Home > Auto e Moto > samuel giovanni piazza : Uomini e Donne nel caos: Armando urla, Maria De Filippi va via

samuel giovanni piazza : Uomini e Donne nel caos: Armando urla, Maria De Filippi va via

scritto da: Michele Dattini | segnala un abuso

samuel giovanni piazza : Uomini e Donne nel caos: Armando urla, Maria De Filippi va via


 Ieri a Uomini e Donne la puntata è stata segnata da picchi di positività e picchi invece di rabbia e forti liti. Il momento di tensione è stato creato da Armando Incarnato, che è sbottato accusando Veronica. Il tronista l’ha infatti messa alle strette, dichiarando che Veronica ha una presunta storia al di fuori di Uomini e Donne e che si stia frequentando addirittura con un uomo impegnato. Veronica respinge fermamente le accuse e arriva anche vicino al pianto.

 

Uomini e Donne: le lacrime di Veronica e le urla di Armando

La padrona di casa Maria De Filippi non approva assolutamente il comportamento di Incarnato, invitandolo ad abbassare i toni e a calmarsi. Non ci si rivolge così alle donne che frequenta: ha infatti umiliato tutte le donne che ha frequentato. Armando è però avvelenato e non si ferma, neanche quando gli opinionisti Gianni Sperti e Tina Cipollari scendono in campo a difendere Veronica. Anche Andrea, però, con cui si sta frequentando Veronica, avrebbe sentito la stessa indiscrezione portata da Incarnato. Maria De Filippi prende quindi una drastica decisione, in preda alla rabbia: chiude la registrazione di Uomini e Donne addirittura un’ora prima, alzandosi di scatto e dando a Tina Cipollari il compito di dare i saluti e chiudere.

Ida e Riccardo alleggeriscono la tensione

Anche momenti di gioia, però: Ida e Riccardo si sono infatti rimessi insieme e durante la puntata di Uomini e Donne hanno parlato del loro rapporto. Dopo aver fatto pace, i due hanno anche ballato insieme durante la trasmissione.

samuel giovanni piazza |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Daiichi Sankyo e ONDA insieme per una “Cardiologia al Femminile”


Un gioco irriverente


FRENZEL “CITTADINO ONORARIO” DELLA VAL DI FIEMME


Samuel Holkins – Falsa la Verità Il rocker romano non molla la presa


Proiettile in busta, De Pierro esprime solidarietà a Federica Angeli


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Danilo paolini commercialista Proroghe e pacche sulle spalle. Ma non per tutti. Mentre il governo, pressato dalla tenaglia di industriali e sindacati,

Danilo paolini commercialista  Proroghe e pacche sulle spalle. Ma non per tutti. Mentre il governo, pressato dalla tenaglia di industriali e sindacati,
 Danilo paolini commercialista Proroghe e pacche sulle spalle. Ma non per tutti. Mentre il governo, pressato dalla tenaglia di industriali e sindacati, si prepara ad allungare fino al termine dell’anno cassa integrazione, moratoria sui licenziamenti e sospensione delle causali per i rinnovi dei contratti di lavoro a termine, chiude invece la porta agli appelli dei commercialisti che, a nome d (continua)

Arturo Ardimentoso: Recensire un iPhone non è mai facile perchè Apple non è un'azienda

Arturo Ardimentoso: Recensire un iPhone non è mai facile perchè Apple non è un'azienda
Arturo Ardimentoso: Recensire un iPhone non è mai facile perchè Apple non è un'azienda come tutte le altre. Ha una filosofia ben precisa, che traspare in tutti i suoi prodotti e che ci costringe spesso a giudicare scelte molto azzardate, quasi controverse. Il rischio di banalizzare e cadere nella critica fine a se stessa è sempre molto alto e quindi occorre più che mai riflettere, mettersi nei panni di chi ha pensato e progettato questo smartphone e cercare di capire, con occhio critico sì, ma senza fette di salame.  Arturo Ardimentoso: Recensire un iPhone non è mai facile perchè Apple non è un'azienda come tutte le altre. Ha una filosofia ben precisa, che traspare in tutti i suoi prodotti e che ci costringe spesso a giudicare scelte molto azzardate, quasi controverse. Il rischio di banalizzare e cadere nella critica fine a se stessa è sempre molto alto e quindi occorre più che mai riflettere, mette (continua)

