Home > Altro > Uniti per i diritti umani a sostengo della libertà di religione

Uniti per i diritti umani a sostengo della libertà di religione

scritto da: Tiziana Bonazza | segnala un abuso

Uniti per i diritti umani a sostengo della libertà di religione


La libertà di religione o di credo è il diritto di nascita di ogni essere umano. È un diritto fondamentale caro custodito per sempre nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani che si applica a tutte le persone ugualmente ovunque, indipendentemente da chi sono, dove vivono, la loro età, genere, razza o etnia e ciò in cui credono o non credono in. "La libertà di religione o credo è il diritto di nascita di ogni essere umano." Come stabilito nella Dichiarazione universale dei diritti umani e nel Patto internazionale sui diritti civili e politici, il diritto alla libertà religiosa include esplicitamente la libertà di cambiare la fede o il credo religioso, da solo o in comunità con altri in pubblico o in privato, e manifestare religione o credo nell'insegnamento, nella pratica, nel culto e nell'osservanza. Non c'è dubbio che la legislazione soddisfi l'urgente necessità di lottare per il diritto alla libertà religiosa a livello globale. Oggi, il diritto alla libertà di religione o credo è sotto assalto in tutto il mondo. Uno studio globale condotto dal Pew Research Center che si concentra su 197 paesi e territori che costituiscono il 99,5% della popolazione mondiale rileva che circa 5 miliardi di persone, il 75% della popolazione mondiale, vivono in paesi con alte restrizioni governative sulla religione o alte ostilità sociali che coinvolgono la religione , che spesso prendono di mira minoranze religiose. Si tratta di un diritto umano fondamentale riconosciuto dal diritto e dal trattato internazionale, una componente fondamentale dei principi che guidano la democrazia a livello globale e un elemento essenziale per far avanzare la sicurezza nazionale, prosperità, tolleranza e pace. La libertà di religione e di credo per tutti indipendentemente dalle loro convinzioni è un principio centrale della religione di Scientology, come espresso nel Credo della Chiesa di Scientology. Scritto nel 1954 dal fondatore di Scientology L. Ron Hubbard, il Credo afferma: "Noi della Chiesa crediamo: che tutti gli uomini abbiano diritti inalienabili alle loro pratiche religiose e alle loro prestazioni" e "Che nessun altro fa meno che Dio abbia il potere di sospendere o mettere da parte questi diritti, apertamente o segretamente ". I 20 punti enumerati nel Codice di uno Scientologist comprendono la responsabilità" Sostenere i veri sforzi umanitari nel campo dei diritti umani "e" Sostenere la libertà di religione ". Fedeli alla lunga tradizione di paladini della causa della libertà per tutti, la Chiesa di Scientology e i suoi membri cercano di contribuire alla tutela dei diritti umani, alla libertà di religione e alla divulgazione della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani sponsorizzando una delle più ampie iniziative di sensibilizzazione pubblica per l’educazione sui diritti umani: United for Human Rights [Uniti per i Diritti Umani] e la sua sezione indirizzata ai giovani Youth for Human Rights [Gioventù per i Diritti Umani]. Le mete di queste organizzazioni senza scopo di lucro, aconfessionali, sono duplici: insegnare ai giovani i propri diritti inalienabili, aumentando quindi in modo considerevole la consapevolezza nell’ambito di un’unica generazione; presentare inoltre petizioni ai governi affinché attuino e facciano rispettare le disposizioni della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani delle Nazioni Unite presentata nel 1948, che costituisce il più alto esempio mondiale sui diritti umani, e rendano obbligatoria l’istruzione scolastica sui diritti umani. Gioventù per i Diritti Umani e Uniti per i Diritti Umani sostengono una miriade di attività e forniscono strumenti educativi in diciassette lingue che promuovono questa iniziativa a tutti i livelli della società. Questi programmi sono ampiamente adottati e utilizzati da scuole e chiese, da gruppi civici e comunitari, da organizzazioni per i diritti umani, da forze di polizia, forze armate e organizzazioni governative in tutto il mondo. Per maggiori informazioni visita il sito: www.unitiperidirittiumani.it

diritti umani | L Ron Hubbard | Uniti per i diritti umani | Scientology | religione |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Che cosa c’è di terribile nella società?


