Home > Ambiente e salute > “Ricetta del Benessere”, il progetto al via con i bambini del Convitto

“Ricetta del Benessere”, il progetto al via con i bambini del Convitto

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

“Ricetta del Benessere”, il progetto al via con i bambini del Convitto


Una mattinata di consigli per una vita all’insegna del benessere. Mercoledì 27 novembre prende il via il ciclo d’incontri dal titolo “Ricetta del benessere” che, promossi dalle Farmacie Comunali di Arezzo, si rivolgeranno ai bambini delle scuole primarie cittadine per educarli e consapevolizzarli verso le buone pratiche quotidiane per la salute e la cura di sé. Il primo appuntamento è in programma nella palestra del Convitto Nazionale “Vittorio Emanuele II” che, alle 11.00, ospiterà le testimonianze di professionisti di vari settori che presenteranno le loro esperienze con l’obiettivo di interessare e di coinvolgere i giovani alunni per promuovere una vera e propria cultura del benessere basata su cinque prescrizioni: buona salute, mangiare cibo vero, attenzione allo spreco, sviluppo della manualità e vita in movimento. «L’educazione alla salute - commenta Francesco Francini, presidente delle Farmacie Comunali di Arezzo, - rappresenta una delle nostre principali mission, con un impegno nel porre competenze ed esperienze al servizio dei cittadini per renderli consapevoli delle buone pratiche per il proprio benessere fin dai primi anni di vita, con messaggi positivi che ogni alunno potrà poi riportare anche all’interno della sua famiglia».

La mattinata, condotta da Alex Revelli Sorini e Susanna Cutini, si aprirà con l’intervento della dottoressa Marcella Tricca delle Farmacie Comunali di Arezzo che tratterà le tematiche dell’educazione alla salute con consigli legati al corretto utilizzo dei medicinali, alla cura della persona e alla prevenzione delle malattie. L’importanza dell’alimentazione sarà spiegata da Ilaria Salvadori, agrichef di Coldiretti Arezzo della fattoria didattica “Fattoria Bistecca”, che spiegherà il valore del cibo di stagione e del territorio, mentre la manualità e la creatività come strumenti di felicità saranno valorizzati dal panificatore Luca Ciardi di Confartigianato Imprese Arezzo. «Il nostro obiettivo è duplice - spiega Marco Bacci, responsabile Settore Categorie e Mercato di Confartigianato Arezzo. - I bambini di oggi saranno gli artigiani del futuro e vogliamo dunque trasferirgli la cultura della manualità, ma allo stesso tempo vogliamo anche valorizzare mestieri antichi che hanno reso il nostro territorio famoso nel mondo».

Di riciclo e riuso parlerà poi il presidente di Aisa Impianti Giacomo Cherici che illustrerà i principi del progetto Zero Spreco per il rispetto dell’ambiente, la salute ambientale e la corretta gestione delle risorse. La conclusione sarà affidata a Jacopo Bramanti, direttore generale del Tennis Giotto, che proporrà un approfondimento su sport e attività motorie con un focus sui benefici psico-fisici, sull’educazione, sulla formazione del carattere e sulla socializzazione. «Questi progetti - aggiunge Luciano Tagliaferri, dirigente scolastico del Convitto, - permettono ai nostri alunni di confrontarsi con professionisti di vari settori su tematiche importanti su cui il nostro istituto da anni sta lavorando: si tratta di un ulteriore stimolo per far crescere bene i nostri bambini».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Terme di Castrocaro per una settimana su Rete4


FOLCO TERZANI AL CONVITTO NAZIONALE DI AREZZO


Farmaco brevetto scaduto: la responsabilità del medico prescrittore


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


Snaidero a Taste of Roma 2015, il food festival piu’ grande del mondo


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La Scuola Basket Arezzo torna in campo nei campionati regionali

La Scuola Basket Arezzo torna in campo nei campionati regionali
La Scuola Basket Arezzo torna in campo nei campionati regionali giovanili. La ripresa delle partite dopo lo stop natalizio era stata posticipata a causa della situazione sanitaria, ma l’attesa sta volgendo al termine: sabato 29 e domenica 30 gennaio sono le date fissate per la ripartenza delle diverse categorie dall’Under13 all’Under19. I cestisti della Sba, dunque, potranno vivere le emozion (continua)

Prevenzione, formazione e controllo per stoppare le morti sul lavoro

Prevenzione, formazione e controllo per stoppare le morti sul lavoro
Prevenzione, formazione e controllo come strumenti per stoppare le morti sul lavoro. Le Acli di Arezzo avanzano l’urgenza di prevedere urgenti interventi finalizzati ad uno sviluppo di una più incisiva cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro, attraverso un impegno congiunto tra istituzioni, aziende, associazioni e sindacati. Il decesso avvenuto in Casentino ha riacceso in terra d’Arezzo (continua)

Il Centro di Certomondo ha riattivato i trattamenti per i pazienti adulti

Il Centro di Certomondo ha riattivato i trattamenti per i pazienti adulti
Il Centro Ambulatoriale di Riabilitazione di Certomondo è tornato ad ospitare i trattamenti di pazienti adulti con problematiche neuro-muscolari. La struttura di Ponte a Poppi, gestita dall’Istituto “Madre della Divina Provvidenza” dei Padri Passionisti di Agazzi, ha conosciuto un lungo periodo di stop a causa dell’emergenza sanitaria ma è stata riattivata lo scorso novembre in collaborazion (continua)

Bei risultati per la Chimera Nuoto nella prova invernale di Calenzano

Bei risultati per la Chimera Nuoto nella prova invernale di Calenzano
La Chimera Nuoto ha archiviato la prova federale invernale di Calenzano con undici primi posti, sette secondi posti e quattro terzi posti. La gara, rivolta agli Esordienti nati tra il 2009 e il 2012, ha coinvolto i nuotatori e le nuotatrici di undici società delle provincie di Arezzo e di Firenze in un confronto tra varie discipline valido come qualificazione per i prossimi campionati regiona (continua)

Un seminario sull’improvvisazione chitarristica con Proxima Music

Un seminario sull’improvvisazione chitarristica con Proxima Music
Un seminario sull’improvvisazione con la chitarra blues, rock e jazz. Il primo evento del nuovo anno organizzato da Proxima Music sarà una clinic che, tenuta dal docente Fabio Roveri, fornirà un’occasione di formazione, di crescita e di scambio di esperienze tra chitarristi di ogni età e di ogni livello. L’incontro, in programma in primavera e ospitato nei locali della scuola in via Severi, s (continua)