Home > Cultura > I valori morali contro l'accaparramento nei supermercati

I valori morali contro l'accaparramento nei supermercati

articolo pubblicato da: Scientology Brescia | segnala un abuso

I valori morali contro l'accaparramento nei supermercati

In un momento di panico e disorientamento dove l'istinto può portare ad un gesto egoistico e ingiustificato i volontari de "La Via della Felicità" hanno distribuito oltre 50 libretti per promuovere la fiducia e il rispetto verso le altre persone.

Accaparrare generi alimentari e il senso civico

In questi giorni i media ci hanno mostrato una corsa a prelevare generi alimentari all'insegna del pensare alla propria famiglia, che è doveroso, senza però tener conto dell'effetto innescato sulle altre persone della propria comunità. Il concetto egoistico di prendersi cura dei propri cari senza considerare l'aspetto del reciproco sostegno fra i membri di una medesima comunità, mostra la necessità di promuovere i valori morali ed il loro valore in termini di percorso felice.

Con questo intento i sostenitori della campagna "La Via della felicità", ieri hanno distribuito nelle vie del centro decine di copie degli omonimi libretti allo scopo di diffondere i principi morali che costituiscono la migliore garanzia dello sviluppo di un maggiore senso civico.

Le persone interessate hanno ricevuto con molto piacere la pubblicazione che promuove i precetti. Essi sono trasversali a qualsiasi luogo, tempo, cultura o fede. Sono il basamento su cui l'integrazione può avvenire e la convivenza può migliorare proprio sviluppando un sempre di condiviso senso civico.

In questo modo molto semplice, si raggiungono le persone con un piccolo dono che vuole ricordare valori che sono di enorme importanza per una vita che ci riservi qualche momento di felicità. Purtroppo questi valori vengono spesso tralasciati in favore di percorsi apparentemente più efficaci, basati su una visione egocentrica. Invariabilmente, le persone che li intraprendono si ritrovano con una sempre maggiore tristezza ed infelicità.

I sostenitori della campagna "La Via della felicità" ritengono che questo percorso debba essere interrotto. Il loro contributo si realizza nella diffusione dei libretti che illustrano i principi morali che costituiscono appunto la strada per una vita in cui si possa godere della fiducia e della stima durature delle persone a noi vicine.

Un codice morale sempre più diffuso

Il testo costituisce un codice morale, non religioso, ed è stato scritto da L. Ron Hubbard, fondatore di Scientology. La sua prima pubblicazione risale al 1981 e il suo scopo è quello di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’uomo. 

La Via della Felicità, ora pubblicato in 112 lingue, ha portato calma in comunità lacerate dalla violenza, pace in zone devastate dalla guerra civile e rispetto di sé a milioni di individui, nelle scuole, nelle prigioni, nelle chiese e nei centri giovanili e comunitari.

I volontari si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.
Dal sito della campagna: "laviadellafelicita.org" è possibile richiedere un kit informativo gratuito. 

 

Diritti Umani | Hubbard | Scientology | Anima | Mente |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

L'anima dell'Uomo

L'anima dell'Uomo
Far sapere all'uomo che è un'anima In questo scritto del 1956 L. Ron Hubbard, fondatore di Scientology, conduce l'uomo alla riscoperta dell'anima, come fatto scientifico. Tanto tempo fa l’uomo sapeva di avere un’anima; sarebbe stato scioccato se gli fosse stato detto che un giorno si sarebbe dovuto scrivere un libro per informarlo, come scoperta scientifica, che ne possedeva u (continua)

Scientology e il suo impegno comunitario

Scientology e il suo impegno comunitario
Vivere per aiutare La Chiesa di Scientology bresciana, in risposta alla affermazione del fondatore L. Ron Hubbard: “Per che cosa si vive? Si vive per aiutare gli altri” si è messa a disposizione delle istituzioni con i propri “Ministri Volontari di Scientology” che si sono attivati in base alle istruzioni ricevute ed in funzione delle specifiche preparazioni acquisi (continua)

Presentazione di “Che Cos'è Scientology ?” su Scientology Network

Presentazione di “Che Cos'è Scientology ?” su Scientology Network
 Un saggio che vuole rispondere, nel modo più schietto possibile, ad una domanda che molti oggi si stanno ponendo. Su Scientology Network ogni giorno vengono trasmesse presentazioni delle sedi della Chiesa, documentari sulla vita del fondatore e interviste a Scientologist di tutto il mondo.  I vari servizi sono molto piacevoli da seguire e, nella sezione "Destinazione: Scie (continua)

Il valore dei valori nelle aziende

Il valore dei valori nelle aziende
I valori umani sono particolarmente sostenuti da chi è abituato a lavorare per produrre benessere per sè e per altri. Questa mese un imprenditore che sostiene la campagna "La Via della Felicità" ha distribuito centinaia di libretti che illustrano il valore dei valori proprio ad altri imprenditori con l'intento di diffondere una sempre più vasta e condivisa mor (continua)

Scientology Network nel mondo della moda - Intervista a Chie Mihara

Scientology Network nel mondo della moda - Intervista a Chie Mihara
La serie Incontra uno Scientologist, trasmessa settimanalmente su Scientology Network, che racconta le esperienze professionali e di vita degli scientologist di tutto il mondo e appartenenti a ogni ceto sociale, dedica una puntata alla stilista Chie Mihara. L’episodio, sottotitolato in italiano, sarà trasmesso mercoledì 11 marzo, alle 20:00, su Scientology Network. Chie Mihar (continua)