Home > Economia e Finanza > Luigi Ferraris: Terna inaugura il primo ponte elettrico tra Italia e Montenegro

Luigi Ferraris: Terna inaugura il primo ponte elettrico tra Italia e Montenegro

scritto da: Pressreleaself | segnala un abuso


Inaugurato a Cepagatti l'elettrodotto Italia-Montenegro, un'opera fondamentale per l'efficienza e la sicurezza dei due sistemi elettrici e l'integrazione delle fonti rinnovabili: la soddisfazione dell'AD e DG di Terna Luigi Ferraris.

Luigi Ferraris, AD Terna

Italia-Montenegro: l'AD e DG di Terna Luigi Ferraris inaugura l'elettrodotto, in esercizio entro fine anno

Un'eccellenza ingegneristica per innovazione e tecnologia su scala mondiale. Si tratta dell'elettrodotto Italia-Montenegro, inaugurato lo scorso 15 novembre presso la stazione elettrica di Cepagatti dall'Amministratore Delegato e Direttore Generale di Terna Luigi Ferraris, insieme al Presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella e al Presidente del Montenegro Milo Đukanović. Entrerà in esercizio entro la fine dell'anno, ma l'infrastruttura può già considerarsi "record" per diversi motivi: oltre ad essere il primo "ponte elettrico" che mette in collegamento l'Europa e i Balcani, si configura anche come il più lungo collegamento sottomarino in alta tensione mai realizzato da Terna. Sotto le acque dell'Adriatico, a una profondità massima di 1.215 metri, sono posati cavi per 423 km, mentre altri 22 sono interrati, 16 in Italia (dall'approdo costiero fino alla stazione di Cepagatti) e 6 in Montenegro (da Budva alla stazione di Kotor). L'AD e DG di Terna Luigi Ferraris si è detto "molto orgoglioso di inaugurare questa importante e innovativa infrastruttura, che costituisce uno snodo fondamentale per l'Unione Energetica Europea e cruciale per l'integrazione dell'intera area balcanica nell'Unione Europea, attraverso l'Italia".

Luigi Ferraris: il valore del progetto di interconnessione Italia-Montenegro nelle parole dell'AD e DG di Terna

L'elettrodotto Italia-Montenegro, come spiegato dall'AD e DG Luigi Ferraris, si estende per 445 km tra le stazioni elettriche di Cepagatti, in provincia di Pescara, e Lastva, nel comune di Kotor: entrambe modelli di eccellenza tecnologica dell'ingegneria civile ed elettrica, si collocano al vertice mondiale per le soluzioni nel campo dell'elettrotecnica, con la particolarità di avere il convertitore di elettricità più potente mai realizzato da Terna. Lo scambio bidirezionale dei flussi di elettricità consentirà di diversificare gli approvvigionamenti, oltre a rafforzare l'affidabilità, l'efficienza, la sicurezza, la sostenibilità ambientale e la resilienza delle reti elettriche delle due sponde adriatiche. L'ottica è consentire di sfruttare pienamente il potenziale di produzione da fonti rinnovabili, disponibili sia in Italia che nell'area balcanica. L'opera, risultato del lavoro di anni di tecnici e professionisti altamente qualificati e specializzati (124 imprese coinvolte, 80 in Italia e 44 in Montenegro), rappresenta "il volano di sviluppo per una serie di opportunità relative alla sicurezza dei sistemi energetici interconnessi e la gestione dei flussi sulla rete elettrica ed è necessaria per la crescita di un mercato elettrico integrato affidabile, efficiente e sostenibile". Come ha precisato l'AD e DG di Terna Luigi Ferraris, "la gestione ottimale delle risorse deve essere, infatti, coordinata e sinergica fra i vari Paesi, specialmente fra quelli limitrofi".


Fonte notizia: https://www.ilmessaggero.it/video/invista/elettrodotto_italia_montenegro_ferraris_ad_terna_snodo_fondamentale_integrazione_balcani-4864694.html


Luigi Ferraris | Terna |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Italia e Montenegro, le considerazioni dell’AD e DG di Terna Luigi Ferraris sull’elettrodotto


Terna: Luigi Ferraris firma accordo con il Governatore del Veneto Luca Zaia


Coronavirus, l’impegno di Terna per il Paese: Luigi Ferraris a “La Stampa”


Luigi Ferraris: il Terna Innovation Hub di Torino, dettagli e attività


Luigi Ferraris: l’AD e DG di Terna sottolinea l’importanza di innovazione e digitalizzazione nella transizione energetica


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Terna, Stefano Donnarumma: “Accorciare le tempistiche per le autorizzazioni”

“Un progetto importante di Terna si conclude in circa 10 anni, di cui 7 di autorizzazioni e 3 di realizzazione”: sono le parole dell’AD e DG di Terna Stefano Donnarumma durante un webinair organizzato da Confindustria Energia Per l'Amministratore Delegato e Direttore Generale di Terna Stefano Donnarumma l'Italia deve puntare a diventare l'hub elettrico d'Europa: ma nel Paese è ancora presente il problema delle tempistiche per le autorizzazioni.Stefano Donnarumma (Terna): "Puntare su Sud e rinnovabili"Lo scorso 22 luglio Stefano Donnarumma, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Terna, è intervenuto a "Infrastr (continua)

Primo trimestre 2020: la performance di Terna

Terna, i risultati del primo trimestre 2020 confermano il processo di accelerazione degli investimenti, a testimonianza del ruolo strategico nel processo di transizione energetica in atto nel nostro Paese Terna presenta i risultati della prima trimestrale 2020: numeri in crescita, nonostante i primi effetti dell'emergenza sanitaria e del lockdown. Terna in crescita nel primo trimestre 2020: il focus sui risultatiPer Terna il primo trimestre 2020 si chiude in crescita, nonostante l'emergenza Coronavirus ne abbia inevitabilmente segnato il corso. Qualche dato: utili a 186,6 milioni, in aumento dello (continua)

Transizione energetica, Luigi Ferraris: Terna rinnova l’accordo di collaborazione con Snam

L'AD e DG di Terna Luigi Ferraris sigla il rinnovo del Memorandum of Understanding con Snam: insieme le due realtà continueranno a sviluppare progetti legati alle possibili convergenze elettricità-gas, anche a supporto della transizione energetica. Terna, la collaborazione con Snam prosegue: l'AD e DG Luigi Ferraris firma il rinnovo Si estende la collaborazione tra Terna e Snam. (continua)

Coronavirus, l’impegno di Terna per il Paese: Luigi Ferraris a “La Stampa”

"La nostra ambizione è fare di Terna e dell'Italia l'hub energetico europeo del Mediterraneo": l'AD e DG Luigi Ferraris sottolinea a "La Stampa" l'impegno del Gruppo per garantire la continuità del servizio anche nelle settimane dell'emergenza Coronavirus e illustra investimenti e prospettive inclusi nel Piano 2020-2024. Terna non si è trovata imprepara (continua)

L’AD e DG Luigi Ferraris porta Terna nel quinquennio 2020-2024

L'impegno di Terna nel Piano 2020-2024: oltre 7 miliardi di investimenti per una rete elettrica capace di supportare un sistema più sostenibile e complesso, come spiega l'AD e DG Luigi Ferraris. Terna, la presentazione del Piano 2020-2024 a cura dell'AD e DG Luigi Ferraris Terna continua ad accompagnare la transizione energetica e dispone ulteriori investimenti per rendere la rete elet (continua)