in un personaggio di tale sensibilità, umanità e voglia di fare, per aiutare tutti, partendo dai più deboli e bisognosi. Per la sua Nazione d’origine Giannini fece tanto, infatti acquistò la Banca Meridionale ribattezzata “Banca d’America e d’Italia” aprendo diverse filiali specialmente al sud, finanziò la Fiat, e il Piano Marshall per l’Italia. Egli infondeva nelle persone fiducia ed ottimismo e soprattutto aiutava queste ultime a realizzare i propri sogni. Per l’occasione la A.P. Giannini Association, ha voluto ricordare il grande banchiere con l’emissione limitata di una busta, affrancata con il francobollo originale emesso dalle poste americane nel 1973, sulla quale è stata riportata la prima sede della Bank of italy e la foto di Amadeo Peter Giannini. Sono intervenuti alla kermesse gli attori Kevin Capece e Toni Palma ed il famoso presentatore salernitano Gianni Novella. Grande è stata la partecipazione di un numeroso pubblico alla manifestazione, con la presenza di numerosi giornalisti e Tv, come Telecolore, alla quale Palma ha rilasciato un’ampia intervista conducendo gli operatori a visitare la Mostra di documenti ed oggetti storici riguardanti A.P. Giannini, la Bank of Italy, la Bank of America e la Banca d’America e d’Italia, che da lui organizzata è stata il “Clou” dell’evento. Giuseppe De Girolamo

BankofItaly |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Rinasce “La Bottega Peter Maag” Valorizzare i talenti fra tradizione e futuro


ALBERI è la cover di ALESSANDRO GIANNINI featuring LUCA SORRENTO del pezzo del grande cantautore ENZO GRAGNANIELLO


Leasys acquisisce WinRent


Al via le masterclass de "La Bottega Opera On-Stage"


Magnolia Bank si lascia alle spalle una piattaforma costosissima e ingestibile per le conferenze web


STORIE DI MUSICA: il format di ALBERTO SALERNO online su YouTube


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Franco Manna festeggia i suoi 60anni

Franco Manna festeggia i suoi 60anni
Lodevole il gesto solidale espresso, come in altre occasioni, dal Presidente del gruppo “Sebeto” L’imprenditore napoletano Franco Manna, ideatore della catena Rossopomodoro, che si è poi arricchita di altri prestigiosi marchi del food divenendo società “Sebeto” della quale Manna è presidente, ha avuto la lodevole idea di festeggiare i suoi 60anni inviando agli amici un caloroso invito:Cari Amici, per i miei 60anni ho deciso di contribuire al progetto di padre Antonio Loffredo. Insieme ai (continua)

Nasce a Napoli “Donna Luisella”, un B&B di gran gusto ed una ristorazione eccellente

Nasce a Napoli “Donna Luisella”, un B&B di gran gusto ed una ristorazione eccellente
Il nuovo tempio dell’accoglienza partenopea è situato al Borgo Marinari Gran successo per la serata inaugurale del nuovo locale “Donna Luisella” che, sull’isolotto di Megaride, sotto il Castel dell’Ovo, direttamente sul mare, ha aperto i battenti con l’esperienza, la tradizione e l’impegno a rivalutare la propria città e proiettarla nel mondo, cosa che l’intera famiglia Fusco intende portare avanti. Chi non ricorda la romantica, flautata e melodiosa canzone int (continua)

Dall'Argentina alla Russia - Doc Italy continua il suo Viaggio "Diplomatico"

Dall'Argentina alla Russia - Doc Italy continua il suo Viaggio
La Campania "sempre protagonista nel tour delle Eccellenze Made in Italy" In occasione della 4° edizione del Premio Internazionale Pushkin, Doc Italy è stata protagonista della parte Italiana di promozione Agroalimentare e dei Grandi Maestri del Gusto nel Centro di Scienza e Cultura Russa a Palazzo Santacroce.Il premio nato con l’obiettivo di diffondere e creare un ulteriore ponte culturale tra la Russia e l’Italia, è a cura dall’Associazione “Amici della Grande R (continua)

Successo a Frattamaggiore per la “Festa della solidarietà”

Successo a Frattamaggiore per la “Festa della solidarietà”
Per la prima volta a Fratta, grazie a Nicola Obliato, riuniti tantissimi pasticcieri nel segno dell’unione e bontà Il Maestro pasticciere Nicola Obliato, titolare della pasticceria Mille Dolcezze di Corso Europa, 30a Frattamaggiore, ha organizzato con grande impegno una serata di beneficenza dal titolo “Fratta in Dolcezze”, che ha attratto benefattori in presenza, con l’ispirazione al famoso napoletano “caffè sospeso” = “Tichet Sospeso”. La manifestazione che ha visto una grande varietà e quantità di dolci (continua)

Grandissimo successo ha riscosso la giornata dedicata a Napoli e Buenos Aires unite nel ricordo di Diego Armando Maradona

Grandissimo successo ha riscosso la giornata dedicata a Napoli e Buenos Aires unite nel ricordo di Diego Armando Maradona
I prodotti delle eccellenze gastronomiche dei due paesi esaltati dagli chef di Doc Italy e super apprezzati ed applauditi dal gran pubblico intervenuto La manifestazione che annualmente organizza a Roma l’Ambasciata Argentina per la l’assegnazione dei trofei ai vincitori della Coppa di Golf, fra i partecipanti iscritti a questa competizione ideata dallo stato sudamericano, ha visto per il 4° anno consecutivo la collaborazione dell’Andi (Associazione Nazionale Doc Italy). Una partnership tra Doc Italy e l'Ambasciata d'Argentina che ha scelto (continua)