Home > Economia e Finanza > Dubai, Corea del Sud e Russia: tre inaugurazioni per Graziella&Braccialini

Dubai, Corea del Sud e Russia: tre inaugurazioni per Graziella&Braccialini

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

Dubai, Corea del Sud e Russia: tre inaugurazioni per Graziella&Braccialini


Dubai, Corea del Sud e Russia: tre nuove inaugurazioni chiudono il 2019 di Graziella&Braccialini. La maison toscana, nata dalla sinergia tra l’oreficeria aretina di Graziella e la pelletteria fiorentina di Braccialini, ha vissuto un anno di dinamismo e di crescita a livello internazionale che ha trovato recente espressione nell’ampliamento della rete distributiva. Le aperture di nuovi negozi monomarca si sono susseguite nei più importanti mercati orientali della moda, con il gruppo che può registrare oggi la presenza diretta del proprio brand in oltre quaranta Paesi e in alcune delle maggiori metropoli del mondo.

L’ultima inaugurazione è avvenuta a Rostov sul Don, la più grande città della Russia meridionale, dove lo scorso fine settimana è stata avviata l’esperienza di un punto vendita all’interno del centro commerciale Horizon, fulcro del commercio locale. Il mercato russo è da sempre uno snodo fondamentale per Graziella e per Braccialini dove le due aziende sono leader nei rispettivi settori, dunque questo spazio nasce per consolidarne ulteriormente la presenza raccontando la creatività e l’artigianalità tipiche del made in Italy attraverso l’esposizione dell’intera collezione che spazia tra borse, gioielli, foulard, scarpe ed altri accessori.

L’avvio dell’attività a Rostov sul Don ha seguito di poche settimane le precedenti inaugurazioni a Dubai e in Corea del Sud. La prima è avvenuta sulla nuova isola artificiale Bluewaters Island che ospiterà la ruota panoramica più grande del mondo e che diventerà una delle destinazioni turistiche iconiche degli Emirati Arabi, con il negozio monomarca di Graziella&Braccialini di novanta metri quadrati che ha aperto i battenti nella principale via dello shopping e che va ad integrare l’attività di quello già operativo nel centro commerciale Dubai Mall. La città scelta per l’approdo in Corea del Sud è invece Paju, nel nord del Paese, con un ambiente di cento metri quadrati da cui il gruppo muoverà i suoi primi passi in un mercato sempre più sensibile alle tendenze della moda e alle produzioni artigianali italiane. «Le aperture di negozi monomarca - commenta Eleonora Gori, retail manager di Graziella&Braccialini, - sono una testimonianza della solidità del nostro progetto, dell’apprezzamento riscosso nei diversi mercati e dell’impegno rivolto allo sviluppo a livello internazionale. Le tre inaugurazioni di fine anno rappresentano una conferma per quanto riguarda due mercati storici e strategici quali Dubai e la Russia, e un deciso ingresso in un Paese di grande interesse quale la Corea del Sud dove per la prima volta porteremo l’eleganza e la creatività che esprimono le storie congiunte di Graziella e Braccialini».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Consulenza immobiliare a Dubai: Sergio Alberti parla del nuovo progetto


Un attestato di merito a Graziella Braccialini dal presidente Eugenio Giani


I 9 programmi del Governo di Dubai: ne parliamo con i consulenti di Trinity Corporate Services


Il Mipel di Milano conferma la crescita di Graziella&Braccialini


Da VicenzaOro a New York Graziella Braccialini torna in fiera


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Nasce il progetto di nuoto inclusivo al palazzetto del nuoto di Arezzo

Nasce il progetto di nuoto inclusivo al palazzetto del nuoto di Arezzo
Al via un progetto di nuoto inclusivo al palazzetto del nuoto di Arezzo. Il Centro Sport Chimera, soggetto gestore dell’impianto cittadino, ha avviato una sinergia con l’associazione Crescere volta a favorire percorsi di integrazione e inclusione di ragazzi con disabilità attraverso le diverse attività natatorie. Questi nuotatori saranno coinvolti nei gruppi sportivi impegnati all’interno del (continua)

Il Patronato Acli riattiva gli sportelli a Montagnano e Frassineto

Il Patronato Acli riattiva gli sportelli a Montagnano e Frassineto
Il Patronato Acli riapre i propri sportelli a Montagnano e a Frassineto. I servizi nei due paesi della Valdichiana erano stati sospesi nel marzo del 2020 durante le prime fasi dell’emergenza sanitaria ma saranno ora riattivati per tornare a garantire un’importante forma di sostegno e di assistenza previdenziale alle comunità locali. La prima a ripartire sarà la sede di Frassineto nei locali (continua)

Quattro squadre giovanili della Sba verso il debutto in campionato

Quattro squadre giovanili della Sba verso il debutto in campionato
Conto alla rovescia per il ritorno in campo delle squadre giovanili della Scuola Basket Arezzo impegnate nei campionati regionali. L’Under19 Tecnoil, l’Under16 Chimet, l’Under 15 Galvar e l’Under14 sono le quattro formazioni della società aretina che, nei prossimi fine settimana, potranno vivere le emozioni del ritorno in campo e del debutto in una stagione in cui saranno opposte ad avversari (continua)

Una domenica a porte aperte al Frantoio di San Gimignano

Una domenica a porte aperte al Frantoio di San Gimignano
Porte aperte al Frantoio di San Gimignano. La partenza della stagione di raccolta e frangitura delle olive sarà arricchita da una giornata di degustazioni e di visite alla storica struttura sangimignanese in programma domenica 24 ottobre, dalle 10.00 alle 18.00, fornendo così la possibilità di vivere un’esperienza a diretto contatto con il mondo dell’olio. L’iniziativa, a ingresso gratuito ne (continua)

“Lettere da Parigi”, la lirica incontra la beneficenza al Teatro Petrarca

“Lettere da Parigi”, la lirica incontra la beneficenza al Teatro Petrarca
Teatro e musica si uniscono per una grande produzione all’insegna della beneficienza. Domenica 31 ottobre, alle 18.00, il Teatro Petrarca ospita lo spettacolo di opera lirica “Lettere da Parigi: dalle Camelie alla Traviata” che proporrà un omaggio al capolavoro di Verdi attraverso la condivisione del palcoscenico da parte di cantanti, attori, poeti e danzatori. La serata, promossa dalle Acli (continua)