Home > News > ALL’OSPEDALE SAN GIOVANNI DI DIO DI FIRENZE IL PRIMO INTERVENTO CON LA MIXED REALITY

ALL’OSPEDALE SAN GIOVANNI DI DIO DI FIRENZE IL PRIMO INTERVENTO CON LA MIXED REALITY

articolo pubblicato da: Cristina_Guerra | segnala un abuso

ALL’OSPEDALE SAN GIOVANNI DI DIO DI FIRENZE IL PRIMO INTERVENTO CON LA MIXED REALITY

 Un intervento realizzato con una modalità innovativa e che potrebbe cambiare le dinamiche della chirurgia a livello globale. È quanto avvenuto giovedì 5 dicembre presso l’ospedale San Giovanni di Dio di Firenze dove il dottor Ferdinando del Prete, direttore di ortopedia e traumatologia, ha realizzato la prima operazione in sala – nell’ambito della chirurgia ortopedica - con l’ausilio della Mixed Reality. Nello specifico il paziente, sottoposto ad un’operazione mini invasiva di protesi all’anca, ha subìto l’intervento con l'innovativo sistema che consente, attraverso speciali visori, la visualizzazione olografica della pianificazione tridimensionale dell'impianto protesico.

 
Il software è stato sviluppato da WITHECA, la divisione di Witapp - azienda fiorentina di ingegneria informatica - dedicata allo sviluppo di prodotti in Healthcare. Per l’azienda questo intervento rappresenta un grande traguardo, avendo implementato l’applicazione in ambito chirurgico con uno sviluppo unico al mondo.
 
Per l’occasione WITHECA ha sviluppato 4 ologrammi per le 4 fasi dell’intervento. Nella prima fase è stato realizzato l’ologramma dello stato attuale del paziente, con una ricostruzione 3D completa derivante dalla TAC, che mostra il quadro di partenza. Nella seconda fase, invece, l’ologramma del femore è quello resezionato ed ottenuto utilizzando un modello 3D esportato dal software di pianificazione per l'impianto di protesi. Questo ologramma, usato nella fase iniziale in cui sarà necessario andare a tagliare la testa del femore, mostrerà il femore con il taglio già visibile. Nella terza fase, il visore proietterà l’ologramma del bacino con tracciata la traiettoria e l'angolazione per l'inserimento della coppa della protesi. Nella quarta ed ultima fase verrà infine visualizzato l’ologramma di bacino e femore del quadro post-operatorio, così da avere il riferimento del quadro finale del paziente.
 
Luigi Fici, Presidente di Witapp, dichiara: “Stiamo lavorando già da tempo a questo sviluppo del software e l’intervento di oggi rappresenta un grande traguardo sia per la nostra realtà che per la chirurgia in generale. L’intervento di oggi potrà realmente rivoluzionare il mondo della chirurgia ortopedica”.
 
Giovanni Pugliese, Amministratore Delegato di Witapp: “Il nostro software rappresenta un prodotto rivoluzionario nel settore della sanità. Grazie a questa applicazione possiamo portare benefici e vantaggi sia ai medici che ai pazienti e l’intervento di oggi ne è la chiara dimostrazione. Siamo orgogliosi di aver sviluppato, grazie al nostro personale altamente qualificato, un software di valore così elevato”.

salute | sanità | innovazione | tecnologia |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

I nuovi timorati di Dio nelle nostre future sinagoghe


Entusiasmare i visitatori della fiera con la Mixed Reality


Le future sinagoghe cristiane all'insegna del timore di Dio


La gloria nel vangelo di Giovanni


Le montagne in Palestina


Mariglianella: Svolta la Via Crucis promossa dalla Comunità Parrocchiale guidata da Don Ginetto De Simone. La partecipazione del Sindaco Felice Di Maiolo e dell’Amministrazione Comunale.


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Concorso letterario "Via Francigena", aperte le iscrizioni

Concorso letterario
 La via dei pellegrini come non ve l’hanno mai raccontata: si rinnova l’appuntamento con “Intanto parto… racconti e parole in cammino”, il premio letterario Via Francigena giunto alla terza edizione. Il concorso, promosso dalla Betti Editrice in collaborazione con l’AEVF (Associazione Europea delle Vie Francigene) e Regione Toscana, è dedicato a sto (continua)

ITS Prime, consegna di 34 diplomi nella sede di Confindustria Firenze

ITS Prime, consegna di 34 diplomi nella sede di Confindustria Firenze
 Formare figure professionali altamente qualificate, che una volta terminato il percorso di studi possano trovare subito un lavoro qualificato. È questa la mission di ITS Prime, l’Istituto Tecnico Superiore che realizza percorsi biennali post diploma, tra Firenze e Lucca e che, nei giorni scorsi, ha consegnato 34 diplomi nella sede di Confindustria Firenze, ai ragazzi che hanno c (continua)

Ciclo d'incontri sull'arte alla Manifattura Tabacchi

Ciclo d'incontri sull'arte alla Manifattura Tabacchi
 Continua La Meraviglia Talks, il ciclo di incontri d’arte aperti al pubblico, durante i quali gli artisti e i curatori in visita a Manifattura Tabacchi condividono la propria esperienza e ricerca, offrendo così uno spazio di confronto per tutti, nel corso di workshop riservati agli artisti in residenza. Durante ciascun talk, i partecipanti possono interagire direttamente con gli (continua)

Di luce propria. Viaggio nell’Italia delle Arti e dei Mestieri

Di luce propria. Viaggio nell’Italia delle Arti e dei Mestieri
 Una mostra itinerante dedicata all’artigianato artistico che ha fatto grande l’Italia: fino al 7 dicembre, la Limonaia del Palazzo dei Congressi ospita “Di luce propria. Viaggio nell’Italia delle Arti e dei Mestieri”, volta a far conoscere e valorizzare le cosiddette arti minori e l’importanza di tramandare i saperi e la tradizione delle botteghe artigiane (continua)

Fiorentina, Castrovilli e Dalbert ospiti di Game7Athletics ai Gigli

Fiorentina, Castrovilli e Dalbert ospiti di Game7Athletics ai Gigli
 Uno spazio innovativo, dedicato al mondo dello sport e del lifestyle, con oltre 2200mq pensati per chi fa dello sport il proprio stile, ma anche per chi desidera interpretare in modo dinamico e originale il look di ogni giorno. Sarà inaugurato Giovedì 5 Dicembre a partire dalle 17, al centro commerciale “I Gigli”, il nuovo punto vendita di Game7Athletics, il Gruppo (continua)