Home > Altro > Nursing Up: Janet De Nardis nuova testimonial

Nursing Up: Janet De Nardis nuova testimonial

articolo pubblicato da: mariarita.marigliani | segnala un abuso

Nursing Up: Janet De Nardis nuova testimonial

Janet De Nardis,  è una delle testimonial della campagna di sensibilizzazione contro la violenza sugli infermieri lanciata da Nursing Up. 

Grazie al Digital Media Fest, di cui è direttore, Janet ha avuto modo di conoscere la realtà del mondo infermieristico e delle sue condizione grazie alla webserie #infermierincorsia prodotta dal Sindacato Infermieri Italiani e ha deciso di aderire, insieme a altri personaggi del mondo dello spettacolo come Michela Giraud, Simona Ventura, Giorgio Colangeli, Eva Grimaldi, Massimiliano Vado e moltissimi altri, alla campagna degli infermieri di Nursing Up denominata #noviolenzasuglinfermieri.

Janet è da sempre vicina alle tematiche sociali sposando spesso iniziative per proteggere le donne dalle discriminazioni e da poco è protagonista del videoclip della canzone “Prendi la mia mano”di Carlo Belmondo per sensibilizzare ad una guida sicura.

Inoltre, la sua opera prima “Punto di rottura” è nella cinquina dei finalisti al prestigioso Cortinametraggio, che si terrà a fine marzo. Il cortometraggio è un’opera audace nel mondo Sci-fii, ma anche nell’universo del sociale per incentivare la sensibilizzazione alla cura per il pianeta e alle azioni consapevoli, attraverso il cinema. Tra i protagonisti troviamo Lidia Vitale, Francesco Stella, Francesco Ferdinandi, Sofia Bruscoli, Andrea De Rosa e Marco Passiglia con il quale ha elaborato la sceneggiatura. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con I Licaoni.

A breve, Janet, promuoverà anche una nuova campagna in favore dell’educazione finanziaria di cui sono testimonial molte star del web come Leonardo Bocci e Angelica Massera.

L’autrice, attraverso varie forme espressive, vuole affermare la necessità di essere in prima linea nel denunciare ciò che c’è di sbagliato in questa società e nel comunicare in maniera positiva i temi che devono essere presenti nella nostra quotidianità.

La spiccata sensibilità verso le ingiustizie, ha spinto Janet De Nardis a sostenere gli infermieri “in questa battaglia di civilta’ e dire di no a questo odioso fenomeno in pericoloso aumento”, fa sapere in una nota il sindacato, basta andare sul sito www.nursingup.it e condividere il video della campagna con hashtag #noviolenzasuglinfermieri.

 

 “Nel nostro Paese- spiega nel videomessaggio Janet De Nardis - un infermiere su dieci ha subito violenze sul lavoro e il 4% e’ stato minacciato con una pistola. Non si tratta solo di aggressioni fisiche, ma anche verbali, subendo comportamenti umilianti e mortificanti. A lanciare l’allarme e’ stato il sindacato degli infermieri NURSING UP, diffondendo i dati dell’indagine condotta con l’Organizzazione Mondiale della Sanita’, per misurare a che livello di violenza siamo arrivati. Sono tremila i casi di aggressione, di cui solo milleduecento quelli denunciati”.

janet de nardis | nursing up |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Vi sentite più animale da Savana o capo tribù?


Collezione scarpa donna P/E 2010 Janet &Janet


Art Déco, un viaggio all'interno di un'epoca


Punto di rottura: il delicato rapporto tra uomo, natura e tecnologia


Janet De Nardis condurrà lo spazio dedicato ai giovani durante le Giornate del Cinema Lucano a Maratea


Si chiude la prima edizione del Digital Media Fest


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

IL POSTO PIU' BELLO PER UNA VACANZA STRAORDINARIA IMMERSI NEL BENESSERE E NELLA NATURA

IL POSTO PIU' BELLO PER UNA VACANZA STRAORDINARIA IMMERSI NEL BENESSERE E NELLA NATURA
Per recuperare al meglio le energie d’inverno o per raggiungere un perfetto equilibrio psico – fisico l’estate, il luogo perfetto è il Borgo Antichi Orti a Assisi. La location ha con una marcia in più per recuperare il nostro benessere e per disintossicarci dallo stress quotidiano. Alzando lo sguardo, dai suoi giardini, il Borgo vi permetterà di assistere ad (continua)

Una notte tra musica e balli per festeggiare le 42 candeline di Janet De Nardis

Una notte tra musica e balli per festeggiare le 42 candeline di Janet De Nardis
Una notte tra musica e balli per festeggiare le 42 candeline di Janet De Nardis. Tanti gli ospiti, che tra vecchi e nuovi amici sono arrivati al ristorante Il Margutta di Tina Vannini. Nessuno è voluto mancare al party sommergendo Janet di baci, abbracci e regali. Con lei  a godersi l'amore di tutti gli invitati, il marito e la piccola Joy che ha ballato la dance anni '90 al fianco del (continua)

Grande successo per Levante, Maria Antonietta, Eugenio in Via di Gioia protagonisti della notte di Radio Rai 2 nella Lounge

Grande successo per Levante, Maria Antonietta, Eugenio in Via di Gioia protagonisti della notte di Radio Rai 2 nella Lounge
 Grande successo di pubblico per l’apertura degli appuntamenti musicali targati Radio Rai 2, che tutte le notti, fino all’8 febbraio, subito dopo il Festival, renderanno la Lounge Mango di Casa Sanremo teatro di veri e propri live-show esclusivi e riservati al pubblico della “Casa del Festival”: giornalisti, addetti ai lavori, ospiti speci (continua)

CASA SANREMO XIII EDIZIONE: SIGLA LA PARTNERSHIP CON RAI E DIVENTA LA CASA DEL FESTIVAL

CASA SANREMO XIII EDIZIONE: SIGLA LA PARTNERSHIP CON RAI E DIVENTA LA CASA DEL FESTIVAL
Casa Sanremo, creata ideata e realizzata 13 anni fa dal Consorzio Gruppo Eventi, arriva a una data importante della sua storia, firmando una partnership con RAI e diventando ufficialmente “La Casa del Festival”. Il taglio del nastro avverrà domenica 2 febbraio, alle 19, con il Presidente del Consorzio Gruppi Eventi Vincenzo Russolillo al fianco di Antonio Marano, Presidente di R (continua)

CHRISTMAS IN FASHION

CHRISTMAS IN FASHION
Nel secondo week end di dicembre, presso il  “Park Hotel Villa Ferrata”, Grottaferrata (RM), si è svolto  l’evento “Christmas in Fashion”. “Christmas in Fashion” ha accolto tantissimi personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport e della cultura. Tra i molti sono intervenuti Elisa D’Ospina, Janet De Nardis, Natalie Caldonazz (continua)