Home > Economia e Finanza > Askanews: l’intervista all’AD e DG Luigi Ferraris sulla collaborazione Terna-Fca

Askanews: l’intervista all’AD e DG Luigi Ferraris sulla collaborazione Terna-Fca

scritto da: Articolinews | segnala un abuso


I dettagli del Memorandum of Understanding che l'AD e DG di Terna Luigi Ferraris ha sottoscritto lo scorso 19 settembre con Fca: le due realtà insieme svilupperanno progetti nell'ambito della mobilità elettrica.

Luigi Ferraris

Luigi Ferraris: l'AD e DG di Terna sottolinea ad Askanews il valore della collaborazione con Fca

Un futuro sostenibile passa anche attraverso la mobilità elettrica. Terna lo sa e, non a caso, ha già avviato diversi progetti per incentivarne la diffusione. Non ultimo quello definito nell'accordo con FCA, sottoscritto a Torino lo scorso 19 settembre dall'Amministratore Delegato e Direttore Generale Luigi Ferraris. La collaborazione vede le due grandi realtà unire le competenze acquisite e sviluppate nei rispettivi settori per sperimentare nuove soluzioni e servizi avanzati nell'ambito della e-mobility. In un'intervista rilasciata ad Askanews, l'AD e DG ha illustrato il quadro in cui si inserisce questo accordo: "Nel 2030 che cosa accadrà? Non avremo più il carbone, non avremo il termoelettrico, i combustibili fossili sono destinati a ridursi significativamente, avremo un parco di generazione distribuita quindi rinnovabili, eolico, solare, acqua. Avremo delle auto elettriche, che quindi cominceranno ad essere contemporaneamente consumatori di energia ma anche produttori di energia". Su questo lavorano oggi Terna e Fca, come spiega Luigi Ferraris: "Per vedere come questo impatterà sulla nostra Rete, per essere pronti a gestire un'ulteriore complessità che ci porta ad avere una capacità di analisi, di rilevazione delle informazioni e di elaborazione del dato, perché bisogna sviluppare degli algoritmi per far coincidere la domanda con l'offerta di energia".

Luigi Ferraris: l'impegno di Terna nell'incentivare la mobilità sostenibile

"Due anni fa sono partiti i nostri progetti pilota e tra questi rientrano le vetture elettriche, vere e proprie batterie con le ruote. E come Terna vogliamo proseguire con decisione su queste risorse di flessibilità": l'AD e DG Luigi Ferraris ha quindi evidenziato come il Gruppo e Fca siano impegnate nella creazione di un innovativo sistema "vehicle to grid", un'infrastruttura intelligente capace di fornire energia ma anche di riceverla, agevolando così l'interscambio tra l'auto e la rete elettrica. Nell'Ecomobility lab quindi, attraverso la simulazione dello scenario energetico del futuro, si testeranno nuove tecnologie deputate a gestirne la complessità. "Domani avremo milioni di cittadini che si comporteranno secondo le loro esigenze e noi dovremo cercare di capire quando consumeranno e quando immetteranno energia in rete. Quindi è molto sofisticato" ha precisato inoltre Luigi Ferraris nell'intervista ad Askanews. Il progetto prevede una prima fase con 64 veicoli connessi e punta ad arrivare a un massimo di 6-700 vetture e un totale di 25 megawatt disponibili per i servizi di bilanciamento.


