Home > Festival > Il 29 Febbraio 2020 in Chianti Classico il 2° Festival del Potatore della vite ideato e organizzato da Simonit&Sirch

Il 29 Febbraio 2020 in Chianti Classico il 2° Festival del Potatore della vite ideato e organizzato da Simonit&Sirch

articolo pubblicato da: studioagora | segnala un abuso

Il 29 Febbraio 2020 in Chianti Classico il 2° Festival del Potatore della vite ideato e organizzato da Simonit&Sirch

 A Borgo San Felice di Castelnuovo Berardenga

2° Festival del Potatore della vite
Il 29 Febbraio 2020 in Chianti Classico il Pruning Contest ideato e organizzato da Simonit&Sirch


Dopo il grande successo della prima edizione, svoltasi il 9 marzo 2019 in Franciacorta, sarà il Chianti Classico ad ospitare il 2° Festival del Potatore della vite ideato e organizzato da Simonit&Sirch. L’appuntamento è il 29 febbraio 2020 a Castelnuovo Berardenga (SI), dove si svolgerà il Pruning Contest, combattuta ed appassionante gara di potatura della vite, che premierà i migliori potatori d’Italia. La competizione si svolgerà nei vigneti di Borgo San Felice, azienda leader del territorio e partner del Festival, che da anni applica il Metodo di potatura Simonit&Sirch ed ospita i corsi della Scuola Italiana di Potatura della vite.

Il Contest è aperto a tutti coloro che vorranno mostrare le proprie abilità in una competizione che premierà accuratezza dei tagli e velocità. Vi prenderanno parte 100 potatori, che disputeranno gare individuali (55) e a squadre (15 squadre di 3 componenti). Speaker della gara sarà Federico Quaranta, noto autore e conduttore del programma radiofonico Decanter di Radio 2, da sempre impegnato nella difesa e valorizzazione dei prodotti e dei saperi dell’agricoltura italiana. Il pubblico potrà osservare da vicino i concorrenti intenti a potare le piante. La giuria, costituita da tecnici Simonit&Sirch e da esperti internazionali di potatura, decreterà i migliori classificati nelle due categorie.

Il Pruning Contest sarà il cuore di una giornata di festa in campagna dedicata al “saper fare in vigna” aperta – con ingresso gratuito – a tuttipotatori, famiglie, amici e appassionati. A fare da contorno alla gara, musica, bancarelle a tema e una serie di attività collaterali legate al mondo agricolo, fra cui laboratori con artigiani intenti ai loro mestieri tradizionali e l’Atelier delle forbici tenuto dalla FELCO, azienda leader del settore partner a livello internazionaledi Simonit&Sirch e Main Sponsor, assieme a FINE+RARE, della manifestazione, che gode del Patrocinio del Consorzio Chianti Classico, del Comune di Castelnuovo Berardenga e dell’ASA Associazione Stampa Agroalimentare Italiana.

Saranno presenti fra gli altri il record man alpinista Simone Moro, che con il suo elicottero farà fare dei brevi tour per ammirare dall’alto le stupende colline del Chianti e Siena, la DAMOVE con un’esibizione adrenalinica di freestyle e acrodunking basketball, il campione del mondo di pattinaggio artistico a rotelle Lorenzo Guslandi che si esibirà nelle sue straordinarie performance, i boscaioli Mattia Berbenni e Michael Del Pin con dimostrazioni di taglio con ascia, sega e motosega. Ci saranno poi artigiani locali intenti ai loro mestieri e si potrà assistere ai lavori con trazione animale in vigna con cavalli.

Saranno allestite postazioni dove degustare Chianti Classico e diversi truck-food con specialità locali.

Ai più piccini sarà riservato un angolo del vigneto con le teste dei filari contrassegnati da gigantesche matite colorate, dove saranno coinvolti in “Wannabe a pruninguy”: ciascun bambino sceglierà una barbatella di vite e la pianterà, contrassegnandola con il suo nome e la data, dando vita a un vigneto simbolico, di buon auspicio per il futuro. Per loro, varie altre attività, fra cui una passeggiata con il calesse tra le vigne e le visite didattiche all’Orto Felice, l’orto naturale di Borgo San Felice, che vede coinvolti nei lavori anziani residenti in zona e alcuni giovani diversamente abili.

