Home > Sport > TANTO DI… CAPPELLO E BUSIN SPRINTER IN VAL CASIES. PANISI SCALDA I MOTORI E VINCE IN COPPA SVEZIA

TANTO DI… CAPPELLO E BUSIN SPRINTER IN VAL CASIES. PANISI SCALDA I MOTORI E VINCE IN COPPA SVEZIA

articolo pubblicato da: newspower | segnala un abuso

TANTO DI… CAPPELLO E BUSIN SPRINTER IN VAL CASIES. PANISI SCALDA I MOTORI E VINCE IN COPPA SVEZIA

Nella Gran Fondo Val Casies Florian Cappello e Matteo Tanel due volte sul podio

Busin è il protagonista della 42 km, finisce secondo al fotofinish per 1 centesimo

A podio anche Chiara Caminada e risultati per Cerutti e Piller

Gilberto Panisi sorprende e vince la prova di Coppa Svezia

 

 

Weekend da incorniciare, quello scorso, per il Team Robinson Trentino che alla Gran Fondo Val Casies ha portato a casa ben sei podi ed anche una vittoria in terra svedese. La 37.a edizione della granfondo altoatesina proponeva sabato le gare in classico, 30 e 42 km, domenica invece in tecnica libera sulle stesse distanze. Un weekend all’insegna di Florian Cappello che ha vinto la 30 km sia sabato che domenica, e con l’altro portacolori del Team Robinson Trentino, Matteo Tanel, sul terzo gradino del podio in ambedue le giornate. Due arrivi in volata molto concitati e con Cappello, in entrambe le competizioni, molto attivo nel gruppo di testa e a fare selezione. “Sono contento del risultato – ha detto sabato all’arrivo l’atleta di Prato allo Stelvio -, non è stata una gara tirata, se non forse per gli ultimi 5 km dove la situazione è stata più complessa perché la gara “vera” è partita con lo sprint. Oggi ho deciso in gara di buttarmi sulla 30 km”. Difficile intervistare Florian domenica, rapito dalle telecamere e dalle interviste della diretta RAI. “Fino a 3 km dall’arrivo non sapevo cosa fare, poi mi sono trovato di fronte il bivio e mi sono detto…Vabbè, andiamo per la vittoria anche oggi! Oggi poi c’erano gli iscritti di Coppa Italia che hanno ritmi molto elevati”.

Matteo Tanel in Val Casies è di casa, “colpa” di Teresa, la sua fidanzata che lo attendeva all’arrivo col solito bel sorriso. “Sono contento, non pensavo di fare podio. Stavo bene oggi, ma gli altri continuavano ad aprire dei buchi e dovevo chiuderli, comunque è andata bene. Ho deciso subito di correre per la 30 km perché partecipando ad entrambe le giornate di gara è meglio così. Domani sarà ancora più dura, ma si va avanti!” Domenica l’alfiere del Team Robinson Trentino, che sta già pensando ai prossimi eventi di skiroll nei quali dovrà difendere il suo oro e argento mondiale e la Coppa del Mondo, ha concesso il bis con un altro terzo posto: “Sono doppiamente soddisfatto, dopo la gara di ieri ho colto il terzo posto al fotofinish. Organizzazione come sempre super, sono davvero orgoglioso di aver gareggiato col pettorale numero 1. Ringrazio anche tutta la Valle di Casies, che era qui a fare il tifo”.

Sabato nella 42 km Lorenzo Busin ha sfiorato il colpaccio. Anche lui sempre nel gruppetto di testa si è reso autore di una volata, vinta al fotofinish dall’ex compagno di team Brigadoi. I due sono entrati appaiati all’ultima curva e si sono presentati appaiati sul traguardo. Alla fine la giuria assegnava il secondo posto a Lorenzo Busin per un solo centesimo, nemmeno un battito di ciglia, confermando il gran crescendo dell’atleta bellunese in forza al team. “Gara tiratissima, soprattutto nella parte da Tesido alla fine. Io e Mauro ci siamo un po’ interscambiati nelle salite, per staccare gli avversari. In discesa abbiamo lottato, sino ad arrivare allo sprint finale dove ho perso per un centesimo di secondo. Brucia, ma sono comunque soddisfatto del risultato. Domani sarò di riposo, ora sono orientato sulla Vasaloppet”, queste le parole di Lorenzo a fine gara. Podio, sempre nella 42 km, anche per Chiara Caminada alle spalle della forte atleta della Repubblica Ceca Klara Moravcova e della finlandese Terhi Pollari. Nessun giro di parole alle interviste: “Dura, come sempre. – afferma Chiara - Oggi non girava proprio, sono soddisfatta ma solo in parte del mio risultato. Sono partita molto male, ma ho comunque deciso di continuare sulla 42 km. Ora devo concentrarmi al massimo, tra due settimane mi aspetta la Vasaloppet, la regina delle granfondo”. In Val Casies in gara anche Lorenzo Cerutti (9°) e Caterina Piller (9.a).

