Home > Ambiente e salute > Nelle Farmacie Comunali torna la Giornata di Raccolta del Farmaco

Nelle Farmacie Comunali torna la Giornata di Raccolta del Farmaco

articolo pubblicato da: marcocavini | segnala un abuso

Nelle Farmacie Comunali torna la Giornata di Raccolta del Farmaco

Una settimana solidale per donare medicinali in sostegno alle situazioni di povertà. Le otto Farmacie Comunali di Arezzo tornano ad ospitare la Giornata di Raccolta del Farmaco che, giunta alla ventesima edizione e promossa in tutta Italia dal Banco Farmaceutico, celebrerà questo traguardo con un’importante novità: l’iniziativa, infatti, non si limiterà come tradizione ad un solo giorno ma si svilupperà da martedì 4 a lunedì 10 febbraio. In questo lasso di tempo, ogni cittadino potrà acquistare prodotti da banco e medicinali senza obbligo di prescrizione che saranno donati agli enti assistenziali che gratuitamente offrono cure e supporto a chi versa in difficoltà economiche. I farmaci raccolti saranno donati anche a sei enti della provincia di Arezzo convenzionati con il Banco Farmaceutico. «La richiesta di medicinali da parte degli enti assistenziali - commenta Francesco Francini, presidente delle Farmacie Comunali di Arezzo, - è aumentata negli ultimi sette anni del 28%, a testimonianza di una situazione di effettivo bisogno da parte di molte persone. L’adesione alla Giornata di Raccolta del Farmaco rappresenta dunque una scelta di responsabilità da parte delle Farmacie Comunali di Arezzo che, da anni, forniscono un reale aiuto a queste situazioni di povertà promuovendo un gesto concreto e alla portata di tutti come la donazione di un medicinale».

Le Farmacie Comunali di Arezzo hanno sposato la mission della Giornata di Raccolta del Farmaco ormai da sette anni, portando il loro contributo ad un circuito a cui aderiscono oltre 5.000 farmacie in tutta la penisola. L’iniziativa fa affidamento sul coinvolgimento attivo di quasi 24.000 volontari in ogni zona d’Italia che, insieme ai farmacisti, accompagneranno i cittadini nell’individuazione dei medicinali più adatti da donare in relazione agli effettivi bisogni del territorio, con una scelta tra vari prodotti da banco quali antinfluenzali, antinfiammatori, antipiretici, antibiotici o antistaminici. L’obiettivo nazionale è di migliorare la raccolta di 421.904 confezioni registrata nel 2019 che ha soddisfatto solamente il 40,5% delle richieste complessive nella penisola, motivando l’estensione delle attività di raccolta ad una settimana per rispondere con maggior efficacia al fabbisogno degli enti convenzionati. Questi dati sono evidenziati anche dall’ultimo Rapporto sulla Povertà Sanitaria di Banco Farmaceutico che ha ribadito l’esistenza di un preoccupante problema di povertà che riguarda quasi due milioni di famiglie per un totale di cinque milioni di individui.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Farmaco brevetto scaduto: la responsabilità del medico prescrittore


Farmaco generico e farmaco brand: quali sono le differenze?


Differenze tra farmaco generico e farmaco di marca


NSCLC: Daiichi Sankyo ha presentato i risultati del farmaco U3-1402


Daiichi Sankyo nuovi dati sul farmaco anticorpo-coniugato [fam-] trastuzumab deruxtecan


Le Farmacie Comunali ospitano la Giornata di Raccolta del Farmaco


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il raduno nazionale VespArezzo verso un’edizione virtuale

Il raduno nazionale VespArezzo verso un’edizione virtuale
Il raduno nazionale VespArezzo 2020 si appresta a vivere una speciale edizione virtuale. L’attuale situazione sanitaria ha motivato il Vespa Club Arezzo a modificare la formula dell’ormai celebre appuntamento dell’1 maggio che si ripete ininterrottamente dal 2002 e che, per la prima volta, non si terrà su strada ma sul web. L’obiettivo è infatti di tenere un (continua)

Donazioni e affetto: una rete di solidarietà intorno alla Casa Pia

Donazioni e affetto: una rete di solidarietà intorno alla Casa Pia
Una rete di solidarietà intorno alla Casa di Riposo “V. Fossombroni”. Lo storico istituto cittadino, conosciuto come Casa Pia, sta ricevendo donazioni quotidiane da parte di associazioni, aziende e privati che hanno scelto di far sentire la loro vicinanza agli ospiti e agli operatori in un momento di particolare isolamento. Questo moto di generosità ha permesso alla strut (continua)

Aneddoti e ricordi per vivere il borgo di Raggiolo ai tempi del Coronavirus

Aneddoti e ricordi per vivere il borgo di Raggiolo ai tempi del Coronavirus
Una raccolta di storie, ricordi e aneddoti per vivere un piccolo borgo montano nei giorni del Coronavirus. L’iniziativa riguarda Raggiolo in Casentino ed è motivata dall’obiettivo di rompere l’isolamento causato dall’attuale situazione sanitaria attraverso una positiva condivisione di pensieri e di emozioni che è stata promossa dalla Brigata di Raggiolo. Quest (continua)

Stop al campionato: termina la stagione della Union Rugby Arezzo

Stop al campionato: termina la stagione della Union Rugby Arezzo
Stop ai campionati di rugby. La federazione ha reso nota la sospensione definitiva della stagione 2019-2020 e la mancata assegnazione di titoli, promozioni e retrocessioni, dunque la Union Rugby Arezzo archivia la sua prima esperienza nella serie C1 nazionale con un ottavo posto. Quattro vittorie e sette sconfitte è il bilancio di una società che, costituitasi la scorsa estate, avev (continua)

Scuola Basket Arezzo, la stagione sportiva di pallacanestro è terminata

Scuola Basket Arezzo, la stagione sportiva di pallacanestro è terminata
La stagione sportiva 2019-2020 di pallacanestro è terminata. Ad averlo comunicato è stata direttamente la federazione che, a fronte dell’attuale situazione sanitaria, ha optato per la conclusione di tutti i campionati e le manifestazioni organizzate dai comitati regionali, interrompendo ogni attività dal minibasket alla serie C. Giunge al capolinea, dunque, anche la stag (continua)