Home > Arte e restauro > Davide Romanò: arte al potere

Davide Romanò: arte al potere

articolo pubblicato da: elenagolliniartblogger | segnala un abuso

Davide Romanò: arte al potere

La forte componente di suggestione evocativa amplifica la portata sostanziale dell'arte di Davide Romanò che si rende convinto sostenitore e promulgatore di un concetto di arte sublime e purificata, da quanto di ambiguo e poco edificante può inquinarne e comprometterne la qualità eccelsa. La dottoressa Elena Gollini ha rimarcato: "Abitare lo spazio e al contempo smaterializzare l'arte, liberarsi dall'ingombro dell'oggetto fine a se stesso e dalla vanità dell'ideologia imposta, lavorare sulla trasparenza, sul neutro proprio per togliere neutralità allo spazio in modo mirato. La pittura di Davide segue questi parametri di orientamento per alleggerire l'idea plastica dal peso della materia e dalla concentrazione delle forze che rallentano il flusso energetico. Davide pensa all'arte senza ignorare il disegno optando per una formula stilistica informale di tendenza astratta, che conserva tracce e segni di forme e figurazioni stilizzate. La luce e lo spazio presentano funzioni specifiche nell'orchestrazione scenica complessiva, sono strettamente progettuali alla realizzazione esecutiva, sono alla base del processo creativo che conduce alla genesi di un'idea e diventa il mezzo veicolante e il tramite di trasmissione di importanti concetti e messaggi codificati, componendo un linguaggio semantico esclusivo e distintivo. La pittura è un variegato campo di indagine, scandaglio e sperimentazione che Davide percorre e attraversa in modo trasversale proponendo soluzioni alternative e sui generis, che si di staccano volutamente dai cliché banali e ripetitivi. I quadri sono concepiti con grande apertura e autonomia di vedute e prospettive e sprigionano un senso di libertà e anticonformismo, di indipendenza creativa a tutto tondo. Per Davide fare arte è un termine che spazia e si dilata dalla parola all'immagine, al pensiero. È l'iconografia e il percorso che traccia sempre nel suo operare, come a voler suggellare un simbolico legame indissolubile. Ogni opera contiene un proprio peculiare universo dialettico e possiede vita propria, si anima e si accende di una potente energia dinamica e di intensa vitalità. Questo accentua la visione bidimensionale e garantisce una resa di impatto sempre ottimale. Per Davide ogni opera è un importante traguardo raggiunto, che lo stimola a procedere e dare sempre al massimo con inesauribile e appassionato slancio. È un vero gladiatore che lotta e si batte con tutto se stesso per perorare la giusta causa della diffusione dell'arte e della cultura artistica ".

Davide romanò | romanò | artista | artisti | italiano | italia | pittore | pittura | quadri | arte | quadro | opera | opere | cantù | como | lombardia | elena gollini | gollini | art | artist | blog | art blog | news | news arte |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

FRANCESCO SFORZA: L’IMPRESA DEL POTERE


PIZZIGHETTONE 1500: GUERRE, SCANDALI, POTERE


Siamo tutte un po’ streghe


Francesco Sforza: l’impresa del potere (scheda)


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


Esce il nuovo video di Davide Di Rosolini


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

L'essenza corporea e incorporea di un antico blocco marmoreo mediceo

L'essenza corporea e incorporea di un antico blocco marmoreo mediceo
 Osservando con attenzione il blocco di marmo di genesi medicea denominato "Il Marmo dai 1000 volti" appartenente a Massimo Caramia, si viene immediatamente conquistati e rapiti dalla sua peculiare conformazione genetica. La dottoressa Elena Gollini che supporta Caramia nel portare avanti questo importante progetto di ricerca, ha espresso delle interessanti valutazioni sui preziosi (continua)

La lavorazione artistica del marmo di Massimo Caramia: antichissima e sempre attuale

La lavorazione artistica del marmo di Massimo Caramia: antichissima e sempre attuale
La produzione artistica marmorea realizzata con grande maestria artigianale da Massimo Caramia, è comprovante di una tradizione antichissima che anche ai giorni nostri si dimostra sempre attuale e innovativa nelle sue trasformazioni ed evoluzioni. Il fruitore resta fin da subito colpito per la qualità eccelsa dei lavori, che rispecchiano il buon gusto e il senso estetico di Caramia e (continua)

La forma dell'anima nella pittura di Davide Romanò

La forma dell'anima nella pittura di Davide Romanò
L'artista Davide Romanò si muove nel solco tracciato dall'arte concettuale di matrice esistenziale e animista seguendo un proprio eclettico incipit di rielaborazione e trasformazione, per ottenere delle chiavi di visione indipendente e autonoma. Le opere offrono al fruitore una posizione privilegiata di accesso interpretativo, una posizione "mobile" che può variare e essere (continua)

Online la seconda edizione del catalogo degli artisti selezionati di Elena Gollini Art Blogger

Online la seconda edizione del catalogo degli artisti selezionati di Elena Gollini Art Blogger
A seguito degli ottimi riscontri ottenuti con la pubblicazione della prima edizione, la dottoressa Elena Gollini si è attivata per la realizzazione della seconda edizione del catalogo dei suoi artisti selezionati. La dottoressa Gollini ha riunito un circuito mirato di presenze che fanno parte del suo blog www.elenagolliniartblogger.com e sono meritevoli di attenzione. Si tratta di un gruppo (continua)

Graziano Ciacchini: arte e magia del reale

Graziano Ciacchini: arte e magia del reale
Il pittore Graziano Ciacchini ha reso inconfondibile e subito riconoscibile la sua formula espressiva, con una cifra stilistica che attinge dalle fondamenta del figurativo tradizionale e del verismo paesaggista, per poi evolversi in una propria peculiare dimensione visionaria e approdare a delle soluzioni molto originali e di forte impatto scenico. La sua narrazione figurale è sempre sobria (continua)