Nello stesso weekend a Lycksele, in Svezia, nel Volkswagen Mini Tour nell’ambito della Coppa Svezia, ha fatto un certo rumore vedere in vetta alla classifica della overall una bandiera italiana. Merito di Gilberto Panisi, che ha portato in gara in Svezia i colori del Team Robinson Trentino. Il successo è arrivato dopo la gara sprint (22°), la 15 km in tecnica libera (6°), con la vittoria nella pursuit di 15 km in classico. Panisi, che vive e studia in Svezia, sta ovviamente preparando la “sua” Vasaloppet, alla quale parteciperà col Team Robinson Trentino al gran completo.

 

Info: www.robinsonskiteam.com  

 

 

team robinson trentino |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

IL TEAM ROBINSON TRENTINO A SEEFELD. OBBIETTIVI IMPORTANTI PER PANZHINSKIY, PANISI & C


GRANFONDO VAL CASIES, TRA DUE MESI TORNA LA SKI-MARATHON IN ALTO ADIGE


BILANCIO MARCIALONGA PER IL TEAM ROBINSON TRENTINO, DUE PODI E PANISI MIGLIOR ITALIANO


GRANFONDO VAL CASIES AL VIA QUESTO WEEK END IN ALTO ADIGE FONDISTI DA TUTTO IL MONDO


GRAN FONDO VAL CASIES IN DIRETTA SU RAI SPORT


LA PISTA DI FONDO IN VAL CASIES FA “13”, SUCCESSO DELL’ASSEMBLEA GENERALE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

LE CORSE DI MARCIALONGA COOP. STAFFETTA DI SOLIDARIETÀ IN FIEMME E FASSA

LE CORSE DI MARCIALONGA COOP. STAFFETTA DI SOLIDARIETÀ IN FIEMME E FASSA
 Il 6 settembre Marcialonga Coop numero 18  Percorso di 26 km da Moena a Cavalese (10 - 8 - 8 km per i tre corridori) Tutte le Onlus di beneficenza che si potranno aiutare correndo la staffetta Iscrizioni ‘singole’ a 30 euro entro il 25 giugno     Primavera significa “calendario” per ogni corridore che si rispetti, e in quello dei podisti non potr& (continua)

EPIC SKI TOUR: CHIUSURA “LEGGENDARIA”. MAGNINI E DE SILVESTRO CONQUISTANO IL BONDONE

EPIC SKI TOUR: CHIUSURA “LEGGENDARIA”. MAGNINI E DE SILVESTRO CONQUISTANO IL BONDONE
 Ultima tappa di EPIC Ski Tour 4All sul Monte Bondone  Davide Magnini s’impone su Jakob Herrmann e Michele Boscacci Si riconferma il podio femminile di venerdì sera con De Silvestro, Murada e Ghirardi Nel rispetto di normative e regolamenti partono anche i 4All   EPIC Ski Tour non molla, e Davide Magnini e Alba De Silvestro conquistano le vette del Monte Bondone!&n (continua)

EPIC SKI TOUR: L’AMORE VINCE SU TUTTO! DE SILVESTRO E BOSCACCI PRIMI SUL MONTE BONDONE

EPIC SKI TOUR: L’AMORE VINCE SU TUTTO! DE SILVESTRO E BOSCACCI PRIMI SUL MONTE BONDONE
    Oggi prima tappa in notturna di EPIC Ski Tour sul Monte Bondone  Il campione Michele Boscacci s’impone sul bravo Alex Oberbacher, terzo Jakob Herrmann (AUT) Al femminile vince Alba De Silvestro su Giulia Murada, terza Corinna Ghirardi Domani si riparte in località Viote, “4All” in partenza all’orario dei campioni (ore 9)     &ldqu (continua)

SOSPESO L’ALPENPLUS ÖTZI TRAILRUN DI NATURNO. ARRIVEDERCI DEL COMITATO: “RECUPEREREMO LA DATA”

SOSPESO L’ALPENPLUS ÖTZI TRAILRUN DI NATURNO. ARRIVEDERCI DEL COMITATO: “RECUPEREREMO LA DATA”
 La prima edizione della Alpenplus Ötzi Trailrun era prevista il 27 e 28 marzo, regalando uno spettacolare contest di trail running che partiva dal caratteristico borgo altoatesino di Naturno per scalare il Monte Sole. Ma gli appassionati di corsa che in numerosi erano accorsi a sostenere l’amico corridore Daniel Jung – ideatore dei due percorsi “Skyrace Naturns” (continua)

GIRO LAGO DI RESIA SPETTACOLO PODISTICO. “CORSA DELLE MELE” AI PICCOLI DELLA CORSA

GIRO LAGO DI RESIA SPETTACOLO PODISTICO. “CORSA DELLE MELE” AI PICCOLI DELLA CORSA
 Il 18 luglio 21° Giro Lago di Resia Ritrovo a Curon Venosta, in Alto Adige 15.3 km per amatori e corridori, handbikers e nordic walkers Iscrizioni a 40 euro entro il 10 luglio     Cosa c’è di meglio che godersi una bella corsa o passeggiata di salute nei dintorni del Lago di Resia? Il 18 luglio il Giro Lago di Resia compirà 21 anni, e la località (continua)