Home > Spettacoli e TV > Il primo Natale,un divertente film per le feste dei campioni di incassi Ficarra e Picone

Il primo Natale,un divertente film per le feste dei campioni di incassi Ficarra e Picone

articolo pubblicato da: arrigomo | segnala un abuso

 Il celebre duo comico Ficarra e Picone con il loro nuovo film Il primo Natale, sì cimenta per la prima volta nella battaglia del periodo più fecondo per gli incassi,quello delle feste di fine anno. Con una trama semplice ma efficace vestono rispettivamente di un ladro ateo di arredi sacri e di un prete un po' maniacale nel preparare il presepe vivente della sua parrocchia, che per una magia temporale si ritrovano nell'anno zero a Betlemme nei giorni in cui nascerà Gesù. Coadiuvati da uno spettacoloso Massimo Popolizio nei panni di Erode, sì dovranno barcamenare tra rivolte degli Zeloti e truppe di occupazione Romane in un turbinio di eventi anche assai pericolosi. Girato con eleganza e misura nella splendida cornice di Ouarzazate in Marocco, non senza lasciare dei messaggi importanti sul tema dei migranti, sì candida ad essere uno dei film che faranno grandi incassi nelle imminenti festività. Brillante anche tutta la parte tecnica con una realizzazione degna di un kolossal con un apporto importante di Daniele Cipri come direttore della fotografia e di strabilianti effetti speciali che ne fanno un prodotto molto professionale. Scommettiamo dunque sul successo commerciale di un'opera che ha tutto per piacere al grande pubblico. Come dicono Ficarra e Picone si è voluto mettere al centro del film di Natale il vero protagonista, dopo tante pellicole incentrate su Babbo Natale. Sicuramente da vedere.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

VILLAGGIO DI NATALE A BUSSOLENGO


Pensierini Per Natale Per Stupire I Propri Amici E Parenti


Venezia a Napoli, i film del lido, edizione festival, 2019 arrivano a Napoli per una settimana fino al 28 ottobre


Vetrofanie di Natale per abbellire i tuoi negozi e farti rendere l’entrata più bella


Scatenati con i costumi da babbo natale


Giuseppe Picone ospite d'onore di Dire Danza 2017


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Villetta con ospiti, un nuovo intrigante film sulla provincia italiana

 Uscirà nelle sale il 30 gennaio la nuova pellicola di Ivano De Matteo, già autore de Gli equilibristi, I nostri ragazzi e La vita possibile, film assolutamente personali in un panorama come quello italiano che non brilla per inventiva. In questo filone di originalità si inserisce a pieno titolo Villetta con ospiti un vero e proprio kammerspiel che partendo dalla descrizi (continua)

Checco Zalone con Tolo Tolo fa ancora centro

 Destinato all'ennesimo clamoroso successo, il nuovo film di Checco Zalone, Tolo Tolo, pur con un personaggio che ricalca come nei precedenti l'italiano cialtrone dedito alla venerazione delle griffe di moda e degli status symbol perennemente alla ricerca del modo di evadere il fisco, prende inedite strade legate alla immigrazione sulle nostre coste dall'Africa attraverso il durissimo attrave (continua)

Il paradiso probabilmente: riconferma del regista palestinese Elia Suleiman

 A dieci anni dalla sua precedente opera,torna il r più famoso regista palestinese,Elia Suleiman con Il paradiso probabilmente,ancora una volta premiato a Cannes. Non cambia la sua cifra stilistica che cita come consuetudine Tati,Keaton,per poi tenerli solo come spunti iniziali,delle specie di icone su cui impostare il suo personalissimo percorso. Questa volta parte dalla sua Nazareth (continua)

Sono solo fantasmi: il nuovo film di Cristian De Sica omaggia il suo illustre padre

 Il nuovo film di Christian De Sica Sono Solo Fantasmi, partendo da un originale mix tra commedia e horror, genere da noi poco frequentato che ha uno dei capostipiti nella saga di Ghostbusters,serve al regista per confrontarsi una volta per tutte con l'ingombrante figura di suo padre Vittorio. In un plot che strizza l'occhio a una commedia più leggera e meno triviale del consueto,cui i (continua)

Ugo Nespolo a Palazzo Reale di Milano. Un'antologica di grande impatto

 Nel novero delle lodevoli iniziative che da qualche anno vedono durante l'estate al Palazzo Reale di Milano, la presenza di grandi artisti Italiani del 900 in mirabili antologiche a ingresso libero, questa volta, vede il Maestro  Ugo Nespolo con tutta la sua multiforme verve. Intitolata Fuori dal coro, con catalogo e supporto organizzativo di Skira, la mostra ci presenta il percorso del (continua)