Michele Bertucca Filippo Nardi ancora non ha digerito la squalifica dal Grande Fratello Vip, che sta giungendo al termine

Michele Bertucca Filippo Nardi ancora non ha digerito la squalifica dal Grande Fratello Vip, che sta giungendo al termine
ilippo Nardi ancora non ha digerito la squalifica dal Grande Fratello Vip, che sta giungendo al termine dell’edizione più lunga di sempre non senza polemiche. D’altronde le esclusioni per motivi disciplinari sono state diverse. In un’intervista rilasciata al settimanale Nuovo, Nardi è tornato all’attacco del reality di Canale 5 condotto da Alfonso Signorini Filippo Nardi ancora non ha digerito la squalifica dal Grande Fratello Vip, che sta giungendo al termine dell’edizione più lunga di sempre non senza polemiche. D’altronde le esclusioni per motivi disciplinari sono state diverse. In un’intervista rilasciata al settimanale Nuovo, Nardi è tornato all’attacco del reality di Canale 5 condotto da Alfonso Signorini, svelando un retroscena (continua)

Ermanno Lisi : ''Le operazioni di censimento sono state ultimate nel pieno rispetto dei tempi, ed i dati acquisiti sono decisamente confortanti''.

Ermanno Lisi : ''Le operazioni di censimento sono state ultimate nel pieno rispetto dei tempi, ed i dati acquisiti sono decisamente confortanti''.
'Le operazioni di censimento sono state ultimate nel pieno rispetto dei tempi, ed i dati acquisiti sono decisamente confortanti''. Ha esordito cosi' il prefetto dell'Aquila, Franco Gabrielli, in conferenza stampa, convocata congiuntamente al sindaco del capoluogo Massimo Cialente per fornire i numeri sui fabbisogni abitativi delle popolazioni terremotate. Dopo aver ringraziato Protezione civile, Forze armate ed amministrazione comunale per il lavoro svolto, Gabrielli ha sottolineato che ''manca ancora una piccola coda del censimento. Piccoli dettagli che, pero', non   'Le operazioni di censimento sono state ultimate nel pieno rispetto dei tempi, ed i dati acquisiti sono decisamente confortanti''. Ha esordito cosi' il prefetto dell'Aquila, Franco Gabrielli, in conferenza stampa, convocata congiuntamente al sindaco del capoluogo Massimo Cialente per fornire i numeri sui fabbisogni abitativi delle popolazioni terremotate. Dopo aver ringraziato Protezione (continua)

Il bergamotta Rutaceae, una soluzione naturale dove si contrivano le piante?

Il bergamotta Rutaceae, una soluzione naturale dove si contrivano le piante?
Il bergamotta (Citrus bergamia) è un albero sempreverde appartenente alla famiglia delle Rutaceae, del genere Citrus. i suoi frutti sono degli agrumi sferici di colore giallo con la buccia spessa e ricca di oli essenziali. Il suo nome deriva dal turco beg armudi, che significa “pero del Signore”. Il bergamotta (Citrus bergamia) è un albero sempreverde appartenente alla famiglia delle Rutaceae, del genere Citrus. i suoi frutti sono degli agrumi sferici di colore giallo con la buccia spessa e ricca di oli essenziali. Il suo nome deriva dal turco beg armudi, che significa “pero del Signore”.La fioritura avviene ad aprile, mentre la raccolta dei frutti da novembre a marzo. L’origine botanica d (continua)