Home > Economia e Finanza > Carte di Credito e Carte di Debito: quali sono le differenze?

Carte di Credito e Carte di Debito: quali sono le differenze?

articolo pubblicato da: introw | segnala un abuso

La differenza sostanziale tra la carta di credito e una di debito, è che la prima è "a saldo", mentre la seconda preleva i soldi direttamente sul conto, se c'è solvibilità.

Carte di debito

Le carte di debito, oltre al Bancomat, comprendono una gamma molto variegata, come le card conto tascabili, il Postmat di Poste italiane e altre. Il funzionamento del Bancomat è simile a quello di altri circuiti, come può essere il Postamat. Il titolare della carta di debito può prelevare presso qualsiasi ATM una somma di denaro in contanti. Il massimale giornaliero o mensile varia a seconda dei parametri contrattualizzati con l'istituto emittente. Solitamente con un Bancomat si possono prelevare 250 € al giorno e 1.500 € mensili. Presso lo sportello ATM della banca che emette la carta, invece, il prelievo non comporta commissioni, può arrivare a 500€ giornalieri fino al limite del plafond mensile.

Da alcuni anni, i due circuiti Bancomat e Postamat sono compatibili, è possibile prelevare in contanti sui reciproci ATM. La carta di debito ti consente di effettuare acquisti nelle attività commerciali che possiedono un POS. I prelievi e gli acquisiti con carta di debito avvengono con il principio "paga ora", la spesa o il prelievo effettuato viene immediatamente addebitato sul conto collegato. Nella eventualità in cui il conto non avesse disponibilità o si fosse superato il limite mensile, l'operazione viene impedita.

Carte di credito

La carta permette di effettuare acquisti pur non avendo solvibilità immediata sul conto collegato. La formula di addebito è quella del "pagamento posticipato", la spesa sostenuta viene caricata sul conto successivamente all'operazione, solitamente nella metà successiva del mese in cui è stata effettuato l'acquisto, come riporta https://www.cartadicreditoonline.it. La carta è "a credito": il prelievo sul conto avviene solo con il "saldo" delle spese mensili. Le carte di credito revolving, invece, consentono di dilazionare a rate della spesa sostenuta, con un tasso d'interesse più alto di quelle tradizionali. La revolving ha tassi alti, anche il 24% è risulta poco conveniente.

Differenze tra la carta di credito e di debito

La differenza principale è il momento in cui si addebita la spesa, con la carta di debito avviene immediatamente e bisogna disporre della somma, con quella "a saldo" si può effettuare una operazione pur non disponendo della cifra, che è versata sul conto successivamente per consentire il prelievo del gestore. La carta di credito possiede un plafond di spesa mensile alto, ma anche le spese sono alte, soprattutto se la si utilizza per ritirare contanti. La carta di credito è utile come garanzia sui pagamenti, quando si prenota una macchina a noleggio, un viaggio o un hotel.

Rischi nell'utilizzo delle carte

Bancomat se la cifra non è disponibile sul conto l'operazione viene impedita dal circuito. L'uso della carta di credito deve essere ponderata e disciplinata, se al momento del saldo, il titolare non dovesse disporre della somma sul conto, alcune banche attivano la segnalazione al GRIF (centrale rischi per i cattivi pagatori) con conseguenze creditizie spiacevoli. La carta di credito va usata con giudizio e oculatezza, tenendo conto delle proprie energie reddituali.

carte di credito |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il mondo delle carte di credito


E’ in edicola “COME RISANARE IL DEBITO PUBBLICO”


Carta da parati design: viva lo stile


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


Debito pubblico: Italia prima in classifica UE, ma con spiragli


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Traghetti e Navi per la Sardegna nell'estate 2020

 Hai in mente di prenotare le tue vacanze estive 2020 in Sardegna? Tutto ciò che devi fare è scegliere il mezzo migliore per raggiungere l'isola più cool della penisola italiana. Potrai scegliere tra le offerte proposte da diverse compagnie di traghetti e navi che si preoccupano di fornire un servizio eccellente anche ai clienti più esigenti. Prenotando con largo (continua)

Traghetti 2017: come raggiungere la Sardegna

 La Sardegna, anno dopo anno, si conferma essere una delle più amate mete per le vacanza di tantissimi viaggiatori. Merito del suo mare, del suo clima temperato, delle spiagge simil-caraibiche che non possono passare inosservate. Stai pensando di organizzare un bel viaggio verso l’isola sarda, per lasciarti cullare da profumi unici, e da colori che caratterizzano questa realt&agr (continua)

Come aprire un negozio Compro Oro/Diamanti

L’attività di un negozio Compro oro è riferita alla vendita di gioielli e oggetti preziosi a privati, grossisti, intermediari e società di fusione dei metalli. La sostanziale differente con una normalissima oreficeria sta nell'acquistare solo e soltanto oggetti usati per poi venderli sul mercato come prodotti finiti o da destinarli alla fusione. Aprire un'attività (continua)

I benefici della Facciate Ventilate

Le facciate ventilate possono portare diversi vantaggi a chi ne utilizza la loro funzione: • Riducono il movimento delle strutture edilizie, poiché essi non subiscono variazioni di temperatura esterna e possibili loro espansione. • Viene ripristinato il calore assorbito e meglio, dal momento che negli strati degli ambienti isolati la temperatura è costante nel tempo. &bu (continua)

Viaggi in crociera nel 2014

Viaggi in crociera nel 2014
Se siete alla ricerca di una destinazione per le vostre prossime vacanze in crociera nel 2014, sappiate che come regola generale, le migliori offerte di crociera sono nei mesi prima o dopo il periodo di alta stagione. Per cui è già il momento giusto per trovare la soluzione migliore per la vostra prossima crociera e scegliere magari di vedere il bacino del Mar Mediterraneo. Le crocie (continua)