Home > Economia e Finanza > Forteto: Coldiretti, ancora non riparte, voltare pagina

Forteto: Coldiretti, ancora non riparte, voltare pagina

scritto da: Jacopo_headline | segnala un abuso

Forteto: Coldiretti, ancora non riparte, voltare pagina


  "Archiviata la stagione giudiziaria, e avviata da parte della Regione con il supporto dell'Unione dei Comuni del Mugello, la doverosa fase di supporto alle vittime, ancora il Forteto non riesce a ripartire. Il nostro auspicio e quello del mondo agricolo ed economico, è che si metta finalmente fine a questa fase di stallo e che si volti pagina velocemente prima di perdere un patrimonio per il nostro territorio ed un player fondamentale per costruire un nuovo sistema dell'agroalimentare di eccellenza mugellana. Questo crediamo sia il compito del nuovo commissario". Così Roberto Nocentini, presidente Coldiretti Firenze-Prato. Per Nocentini "determinante sarà il ruolo delle istituzioni locali e nazionali" nel condividere questo percorso di rilancio e crescita di un territorio "che fonda la propria forza sulla bellezza, sulla qualità del proprio ambiente e sulla distintività delle proprie produzioni agroalimentari". A proposito del terremoto Coldiretti segnala danni anche nel comparto agricolo mugellano per il recente terremoto. "Abbiamo riscontrato lesioni in alcune stalle e rimesse agricole, sebbene per fortuna non in quelle maggiori" spiega il presidente Roberto Nocentini il quale auspica pure "che il ripristino delle strutture lesionate possa coincidere con un autentico programma di rilancio del sistema economico agricolo e agroalimentare mugellano che, oramai da troppo tempo, vede soggetti economici importanti slegati o non pienamente in grado di fornire le risposte adeguate ad una domanda crescente".



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Coldiretti e Consorzio Birra Italiana insieme per la filiera della birra artigianale.


MARIGLIANELLA AMMINISTRAZIONE COMUNALE CON LA COLDIRETTI A SOSTEGNO DELL'AGRICOLTURA.


Claudio Descalzi, al via il “Progetto Africa”: energia e agricoltura insieme per la sostenibilità


MONTANA (INALCA) SPONSOR DEL VILLAGGIO COLDIRETTI A BOLOGNA


Creare una Pagina Facebook da zero: che fare e cosa aspettarsi


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

DEPOSITATA UFFICIALMENTE L'INTERROGAZIONE DEL SENATORE BINETTI SULLA FISCALITA' DEL TABACCO RISCALDATO

DEPOSITATA UFFICIALMENTE L'INTERROGAZIONE DEL SENATORE BINETTI SULLA FISCALITA' DEL TABACCO RISCALDATO
E' stata ufficialmente depositata l'interrogazione presentata dal senatore di Forza Italia Paola Binetti relativamente alla tassazione del tabacco riscaldato. Nel testo il senatore chiede "quali siano le motivazioni politiche e tecniche in base alle quali il Ministero dell'economia e delle finanze riconosce tuttora una tassazione ridotta sui prodotti del tabacco riscaldato, attesa l'assenza di evi (continua)

LA START UP ITALIANA EATOUR CONQUISTA L’UNWTO NEL CONCORSO DEDICATO AL TURISMO FOOD E SOSTENIBILITA’

LA START UP ITALIANA EATOUR CONQUISTA L’UNWTO NEL CONCORSO DEDICATO AL TURISMO FOOD E SOSTENIBILITA’
Innovare il settore del turismo attraverso la gastronomia e la sostenibilità. È l’obiettivo del concorso lanciato dall’UNWTO, agenzia delle nazioni unite e dall’Istituto di alta formazione Basque Culinary Center, dedicato a progetti in grado di imprimere cambiamenti sul futuro dell’industria dell’agro-alimentare nel settore turistico e della ristorazione. La start up italiana Eatour è tra le 5 fin (continua)

La mensa post Covid: ai centri estivi si mangia in sicurezza con la Vivenda

La mensa post Covid: ai centri estivi si mangia in sicurezza con la Vivenda
Porzioni monodose e rispetto di tutte le disposizioni di sicurezza. È con queste semplici azioni che Vivenda Spa, azienda del Gruppo La Cascina che cura il servizio di ristorazione scolastica con 5.000 pasti al giorno per le scuole di Firenze, sta gestendo le mense di alcuni centri estivi del capoluogo toscano. Al momento sono oltre 300 i ragazzi ai quali sono destinate le preparazioni di Vivenda. (continua)

ENEGAN PRESENTA I RISULTATI DEL PROGETTO E-CUBE “La Banca dell’energia”

ENEGAN PRESENTA I RISULTATI DEL PROGETTO E-CUBE “La Banca dell’energia”
Un’iniziativa innovativa che parte dalla Gestione della CO2 fino alla produzione di energia da Fonte Rinnovabile passando dalla mobilità elettrica Un’idea innovativa volta a cambiare il concetto di gestione delle forniture elettriche relativamente alla CO2. È l’obiettivo che si pone di raggiungere E-cube, il nuovo ed innovativo progetto di Enegan – riconosciuto con un brevetto internazionale - legato alla condivisione di un sistema articolato che permette la nascita di clienti “particolari” in vista della smart city. L’iniziativa, raggiunta (continua)

ENEGAN LANCIA IL PROTOCOLLO PROTEGGIAMOCI

ENEGAN LANCIA IL PROTOCOLLO PROTEGGIAMOCI
Il progetto nasce con l’obiettivo di proteggere agenti e clienti dai pericoli di contagio da Covid-19 Si chiama ProteggiAMOci ed è un protocollo dedicato agli agenti di commercio per evitare i pericoli di contagio da Covid-19, assoluta novità nel settore a livello nazionale, e sviluppato da Enegan, trader di luce gas e telecomunicazioni. In un momento di emergenza come quello attuale ed in concomitanza con la Fase 2, che si traduce in parziale ripartenza di varie attività, l’azienda ha deciso di m (continua)