UNITI PER I DIRITTI UMANI - Speciale presentazione tenuta presso la Chiesa di Scientology di Milano


Apprendere i Diritti Umani - SERVIZI ON-LINE PER L’ISTRUZIONE


La Chiesa di Scientology per l’educazione sui Diritti Umani


Creiamo la pace insieme - 21 settembre: GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA PACE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Ministri Volontari di Scientology: disponibili ad aiutare su richiesta

Oggi vi darò una panoramica su come i Ministri Volontari di Scientology sono stati e possono essere d’aiuto alla comunità in questa emergenza. Sicuramente molte persone li hanno già visti all’opera, con le loro divise gialle.Ma prima di tutto: Che cos’è un ministro volontario di Scientology?  AUTENTICO AIUTO A CHIUNQUE E DOVUNQUE!Che prestino servizio presso le proprie comunità o che si trovino all’altro capo del mondo, il motto dei Ministri Volontari di Scientology è “Qualcosa si può fare”. Questo programma, creato a metà degl (continua)

La via della felicità a sostegno della Giornata mondiale dell'Educazione ambientale

La via della felicità a sostegno della Giornata mondiale dell'Educazione ambientale
Proteggi e migliora il tuo ambiente: è uno dei precetti della guida al buonsenso La via della felicità che i volontari hanno distribuito ampiamente a Jesi. L’iniziativa a sostegno della Giornata Mondiale per l’educazione ambientale. La giornata è stata fissata il 14 ottobre per ricordare la Conferenza ONU sull'Educazione ambientale del 1977, che ha visto la stipulazione di una dichiarazione i cui principi sono validi ancora oggi. Per invertire questa rotta bisogna che ogni singola persona comprenda ampiamente quanto, anche le più piccole azioni, possano contribuire al cambiamento. L’ambiente è la nostra casa. Lo stiamo (continua)

Continua la distribuzione del libricino 'La Via della Felicità, questa volta raggiungendo il centro storico di Montecosaro.

Continua la distribuzione del libricino 'La Via della Felicità, questa volta raggiungendo il centro storico di Montecosaro.
La Via della Felicità, scritta da L. Ron Hubbard agli inizi degli anni '80, ben espone i 21 precetti indispensabili per vivere bene. Dall'aver cura di sé stessi all'importanza di saper rispettare gli altri, la Via della Felicità offre una visione della vita che ben considera un buon livello etico e morale. La distribuzione ha raggiunto i vari cittadini che sabato mattina si trovavano per le strade, ottenendo un gran curiosità dal pubblico. In un momento di grande tensione sociale, è sempre più difficile mantenere un atteggiamento armonioso e nel rispetto di tutti. "Ogni individuo o gruppo cerca di avere una vita il più possibile piacevole e priva di dolore. ..La vera gioia e la vera felic (continua)

Tolentino raggiunta con i precetti de La via della felicità

Tolentino raggiunta con i precetti de La via della felicità
I precetti contenuti in questo opuscolo sono essenziali per la felicità e una vita migliore, aiutano a cambiare atteggiamenti e punti di vista. Nella giornata di lunedì 21 settembre, i volontari de La via della felicità hanno raggiunto la città di Tolentino diffondendo copie dell’omonima guida al buon senso in copertina personalizzata per la bellissima regione Marche.Ecco come raggiungere centinaia e centinaia di cittadini, in ogni angolo della regione, con i 21 precetti per vivere una vita migliore.Ma siamo in un era in cui le imma (continua)

Continua la distribuzione del libricino 'La Via della Felicità, questa volta raggiungendo il centro storico di Montecosaro.

La Via della Felicità, scritta da L. Ron Hubbard agli inizi degli anni '80, ben espone i 21 precetti indispensabili per vivere bene. Dall'aver cura di sé stessi all'importanza di saper rispettare gli altri, la Via della Felicità offre una visione della vita che ben considera un buon livello etico e morale. La distribuzione ha raggiunto i vari cittadini che sabato mattina si trovavano per le strade, ottenendo un gran curiosità dal pubblico.In un momento di grande tensione sociale, è sempre più difficile mantenere un atteggiamento armonioso e nel rispetto di tutti. "Ogni individuo o gruppo cerca di avere una vita il più possibile piacevole e priva di dolore. ..La vera gioia e la vera felicità (continua)