Home > Festival > Il 29 Febbraio 2020 in Chianti Classico il 2° Festival del Potatore della vite ideato e organizzato da Simonit&Sirch

Il 29 Febbraio 2020 in Chianti Classico il 2° Festival del Potatore della vite ideato e organizzato da Simonit&Sirch

scritto da: Studioagora | segnala un abuso

Il 29 Febbraio 2020 in Chianti Classico il 2° Festival del Potatore della vite ideato e organizzato da Simonit&Sirch


 A Borgo San Felice di Castelnuovo Berardenga

2° Festival del Potatore della vite
Il 29 Febbraio 2020 in Chianti Classico il Pruning Contest ideato e organizzato da Simonit&Sirch


Dopo il grande successo della prima edizione, svoltasi il 9 marzo 2019 in Franciacorta, sarà il Chianti Classico ad ospitare il 2° Festival del Potatore della vite ideato e organizzato da Simonit&Sirch. L’appuntamento è il 29 febbraio 2020 a Castelnuovo Berardenga (SI), dove si svolgerà il Pruning Contest, combattuta ed appassionante gara di potatura della vite, che premierà i migliori potatori d’Italia. La competizione si svolgerà nei vigneti di Borgo San Felice, azienda leader del territorio e partner del Festival, che da anni applica il Metodo di potatura Simonit&Sirch ed ospita i corsi della Scuola Italiana di Potatura della vite.

Il Contest è aperto a tutti coloro che vorranno mostrare le proprie abilità in una competizione che premierà accuratezza dei tagli e velocità. Vi prenderanno parte 100 potatori, che disputeranno gare individuali (55) e a squadre (15 squadre di 3 componenti). Speaker della gara sarà Federico Quaranta, noto autore e conduttore del programma radiofonico Decanter di Radio 2, da sempre impegnato nella difesa e valorizzazione dei prodotti e dei saperi dell’agricoltura italiana. Il pubblico potrà osservare da vicino i concorrenti intenti a potare le piante. La giuria, costituita da tecnici Simonit&Sirch e da esperti internazionali di potatura, decreterà i migliori classificati nelle due categorie.

Il Pruning Contest sarà il cuore di una giornata di festa in campagna dedicata al “saper fare in vigna” aperta – con ingresso gratuito – a tuttipotatori, famiglie, amici e appassionati. A fare da contorno alla gara, musica, bancarelle a tema e una serie di attività collaterali legate al mondo agricolo, fra cui laboratori con artigiani intenti ai loro mestieri tradizionali e l’Atelier delle forbici tenuto dalla FELCO, azienda leader del settore partner a livello internazionaledi Simonit&Sirch e Main Sponsor, assieme a FINE+RARE, della manifestazione, che gode del Patrocinio del Consorzio Chianti Classico, del Comune di Castelnuovo Berardenga e dell’ASA Associazione Stampa Agroalimentare Italiana.

Saranno presenti fra gli altri il record man alpinista Simone Moro, che con il suo elicottero farà fare dei brevi tour per ammirare dall’alto le stupende colline del Chianti e Siena, la DAMOVE con un’esibizione adrenalinica di freestyle e acrodunking basketball, il campione del mondo di pattinaggio artistico a rotelle Lorenzo Guslandi che si esibirà nelle sue straordinarie performance, i boscaioli Mattia Berbenni e Michael Del Pin con dimostrazioni di taglio con ascia, sega e motosega. Ci saranno poi artigiani locali intenti ai loro mestieri e si potrà assistere ai lavori con trazione animale in vigna con cavalli.

Saranno allestite postazioni dove degustare Chianti Classico e diversi truck-food con specialità locali.

Ai più piccini sarà riservato un angolo del vigneto con le teste dei filari contrassegnati da gigantesche matite colorate, dove saranno coinvolti in “Wannabe a pruninguy”: ciascun bambino sceglierà una barbatella di vite e la pianterà, contrassegnandola con il suo nome e la data, dando vita a un vigneto simbolico, di buon auspicio per il futuro. Per loro, varie altre attività, fra cui una passeggiata con il calesse tra le vigne e le visite didattiche all’Orto Felice, l’orto naturale di Borgo San Felice, che vede coinvolti nei lavori anziani residenti in zona e alcuni giovani diversamente abili.

A organizzare il Festival del Potatore della vite sono Simonit&Sirch (che lo hanno ideato, primi e unici in Italia, nel 2019), che hanno messo a punto un metodo di potatura che rende le viti più forti e longeve, e lo hanno esportato con successo in tutto il mondo. La potatura delle viti è infatti uno dei compiti più difficili e delicati del vignaiolo: da essa può dipendere la salute, la robustezza e la durata delle piante e di conseguenza la produzione e la qualità dei vini.

