Home > Altro > Ravenna: unire le forze per raggiungere i ragazzi con adeguata prevenzione

Ravenna: unire le forze per raggiungere i ragazzi con adeguata prevenzione

scritto da: Tiziana Bonazza | segnala un abuso


– I volontari dell’associazione “Mondo Libero dalla Droga” e l'associazione “Alessio Spitfire Lunardini” hanno deciso di unirsi per la sensibilizzazione e informazione contro ogni tipo di sostanza stupefacente. Un impegno soprattutto con i più giovani del territorio, che in particolare questo Sabato 7 Dicembre, alle ore 13:00, saranno presenti all’uscita dell' Istituto Professionale Statale "Olivetti-Callegari" Via Umago, 18 - 48122- Ravenna. L’ attività dei volontari consisterà principalmente nella distribuzione di opuscoli del programma “La Verità sulla Droga” agli studenti. Si tratta di materiale informativo, che spiega ogni principale sostanza stupefacente, ne espone gli effetti a breve e lungo termine e la natura. Distribuiscono gli opuscoli e ogni altro materiale informativo nelle mani dei giovani e degli insegnanti così da creare maggiore consapevolezza riguardo le droghe. I volontari ricordano le parole in merito alla questione stupefacenti dell’umanitario L. Ron Hubbard che sosteneva come “l’arma più efficace nella guerra contro le droghe è l’istruzione”. Ispirati da questo principio hanno deciso di programmare anche una serie di distribuzioni capillari all’ingresso delle scuole. È inutile negare -aggiungono i volontari- che le droghe sono sempre più presenti nella nostra cultura attuale, su internet, nei video musicali, nei film o nei videogiochi ed è per questo che i volontari hanno deciso di occuparsi di prevenzione e smentire le ideologie false proposte da questi mezzi di comunicazione. I giovani -dice il volontario Stefano Lunardini- e i loro genitori devono essere maggiormente Informati, e in modo corretto, su cosa succede iniziando a far uso di droghe, anche quelle considerate “leggere” e i danni che arrecano sia a livello fisico che mentale. Chiunque desideri aiutare o ricevere gli opuscoli informativi “La verità sulla droga” e/o avere più informazioni può recarsi Sabato all'uscita dell'Istituto Professionale Statale "Olivetti-Callegari" Via Umago, 18, 48122 Ravenna dove troveranno i volontari impegnati nella prevenzione. https://www.noalladroga.it


Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Lucia Bubilda Nanni. Profili cuciti di santità


Laboratorio analisi Roma – prevenzione di Maggio con il Gruppo Sanem


Al via le adesioni al Concorso musicale La Musica è Lavoro a cura del Mei e della Cisl Romagna


Il tempo sospeso di Luara Pagliai


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


"La Via della Felicità" ospitata al Primo Spitfire contest di Ravenna


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

L’importanza della prevenzione: Come mantenere sé stessi e gli altri in buona salute

Continuare con la corretta prevenzione possiamo affrontare questo periodo di potenziale rischio contagio. Ha visto la sua prima uscita a Marzo scorso, e per tutto il periodo del lock down è stato ampiamente usato. Parliamo dell’opuscolo Come Mantenere Se Stessi & gli Altri in Buona Salute, il primo opuscolo pubblicato al Centro per le Risorse e la Prevenzione al sito www.scientology.it/staywell.Un centro informativo che fornisce ulteriori consigli utili a proteggere se stessi e gli altri: un obbli (continua)

RIDURRE IL PERICOLO CONTAGIO RISIEDE IN OGNUNO DI NOI. SEMPLICI CONSIGLI IMPORTANTI PIU’ CHE MAI NELLA PREVENZONE

Mascherina, distanziamento sociale e lavarsi le mani frequentemente. Ci stiamo preparando ad affrontare questa fase molto delicata della ripresa delle scuole e di tutte le attività collegate. Gli amministratori ce lo stanno dicendo in ogni modo possibile: se usiamo la MASCHERINA, il distanziamento e un adeguata igiene per le mani, possiamo ridurre un eventuale contagio e possiamo continuare il lavoro e la vita sociale. Vista la diffusione del virus tra i giova (continua)

ONESTA’ E INTEGRITA’: QUESTI SONO GLI ELEMENTI CHE FORNISCONO ALLE PERSONE IL FATTO DI ESSERE DEGNI DI FIDUCIA

Onestà e integrità è quello che le persone si aspettano dalle persone vicine e da chi li governa. Ecco l’importanza della guida al buon senso La via della felicità. Questa società e il pianeta stanno crollando, sotto il peso di disonestà, crimine, inquinamento e non ultima per importanza questa pandemia. Il Coronavirus non è sicuramente la causa della mancanza di onestà, in realtà questa società è andata degradandosi piano piano.In questa epoca di potenziale contagio, la fiducia reciproca è molto importante per mantenere un ambiente sicuro. L’onestà è un (continua)

“Scienza della sopravvivenza”

“Scienza della sopravvivenza”
Tutte le risposte per vivere una vita migliore! Continuiamo a presentare i testi scritti da L. Ron Hubbard (Filosofo umanitario Fondatore della Chiesa di Scientology) che rappresentano il miglior “itinerario” per vivere una vita migliore. L’importanza di conoscere sé stessi e imparare a conoscere gli altri, è certamente un elemento fondamentale per crescere circondati da persone di cui potersi fidare; il libro “Scienza della sopravvivenza” (continua)

A Civitanova Marche i volontari Mondo libero dalla droga raggiungono oltre 500 persone con La verità sulla droga

A Civitanova Marche i volontari Mondo libero dalla droga raggiungono oltre 500 persone con La verità sulla droga
Sabato scorso in occasione del mercato pubblico settimanale di Civitanova Marche, i volontari di 'MONDO LIBERO DALLA DROGA' equipaggiati di guanti e mascherine sono tornati tra le bancarelle per distribuire 500 copie dell' opuscolo informativo contro l'uso delle droghe allo sballo :' LA VERITÀ SULLA DROGA'. Un opuscolo, che nel suo contenuto offre una rassegna delle varie tipologie di sostanze tossiche che generano dipendenza in chi le assume.È già, perché che fine hanno fatto le droghe? Bè se il Covid ha assorbito tutte le attenzioni dei media, la droga ha continuato il suo avanzamento. Lo dimostrano articoli che anche se più di rado, compaiono nei giornali di spacciatori anonimi, “travestiti (continua)