A organizzare il Festival del Potatore della vite sono Simonit&Sirch (che lo hanno ideato, primi e unici in Italia, nel 2019), che hanno messo a punto un metodo di potatura che rende le viti più forti e longeve, e lo hanno esportato con successo in tutto il mondo. La potatura delle viti è infatti uno dei compiti più difficili e delicati del vignaiolo: da essa può dipendere la salute, la robustezza e la durata delle piante e di conseguenza la produzione e la qualità dei vini.

Tutti i dettagli delle gare, iscrizioni, il programma degli eventi su: www.festivaldelpotatore.it

Per informazioni: 339 5066220 – info@festivaldelpotatore.it

festival del potatore | potatura | simonit sirch | chianti |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Brad Pitt e Leonardo DiCaprio sembrano così dannatamente belli a Cannes, è quasi inquietante


La vite è una liana_Esce il primo Manuale multimediale di potatura della vite firmato da Simonit


Una Francia sempre più verde nelle novità dell'offerta turistica 2020


Chianti Star Festival: arte, scienza e auto storiche


Musica, feste e stelle sotto il cielo estivo di Radda in Chianti


ADF Award 2020: premiato Arnistil di DOC Ofta per il packaging più innovativo in farmacia


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Castello di Spessa – Nuove etichette, tre linee di vini, visite in cantina e a breve una Spa con vinoterapia

Castello di Spessa – Nuove etichette, tre linee di vini, visite in cantina e a breve una Spa con vinoterapia
 Romance is in our nature Castello di Spessa rinnova l’immagine. Nuove etichette per i vini e nuovo claim per connotare l’intero romantico mondo del Castello di Spessa Golf & Wine Resort di Capriva del Friuli Nuovo logo e nuove etichette per Castello di Spessa di Capriva del Friuli, nota azienda vinicola del Collio Goriziano di proprietà dell’imprenditor (continua)

San Valentino in Castello nel nome di Casanova al Castello di Spessa Golf&Wine Resort di Capriva del Friuli

San Valentino in Castello nel nome di Casanova al Castello di Spessa Golf&Wine Resort di Capriva del Friuli
 Come ricordo, un simpatico ritratto di coppia tratteggiato da un disegnatore “Romance is in our nature”: romantica è l’essenza stessa del Castello di Spessa di Capriva del Friuli, che con la sua inconfondibile silhouette svetta sulla cima di una piccola altura, nel cuore del Collio goriziano, terra di grandi vini e antica storia in Friuli Venezia Giulia. (continua)

Mezzano di Primiero sulla rete televisiva ORF – Richieste di visite da parte di gruppi austriaci

Mezzano di Primiero sulla rete televisiva ORF – Richieste di visite da parte di gruppi austriaci
 Mezzano di Primiero con Cataste e Canzei (le note cataste artistiche di legna), il suo fascino romantico, le architetture, i tabià, le acque, gli orti, gli affreschi testimonianza di un passato contadino e agricolo che si fa vita contemporanea, sta attirando l’attenzione del turismo straniero. A seguito del servizio dedicato a Mezzano, annoverato fra i Borghi pi&u (continua)

Buon Ricordo: 9 new entry, 3 nuove specialità. Pubblicata la Guida 2020

Buon Ricordo: 9 new entry, 3 nuove specialità. Pubblicata la Guida 2020
 Unione Ristoranti Buon Ricordo, 9 new entry, 3 nuove specialità, importanti partner. Pubblicata la Guida 2020, scaricabile anche dal sito. Nove nuovi ristoranti sono entrati nell’Unione Ristoranti del Buon Ricordo, la prima associazione di ristoratori nata in Italia. Sono quindi 103 i locali (di cui 10 all’estero fra Europa e Giappone) che fanno part (continua)

Prolungata fino al 9 marzo la mostra “Beatles Memorabilia Show” alle Tenute La Montina

Prolungata fino al 9 marzo la mostra “Beatles Memorabilia Show” alle Tenute La Montina
 A Monticelli Brusati in Franciacorta. Visite gratuite con il curatore domenica 26 gennaio e domenica 23 febbraio A grande richiesta è stata estesa la durata della mostra dedicata ai “fantastici quattro”: rimarrà allestita nella Galleria d’arte della cantina La Montina di Monticelli Brusati in Franciacorta fino a lunedì 9 marzo. Un suc (continua)