Tutti i dettagli delle gare, iscrizioni, il programma degli eventi su: www.festivaldelpotatore.it

Per informazioni: 339 5066220 – info@festivaldelpotatore.it


Fonte notizia: http://www.festivaldelpotatore.it


festival del potatore | potatura | simonit sirch | chianti |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

SIMONIT&SIRCH nelle vigne di Hennessy, leader mondiale del cognac


SIMONIT&SIRCH nuovo Quartier Generale – Acquisita da Silvio Jermann la Vinnaeria di Capriva del Friuli, che diventa la sede dell'Accademia SIMONIT&SIRCH


VINE MASTER PRUNERS Academy – SIMONIT&SIRCH lanciano la prima piattaforma on-line al mondo dedicata alla formazione sulla potatura della vite


Al via il 12° anno della Scuola Italiana di Potatura della Vite SIMONIT&SIRCH


FELCO Main Sponsor di VINE MASTER PRUNERS Academy by SIMONIT&SIRCH


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Buon Ricordo – 7 new entry, 4 nuove specialità, 12 importanti partner – Pubblicata la Guida 2022

Buon Ricordo – 7 new entry, 4 nuove specialità, 12 importanti partner – Pubblicata la Guida 2022
Salgono a 108 i locali dell’Unione Ristoranti Buon Ricordo, dal 1964 portabandiera della cucina regionale italiana 7 new entry, 4 nuove specialità, 12 importanti partnerPubblicata la Guida 2022, che si può scaricare anche dal sitoLa Locanda Capolago di Colico (Lecco) e i ristoranti Torcolo di Verona, La Fratta di Verucchio (Rimini), Romanè e Trattoria Santa Pupa di Roma, Al Pescatore di Gallipoli (Lecce), Da Ercole a Crotone: dalla Lombardia alla Calabria, sono questi i 7 nuovi ristoranti&n (continua)

Grado, festività natalizie 2021-2022: presepi e tanto altro

Grado, festività natalizie 2021-2022: presepi e tanto altro
Una gioiosa tradizione che si rinnova per l’Isola del Natale, dal 5 dicembre 2021 al 16 gennaio 2022 Grado è pronta a vestirsi di luce e ad accogliere tutti i visitatori e gli ospiti, grandi e piccini, con un programma natalizio ricco di eventi e manifestazioni, che il Comune ha programmato di svolgere nella piena osservanza delle norme per il contenimento del contagio. Partendo, naturalmente, dalla Mostra dei Presepi che è diventata una tradizione condivisa con Aquileia e Terzo di Aqui (continua)

Dedicate ai National Park of the World le eleganti strenne natalizie delle Cantine di Franciacorta. Anche on line

Dedicate ai National Park of the World le eleganti strenne natalizie delle Cantine di Franciacorta. Anche on line
Si ordinano on line o si acquistano direttamente nel wine store di Erbusco, dove si trova il più vasto assortimento di vini della Franciacorta a prezzo di cantina. Le bollicine di Franciacorta sono un must per le tavole delle feste o per un regalo natalizio prezioso e raffinato. Le si può ricevere direttamente a casa nelle eleganti confezioni realizzate dalle Cantine di Franciacorta, fornitissimo wine store con enoteca di Erbusco (Bs), noto perché nel suo elegante open space di oltre 500 mq dove si può trovare il più vasto assortimen (continua)

Ronco dei Tassi – La Malvasia Collezione di Famiglia 2019 Vino dell’anno ai Food and Travel Italia Awards 2021

Ronco dei Tassi – La Malvasia Collezione di Famiglia 2019 Vino dell’anno ai Food and Travel Italia Awards 2021
Ronco dei Tassi presenta la Collezione di Famiglia Novità per la dinamica azienda del Collio gorizianoRonco dei Tassi presenta la Collezione di FamigliaLa Malvasia Collezione di Famiglia 2019 Vino dell’anno ai Food and Travel Italia Awards 2021Ronco dei Tassi, storica azienda vinicola del Collio goriziano, presenta la Collezione di Famiglia ed è subito un successo. Infatti la Malvasia Collezione di Famiglia 2019  (continua)

Accordo-quadro di collaborazione tra il Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e di Matematica – DICATAM dell’Università degli Studi di Brescia e la Fondazione Ugo Da Como

Accordo-quadro di collaborazione tra il Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e di Matematica – DICATAM dell’Università degli Studi di Brescia e la Fondazione Ugo Da Como
Rientrano nell’ambito dell’accordo-quadro le ricerche in ambito storico-architettonico e la collaborazione nel campo del restauro e della conservazione di beni architettonici Il Dipartimento di Ingegneria Civile, Architettura, Territorio, Ambiente e di Matematica – DICATAM dell’Università degli Studi di Brescia e la Fondazione Ugo Da Como di Lonato del Garda presentano l’Accordo-quadro di collaborazione sul tema “Studio, tutela e valorizzazione del patrimonio storico-architettonico, paesaggistico, archivistico, librario, artistico e museale di proprietà della Fondazion (continua)