Home > Cultura > Gli psicofarmaci possono causare overdose, e anche la morte

Gli psicofarmaci possono causare overdose, e anche la morte

scritto da: Gtrambusti | segnala un abuso

Gli psicofarmaci possono causare overdose, e anche la morte


Gli psicofarmaci, venduti in eleganti bottigliette o confezionati in luccicanti pillole colorate, sono droghe a tutti gli effetti. Vengono prescritti senza nessun tipo di analisi cliniche, solo in base a sintomi. Hanno effetti molto gravi sul sistema nervoso e sulla mente delle persone. Tutti i disturbi che pretendono di curare hanno una causa, una causa reale legata al corpo o causata dalle esperienze di vita della persona. Gli psicofarmaci non risolvono nessuna di queste due cause, semplicemente “nascondono” il problema esattamente come un antidolorifico “nasconde” il dolore. Il dolore rimane, il problema non si risolve.

Gli psicofarmaci, come tutte le droghe, causano dipendenza e assuefazione. Non è facile smettere, si rischia di continuare a prenderli per tutta la vita e di subirne i pesanti effetti, eufemisticamente definiti “collaterali”. Non sono “collaterali” dato che l’effetto principale non c’è: il problema persiste, gli effetti negativi si manifestano.

Veniamo ora alla cronaca: un giovane di 17 anni, dicembre 2019 in provincia di Venezia, muore per overdose di psicofarmaci. Era rimasto a dormire a casa di un suo amico, non si è risvegliato. Nel suo zaino, scatole di psicofarmaci.

Poteva essere evitata questa morte? I volontari dell’associazione “Un Mondo Libero dalla Droga” cerdono di sì. Da tanti anni i volontari vanno nelle scuole e spiegano ai ragazzi come funzionano le droghe, incluso gli psicofarmaci. Ecco che un ragazzo ben informato e consapevole, molto più difficilmente resterà vittima di una morte accidentale dovuta alle droghe, legali o illegali che siano.

La Chiesa di Scientology sostiene da sempre la campagna di “Un Mondo libero dalla Droga”, fin dal momento dalla sua fondazione. I volontari di “Un Mondo libero dalla Droga”, a partire dal 2015, hanno tenuto lezioni a migliaia di ragazzi toscani delle scuole medie inferiori e superiori.

“L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.” L. Ron Hubbard


Fonte notizia: https://www.noalladroga.it/


Scientology | Droga | Un mondo libero dalla droga | L Ron Hubbard | psicofarmaci | overdose |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Gli psicofarmaci sono droghe


Gli psicofarmaci sono droghe, e si può morire di overdose anche a 17 anni


A Memphis si muore più di overdose che di coronavirus


Disastro Germanwings, ennesima strage causata da psicofarmaci?  


E’ solo una coincidenza ?


Rendere reale il diritto all'informazione e al consenso informato nel campo della salute mentale


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

L’Olanda, un centro di produzione e smistamento europeo della droga

L’Olanda, un centro di produzione e smistamento europeo della droga
Quando si parla di traffico di droga in Europa, i Paesi Bassi sono tra le nazioni che si sentono nominare più di frequente. La cronaca di questi giorni ci racconta di un’operazione delle squadre mobili di Napoli e Caserta che hanno sgominato una banda di trafficanti di cocaina, il traffico avveniva tra l’Olanda e la Campania. Ovviamente si tratta di traffico gestito dalle famiglie mafiose della zona. C’è da chiedersi come mai la mafia vada a comprare la cocaina in Olanda piuttosto che direttamente dai produttori (continua)

Droga e incidenti stradali

Droga e incidenti stradali
Sono numerosi gli studi che testimoniano la stretta connessione tra assunzione di stupefacenti e incidenti stradali, ecco alcuni dati specifici. Non è difficile comprendere che guidare sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, incluso l’alcool e gli psicofarmaci ovviamente, incrementa di molto la probabilità di causare un incidente stradale. Ecco alcuni studi che mostrano numeri molto interessanti per capire l’entità del fenomeno. Studio francese (Marquet e altri): su 296 conducenti coinvolti in incidenti stradali il 14% era positi (continua)

I negozi di Lucca contro la droga

I negozi di Lucca contro la droga
I volontari di “Un Mondo Libero dalla Droga” hanno trovato dei validi alleati nei negozianti del centro di Lucca, che hanno aderito entusiasticamente alla campagna di prevenzione sulla droga. Lo scorso sabato 19 settembre chi passeggiava per il centro di Lucca avrà probabilmente notato le magliette celesti del gruppo di volontari dell’associazione “Un Mondo Libero dalla Droga”, mentre facevano dono ai negozianti di espositori contenenti opuscoli per la prevenzione sulla droga. Piazza dell’Anfiteatro, Via Fillungo, Piazza San Michele, Piazza Napoleone, sono state il teatro dell’ini (continua)

I Ministri Volontari della Chiesa di Scientology si prendono responsabilità di un parco cittadino

I Ministri Volontari della Chiesa di Scientology si prendono responsabilità di un parco cittadino
Il Parco di Via Allori, situato nel Quartiere 5 di Firenze, verrà ripulito dai Ministri Volontari della Chiesa di Scientology la prossima domenica 27 ottobre 2020. Fin dalla fondazione del loro corpo, i Ministri Volontari della Chiesa di Scientology si sono presi l’impegno di mettersi al servizio delle loro comunità locali. A Firenze, i volontari hanno deciso di prendersi a cuore le sorti di un parco cittadino: si tratta dell’area verde che si affaccia su Via Allori, a Novoli, e che poi corre lungo la ferrovia. I parchi cittadini sono spesso frequenta (continua)

Arrestato lo spacciatore responsabile di una morte per overdose

Arrestato lo spacciatore responsabile di una morte per overdose
A Viareggio i carabinieri hanno arrestato lo spacciatore che avrebbe venduto la droga letale che ha ucciso Samuele Ventrella e mandato in coma il padre, Gerardo. La cronaca di agosto 2020 racconta che due uomini, padre e figlio, dopo aver assunto un mix di droghe avevano subito conseguenze drammatiche: il figlio 25enne deceduto per overdose, il padre in coma, si salverà grazie a un trapianto di fegato. Il mix di droga che avevano assunto entrambi, prima di accasciarsi a terra, era una grossa quantità di cannabis e cocaina, seguite probabilmente all (continua)