Fonte notizia: https://www.askanews.it/video/2019/09/20/mobilit%c3%a0-elettrica-luigi-ferraris-sigla-un-accordo-con-fca-20190920_video_16524474/


Luigi Ferraris | Terna |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Terna: Luigi Ferraris firma accordo con il Governatore del Veneto Luca Zaia


Luigi Ferraris: i risultati di Terna sono un’ottima base di partenza per gli investimenti futuri


Coronavirus, l’impegno di Terna per il Paese: Luigi Ferraris a “La Stampa”


Italia e Montenegro, le considerazioni dell’AD e DG di Terna Luigi Ferraris sull’elettrodotto


Intesa tra Steg e Terna: Luigi Ferraris spiega gli obiettivi del progetto


Terna, Luigi Ferraris: il CdA approva il preconsuntivo di bilancio 2019


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Pietro Colucci: Innovatec, Sostenya diventa azionista di riferimento con il 45,68%

Pietro Colucci: Innovatec, Sostenya diventa azionista di riferimento con il 45,68%
Innovatec: l’azionista di maggioranza Pietro Colucci ha ceduto le proprie azioni alla holding di famiglia Sostenya L'azionariato di Innovatec ha come azionista di riferimento il Gruppo Sostenya, la controllata di Pietro Colucci detiene la maggioranza relativa e il restante delle azioni resta sul mercato.Pietro Colucci: operazione Innovatec, i numeri della cessionePietro Colucci ha ceduto lo scorso 27 dicembre le azioni di Innovatec S.p.A. al Gruppo Sostenya, la holding di famiglia fondata nel 20 (continua)

Andrea Mascetti: la strategia di Fondazione Cariplo per il 2022 tra aumento di risorse e nuovi progetti

Andrea Mascetti: la strategia di Fondazione Cariplo per il 2022 tra aumento di risorse e nuovi progetti
Andrea Mascetti spiega le motivazioni che hanno portato Fondazione Cariplo ad aumentare per il 2022 le risorse destinate alle attività filantropiche Andrea Mascetti: per "l'anno della ripartenza" Fondazione Cariplo punta su giovani, salute e clima.Andrea Mascetti: "Bisogna lavorare insieme per evitare di vanificare gli sforzi"Contrasto alle povertà, benessere dei giovani, cambiamenti climatici, economia circolare, ricerca multidisciplinare: sono alcuni degli obiettivi chiave di Fondazione Cariplo per il 2022. Un impegno testimoniato dall'aumen (continua)

Ideal Standard: i.life, il nuovo programma completo di soluzioni bagno

Ideal Standard: i.life, il nuovo programma completo di soluzioni bagno
Ideal Standard: la collezione bagno i.life offre semplicità e linee pure per dare forma a un ambiente bagno sempre più rilassante e funzionale In i.life l'impegno di Ideal Standard nel migliorare la vita dei propri clienti attraverso un'offerta di prodotti innovativi e funzionali anche in termini di design.i.life: Ideal Standard lancia un nuovo programma di soluzioni bagnoi.life è il nuovo programma completo di soluzioni bagno proposto da Ideal Standard, da oltre cento anni impegnata nel migliorare la vita delle persone. N (continua)

Salute e benessere: l’impegno di House to House

Salute e benessere: l’impegno di House to House
House to House, l’azienda che ha rivoluzionato il mondo del bucato grazie a elettrodomestici e detergenti di alta qualità: focus sulle attività Dietro la crescita di House to House anche analisi di mercato accurate e studi tecnologici all'avanguardia: il valore dell'innovazione tecnologica e della sostenibilità nel perseguire la mission che l'azienda si pone da quando è nata, migliorare la vita e il benessere delle persone.House to House: l'attenzione per il benessere dei propri clientiHouse to House punta a garantire un mi (continua)

Gruppo Riva regala a Lesegno la magia del Natale

Gruppo Riva regala a Lesegno la magia del Natale
Gruppo Riva, in occasione delle festività natalizie, ha donato al Comune di Lesegno un aiuto economico per l’installazione delle luminarie nelle vie del centro In occasione delle festività natalizie, Gruppo Riva ha offerto il proprio contributo economico a Lesegno. Il Comune della provincia di Cuneo ha così potuto accendere le luminarie nelle vie del centro.Natale: il contributo di Gruppo Riva per il Comune di LesegnoAnche a Lesegno (in provincia di Cuneo) è arrivata la magia del Natale. Grazie al contributo economico offerto da Gruppo Riv (continua)