Home > Ambiente e salute > COS’È LA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA’?

COS’È LA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA’?

articolo pubblicato da: CONSULTATIO ET NEGOTIATIO | segnala un abuso

COS’È LA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA’?

 

Il produttore, un suo mandatario (se il produttore non è residente nella CEE) oppure l’importatore del prodotto, deve rilasciare la Dichiarazione di Conformità attraverso la quale si attesta che il prodotto rispetta alcune specifiche direttive e norme.

 

La marcatura CE e la Dichiarazione di Conformità che ne fa parte, sono una responsabilità del produttore o dell’importatore, anche quando si ricorre ad un organismo notificato, ad esempio TUV.

Un laboratorio o un organismo notificato non può rilasciare la marcatura CE, può invece certificare che un prodotto rispetta le norme che lo riguardano, e rilasciare un relativo certificato, ma la marcatura comprende anche il controllo di produzione, che può fare solo il costruttore stesso.

Pensare che le prove di tipo relative al prodotto e la conformità di tutta la produzione siano la stessa cosa è un errore comune e spesso viene sfruttato da chi ne trae vantaggio, la responsabilità non si può delegare.

 

Come si redige la Dichiarazione di Conformità?

Tutte le direttive spiegano come va redatta la Dichiarazione di Conformità, in essa devono comparire:

– i dati della ditta produttrice e del suo rappresentante legale;

– la descrizione generale del prodotto;

– le direttive e le norme che il prodotto rispetta;

– i dati di produzione es: lotto, partita, n° matricola, ultime due cifre dell’anno di produzione, tensione (ove pertinente), potenza (ove pertinente);

– data e firma del legale rappresentante.

La Dichiarazione di Conformità deve esserci sempre, essa è necessaria, ma non è sufficiente, non sostituisce e non deve essere confusa con la Marcatura CE.

Nota bene: nei prodotti da costruzione e solo per essi, la Dichiarazione di Conformità viene sostituita dalla Dichiarazione di Prestazione.

 

 

Domande e risposte sulla Dichiarazione di Conformità

COS'È LA DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ?

La Dichiarazione di Conformità è il documento che fornisce formale garanzia di sicurezza ed è l’ assunzione di responsabilità da parte chi immette il prodotto sul mercato UE. Essa deve sempre accompagnare il prodotto ed essere firmata dal legale rappresentante, alle condizioni previste dalla legge. La Dichiarazione di Conformità è obbligatoria per tutti i prodotti immessi in commercio sul mercato UE.

IL MIO PRODOTTO NECESSITA DELLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ?

, la Dichiarazione di Conformità è obbligatoria per tutti i prodotti immessi in commercio sul mercato UE. Ogni prodotto che viene realizzato od importato (immesso in libera pratica) deve esserne accompagnato.

SE IMPORTO UN PRODOTTO DA UN PAESE EXTRA CE, DEVO FARE LA DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ?

Sì, nei prodotti importati, è l‘importatore o il mandatario ad avere l’obbligo di redigere il fascicolo tecnico di cui fa parte anche la Dichiarazione di Conformità.

COME PUÒ AIUTARMI CETN?

CetN svolge la propria attività mettendoti in grado di essere in regola con le leggi europee che disciplinano il tuo prodotto, fornendoti tutta l’assistenza necessaria per soddisfare gli obblighi previsti, consentendoti quindi di immettere legalmente in libera pratica sul mercato europeo il tuo prodotto. CetN ti trasferisce il know-how necessario per implementare e gestire in modo autonomo il procedimento, obbligatorio per legge in tutta la Comunità Europea.

 

procedure | certificazione | produttori | Importatori | italianborder | europa | fabricanti | garanzia | impresedisuccesso | impreseitaliane | aziende | professionisti | dogana | tutelaconsumatori | mercatoitaliano |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Abusivismo: l’acquisizione dell’area al patrimonio del Comune non è senza limiti


La Chiesa di Scientology per l’educazione sui Diritti Umani


Extreme Networks presenta un’offerta per WiFi di qualità assicurando ai clienti di Aruba e HP un valore unico sul mercato


Dal gaming online al real estate: le competenze e il profilo professionale di Stefano Nesti


Settore finanziario: la comunicazione personalizzata ridisegna la relazione con il cliente


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

CHI DEVE EFFETTUARE LA MARCATURA CE DELLE APPARECCHIATURE RADIO?

CHI DEVE EFFETTUARE LA MARCATURA CE DELLE APPARECCHIATURE RADIO?
La marcatura CE delle apparecchiature radio LA MARCATURA CE DI TUTTE LE APPARECCHIATURE DI RADIO TRASMISSIONE (RED) E’ OBBLIGATORIA. Gli apparecchi di radio trasmissione sono disciplinati dalla direttiva 2014/53/UE e devono rispettare per gli aspetti di sicurezza sia la direttiva 2014/35/UE Bassa tensione, sia la direttiva 2015/30/UE Compatibilità elettromagnetica; inoltre devono av (continua)

Marcatura CE dei sistemi antiabbandono

Marcatura CE dei sistemi antiabbandono
 La marcatura CE dei sistemi antiabbandono è una procedura obbligatoria prevista dalle direttive europee in vigore. Dal 1° ottobre 2018 è stato introdotto l’obbligo che nelle auto vengano installati i sistemi antiabbandono per i bambini al di sotto dei 4 anni di età. In commercio ne esistono già di varie tipologie e con varie caratteristiche, (continua)

La marcatura CE dei prodotti in acciaio

La marcatura CE dei prodotti in acciaio
 L’acciaio presente nel mercato europeo è considerato quasi sempre una materia prima e in base al suo impiego può rientrare in varie direttive: direttiva prodotti da costruzione (strutture e carpenterie) direttiva macchine Per poter eseguire la marcatura CE di prodotti in cui l’acciaio è componente principale è necessario verificare quale sia la dire (continua)

COS’È L’ ANALISI DEI RISCHI?

COS’È L’ ANALISI DEI RISCHI?
  COS’È L’ ANALISI DEI RISCHI? L’analisi dei rischi è l’attività documentata che permette di analizzare nei dettagli le caratteristiche funzionali, costitutive, elettriche, idrauliche ed ambientali dei vari dispositivi, apparecchi, macchine e prodotti in genere. Il suo scopo è quello di mettere in evidenza i possibili (continua)

Marcatura CE mascherine protettive

Marcatura CE mascherine protettive
 La marcatura CE delle mascherine protettive è sempre obbligatoria. In questi giorni sentiamo quotidianamente parlare di mascherine protettive, siano esse utilizzate per proteggerci da un possibile contagio virale ma anche per proteggere gli altri da ciò che potremmo trasmettere noi stessi. Di conseguenza, la domanda di mascherine è salita enormemente. In molti negozi t (continua)