Home > Primo Piano > UN SUCCESSO IL CONVEGNO “LA VOCE DEL SILENZIO”

UN SUCCESSO IL CONVEGNO “LA VOCE DEL SILENZIO”

scritto da: Peppebar | segnala un abuso

 UN SUCCESSO IL CONVEGNO “LA VOCE DEL SILENZIO”


Grande soddisfazione per l’Amministrazione Comunale di Cancello ed Arnone, per l’ottimo risultato riscosso dalla mostra-convegno “La voce del silenzio – Stop alla violenza” organizzata dall’assessore alla cultura del Comune del casertano, dott.ssa Annamaria Di Puorto e l’associazione Forum Lex, da tempo attiva nella prevenzione e nel contrasto della violenza di genere e nella tutela dei minori, un’associazione no-profit che raccoglie professionisti tra criminologi, forze dell’ordine, avvocati, psicologi, assistenti sociali e sociologi. L’Assessore ha rivestito il compito di moderare e presentare gli ospiti che, man mano, hanno preso la parola per affrontare lo spinoso argomento. La dott.ssa Di Puorto, innanzitutto, ha portato i saluti del sindaco avv. Raffaele Ambrosca, assente per impegni improrogabili, poi ha ringraziato tutti i relatori, la platea, dopodiché ha passato la parola alla prima relatrice, la prof.ssa Antonietta Pellegrino, Dirigente Scolastico del Liceo Galilei Galileo, la quale ha specificato che, in realtà, oltre che parlare di violenza sulle donne è necessario parlare di violenza di genere, perché possono essere oggetto di violenza sia donne che uomini, sia giovani che anziani in mille modi diversi. La prof.ssa Pellegrino è rimasta molto contenta per la presenza di alcune sue alunne, che lei considera ‘le mie ragazze’ ed ha precisato che nella sua scuola gli studenti hanno creato un posto vuoto con una sedia rossa per ricordare in ogni momento la violenza che può essere sempre perpetrata dal più forte, dal bullo, ecc. Successivamente è stato il momento dell’avvocato Fiorentina Orefice, Referente di Forum Lex per Caserta e Provincia. L’avv. Orefice ha iniziato il discorso precisando che l’evento cadeva in un momento particolarmente ideale per parlare di diritti in quanto il giorno 20 Novembre u.s. ricorreva la Giornata Mondiale del Bambino, con i principi fondamentali della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, tra cui alcuni importantissimi, come: essere un bambino – crescere in libertà – la salute – ricevere una buona educazione – non essere discriminato ecc. e d’altro canto il 25 è la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Tale giornata è stata istituita partendo dall’assunto che la violenza contro le donne sia una violazione dei diritti umani. Tale violazione è una conseguenza della discriminazione contro le donne, dal punto di vista legale e pratico, e rappresenta le persistenti disuguaglianze tra uomo e donna. La parola è stata poi passata alla dott.ssa Iolanda Ippolito, Criminologa Investigativa e Presidente Forum Lex. L’Associazione FORUM LEX è composta da tanti professionisti in rete contro la Violenza di Genere. Ha aperto nella Regione Campania numero 18 sedi territoriali. Tanti i professionisti in rete delle varie discipline che operano nel settore dedicato alla Violenza di Genere, con uno sguardo attento agli orfani vittime di crimini domestici e a minori disagiati. La criminologa Iolanda Ippolito ha espresso grande soddisfazione per le numerose adesioni al progetto. “Tanti i professionisti che hanno accolto l’appello lanciato da FORUM LEX – dice la Ippolito- per costituire una rete contro la violenza. Li contraddistingue umiltà e forte senso di solidarietà. Hanno aderito alla rete, dagli avvocati agli operatori sanitari passando tra psicologi, assistenti sociali e neuropsichiatra infantili, non dimenticando le numerose adesioni dei colleghi delle Forze dell’Ordine, con la condivisione di esperienza di mezzi e strumenti nel segno della fraternità e con impegno di corresponsabilità in bisogno di tutte le vittime di Violenza. Siamo mossi dalla volontà di agire, dalla consapevolezza che non si può più continuare ad aspettare la concretezza di un disegno di legge, mentre la vita di tante donne e tanti bambini è appesa a un filo. I recenti fatti di cronaca e i numeri che il nostro Paese ha raggiunto per casi di Femminicidio e violenze, ci impongono di agire.” Un’altra preziosissima presenza al convegno “La voce del silenzio” è stata quella della grande artista Annamaria Zoppi. Bellissimi i suoi dipinti esposti alla mostra, in occasione dell’evento. Io non sono di molte parole – ha detto Annamaria Zoppi – sono i miei dipinti a parlare per me e sono sempre un grido contro la violenza: aborto – violenze di genere – bullismo – pedofilia. In effetti i suoi quadri parlano per lei e raccontano la sua immane sensibilità e la volontà di mettersi sempre in gioco per aiutare chi si trova in difficoltà. Concludo con una personale riflessione: intanto è stato un convegno eccezionale ma io penso che il vero coraggio femminile non nasca dalla temerarietà, ma dal cuore. E’ la forza dell’amore che da alle donne il coraggio di affrontare ogni sfida, di avventurarsi in spazi inesplorati. In nome dell’amore una donna decide quale vita vuole vivere, sceglie con quale persona vuole stare, si sacrifica, dona se stessa e segue la sua passione. Ed allora ben vengano donne come Di Puorto, Pellegrino, Orefice, Ippolito, Zoppi perché con il loro cuore ed il loro coraggio rappresentano: LA FORZA DEL FEMMINILE. Grazie a tutte! Elisa Cacciapuoti


Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


L’Appello di Alex Zanotelli alla Stampa Italiana: Inaccettabile il Silenzio sull’Africa. (Rilanciato da Antonio Castaldo)


Asseprim Influencer Marketing: anche la piccola impresa investe sempre più sull’influencer


Daiichi Sankyo Convegno Anziani: “Presa in carico assistenziale e terapeutica del paziente anziano”


Domande al silenzio, primo romanzo di Marco Incardona


Grandi opere: l’importanza della progettazione della sicurezza


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

A Marigliano il “Four Friends”, appena aperto ha sfidato la pandemia

A Marigliano il “Four Friends”, appena aperto ha sfidato la pandemia
Con ancor più impeto, impegno e passione ha ripreso l’attività il risto-braceria mariglianese Lo Chef Antonio Terracciano, titolare della Hamburgheria, Braceria, Paninoteca, Piadineria, Birreria e Live Music “Four Friends” in via Isonzo 22/A di Marigliano NA, superato, ci si augura definitivamente, il periodo di look down, ha riaperto il locale che aveva appena inaugurato a novembre 2019 ed in pochi mesi gli aveva dato tante soddisfazioni ricevendo successo e ammirazione dalla client (continua)

L’Aibes riapre le sue frontiere

L’Aibes riapre le sue frontiere
La prima riunione, dopo il look down pro Covid 19, ha offerto prospettive e speranze ai soci Superato, si spera del tutto, il momento pandemia che ha investito l’Italia e mondo intero con il COVID19, la vita con una quasi normalità riprende seppure con le dovute cautele di mascherine, distanze sociali e gel igienizzanti, permettendo così di rincontrarci ed affrontare il dopo Coronavirus. Una delle prime associazioni del bood & beverage, Accoglienza ed Ospitalità, l’Associazione (continua)

Superata la fase di fermo totale per il Coronavirus l’AMIRA riparte

Superata la fase di fermo totale per il Coronavirus l’AMIRA riparte
La prima associazione, del mondo della ristorazione ed ospitalità, a riunire il proprio direttivo per riaffrontare le problematiche sorte con il COVID 19 Mercoledì 24 giugno, l’Associazione Maître Italiani Ristoranti e Alberghi ha convocato nella splendida settecentesca Villa Signorini, orgoglio dell’ospitalità ed accoglienza di Ercolano, il direttivo dell’Amira Campania - sezione Napoli per esaminare e discutere su vari punti all’ordine del giorno ed ovviamente, dopo la relazione del fiduciario Dario Duro, il primo punto riguardante la ripres (continua)

Osservatorio SIGEP: trionfa la Frutta nel Cono degli Italiani

 Osservatorio SIGEP: trionfa la Frutta nel Cono degli Italiani
L’estate 2020 è un racconto di frutta, meglio se con il marchio IGP L’Osservatorio Sigep, di Italian Exhibition Group, dice che l’estate 2020 è un racconto di frutta, meglio se con il marchio IGP. Con, in più, due ingredienti speciali: fiducia e sorrisi. SIGEP, anticipa un’estate tra tradizione, voglia di prodotti genuini e fantasia. Dai sorbetti “Italy – il Bel Paese” con erbe aromatiche e cialde di frutta secca della pastry queen Sonia Balacchi, al gelato al (continua)

Nel casertano la vita riprende con la buona pizza napoletana

Nel casertano la vita riprende con la buona pizza napoletana
A San Nicola la Strada, il Maestro pizzaiolo Diego Guida dà vita alla pizzeria “Scugnizzi” Con eleganza, gusto e bon ton si convince sempre. E’ questo quello che Diego Guida possiede e insieme alla consorte Teresa Luongo, nella propria Pizzeria “Scugnizzi” in via Salvatore Quasimodo, 61/63 a San Nicola la Strada Caserta, offre con un format unico: pizza e cucina, dedizione e tempo, lavoro di squadra, cortesia, rispetto ed attenzione alle esigenze della clientela. Una vita che sce (continua)