Home > Ambiente e salute > L’illuminazione giardino – Cornice luminosa per abbinare funzionalità e decoro

L’illuminazione giardino – Cornice luminosa per abbinare funzionalità e decoro

scritto da: Claudia Marchi | segnala un abuso

L’illuminazione giardino – Cornice luminosa per abbinare funzionalità e decoro


 L’illuminazione dei parchi e dei giardini ha la funzione di esaltare e valorizzare con la luce gli elementi naturali e l’arredo giardino, offrendo punti luce funzionali ed al contempo decorativi

 

 

Se ricerchi sempre un tocco di design e l’estetica è per te essenziale per dare un accento di eleganza e personalità, l’illuminazione del giardino non può essere trascurata.
Partiamo dalla base, l’illuminazione giardino ha due scopi diversi che si vanno ad intrecciare e a valorizzare l’un l’altro:
• l’illuminazione di tipo funzionale serve per illuminare l’esterno (ad es. i marciapiedi intorno alla casa) per poter consentire di camminare in piena sicurezza eliminando le aree buie e
• l’illuminazione decorativa che serve per esaltare con la luce di proiettori da esterno particolari dell’immobile (ad es. cornici di porte, finestre e colonne), alberi e/o l’arredo giardino.
Per dare il giusto tocco all’estetica è necessario usare lampade di design per le soluzioni più moderne e ricercare soluzioni specifiche di illuminazione da esterno con adeguato grado di protezione IP e materiali resistenti ad agenti atmosferici, altrimenti si rischia che i faretti soggetti all’ossidazione deturpino l’estetica.
Per chi possiede già lanternelampioni e lampioncini antichi è possibile fare un servizio di relamping LED
 che consente di non rinunciare allo stile d’altri tempi abbinandolo alla tecnologia moderna.
dettagli presenti in parchi e giardini da poter enfatizzare e valorizzare con l’illuminazione esterna potrebbero essere diversi diversificati tra loro (ad es. ci potremmo trovare davanti a statue, piante, fontane, pergolati, colonne, anfore, rocce, gradini, aiuole, siepi, arredo giardino, …).
Un altro elemento da considerare per l’illuminazione esterna di parchi e giardini sono i viali e gli accessi che, se molto lunghi, potrebbero incidere notevolmente in termini di costi per il consumo.
I lampioni da esterno ideali per illuminare giardini e parchi che consentono di ridurre i consumi energetici, sono quelli che usano la tecnologia LED. Oltre ad i consumi In questo modo si va ad abbassare drasticamente anche l’impatto ambientale.
Un progetto di illuminazione giardino dotato di luci a LED per l’illuminazione esterna, può dare benefici all’immobile come l’estensione delle aree living, l’incremento della sicurezza e la riduzione dei consumi, portando una conseguente valorizzazione della struttura, non solo in termini di estetica. Ne trarranno vantaggio e miglioramento:
• la sicurezza per il transito e l’intrattenimento: illuminare il giardino e l’esterno della casa significa renderla più funzionale, predisponendo l’attraversamento dei percorsi in sicurezza ed anche l’intrattenimento nelle zone living sarà più piacevole;
• la dissuasione dei malintenzionati;
• la riduzione dei consumi energetici.
In conclusione, le soluzioni, attualmente disponibili per l’illuminazione giardino, sono perfette per dare quel tocco in più di eleganza e design alle aree esterne, offrendo una luce funzionale e decorativa.

illuminazione giardino |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Illuminazione esterna giardino: proiezioni di luci e atmosfera!


Vendita lampadari online: i tipi di lampadine.


Storia dell'illuminazione


GIARDINO MOBILE DI EBAY


Illuminazione da esterno: i faretti per giardino


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Acciai antiusura: facciamo il punto

Acciai antiusura: usi e impieghi Le lamiere di acciaio antiusura e ad alta resistenza sono diffuse per la costruzione di parti di macchine e veicoli  a stretto contatto con materiali ad azione abrasiva, come per esempio, i cassoni dei mezzi per la movimentazione di terra, carbone, sabbia, rottami e detriti vari, o le betoniere, frantumatori, le benne delle scavatrici o i trasport (continua)

Totem interattivi: cosa sono e a cosa servono

Non sai cosa sono i totem interattivi? In questo articolo ti spieghiamo a cosa servono questi strumenti, sempre più diffusi e facili da usare. Ti è mai capitato di partecipare a una fiera, o a un altro evento pubblico, e di trovarti davanti a una colonna su cui era incastonato - o agganciato - uno schermo touch screen? Questa è la definizione più elementare di totem multimediale. In sostanza, un totem è un computer destinato all'uso pubblico. Considerato che questi strumenti possono essere usati da chiunque, il software installat (continua)

Rifiuti solidi: il problema (crescente) dello smaltimento

La mole di rifiuti prodotta ogni giorno da imprese e famiglie rischia di condurre il mondo verso una deriva letale. Cosa fare? Siamo sommersi dai rifiuti. Secondo le stime di uno studio pubblicato nel 2017 su Science Advances, entro il 2050 gli oceani potrebbero contenere più plastica che pesci. Oggi, già 8 milioni di tonnellate di plastica finiscono nei mari e negli oceani di tutto il mondo. Negli ultimi 60 anni, si stima che siano sono state prodotte 8,3 miliardi di tonnellate di plastica. Avanti di questo pas (continua)

Spedizione pacchi: i comparatori prezzi dalla parte dei clienti

Spedizione pacchi: i comparatori prezzi dalla parte dei clienti
Arriva il comparatore europeo La Commissione Europea Pubblica ha recentemente pubblicato il comparatore di prezzi per la spedizione transfrontaliera dei pacchi. Grazie al comparatore, piccole e medie imprese, ma anche cittadini privati, potranno così conoscere nello specifico i servizi proposti e le alternative messe a disposizione per spedire un pacco in un altro stato europeo.All'interno de (continua)

Lavorazione lamiera: cosa fare con l’acciaio inox

Lavorazione lamiera: cosa fare con l’acciaio inox
Alcuni consigli per una corretta lavorazione dell'acciaio inox Acciaio inox in siderurgia: pregi e difetti L’acciaio inox è senz'altro uno degli acciai più apprezzati in diversi settori di impiego, ma è anche uno dei più difficili da lavorare. Per poter lavorare con lamiere di acciaio inox è necessario possedere un’elevata professionalità e un’ottima conoscenza del materiale. Ecco perché è sempre bene rivolgersi a dei veri esperti che possono gar (continua)