Home > Sport > EPIC SKI TOUR “ALL IN” SUL MONTE BONDONE. “4ALL”, INDIVIDUAL, PURSUIT E MONTEPREMI ALLETTANTE

EPIC SKI TOUR “ALL IN” SUL MONTE BONDONE. “4ALL”, INDIVIDUAL, PURSUIT E MONTEPREMI ALLETTANTE

scritto da: Newspower | segnala un abuso

EPIC SKI TOUR “ALL IN” SUL MONTE BONDONE. “4ALL”, INDIVIDUAL, PURSUIT E MONTEPREMI ALLETTANTE


 EPIC Ski Tour il 6 e 7 marzo sul Monte Bondone

Nessun allarme: due tappe di scialpinismo interamente sulla cima trentina
Venerdì (località Vason) notturna “green” - sabato (località Viote) 1600 metri di dislivello 
Sabato dedicato anche ai “4All” che partiranno con guida alpina lungo un percorso ridotto 
 
 
“In primis tutela massima agli atleti”, afferma l’ideatore di EPIC Ski Tour, Kurt Anrather, che vuole lanciare un messaggio positivo a tutti i concorrenti in procinto di schierarsi al via della manifestazione scialpinistica che si terrà in Trentino il 6 e 7 marzo, mantenendo sostanzialmente invariato il corposo montepremi che si aggirerà attorno ai 15.000 euro. Nonostante l’atmosfera non proprio idilliaca che si respira ultimamente, l’evento si farà senza problemi, concentrandosi tutto sul Monte Bondone e “all’aria aperta”, con i pasta party organizzati in tre diversi ristoranti, evitando gli “EPIC party” e le grandi folle, nel rispetto di quanto sta accadendo, e concentrando il divertimento interamente sul Monte Bondone, dove si terranno le sfide agonistiche e “4All”. Il programma del venerdì resterà immutato, con la località Vason del Monte Bondone ad ospitare l’area Expo (ore 12-19), il ritiro pettorali (ore 12-18.30) e il briefing della prima tappa di EPIC Ski Tour previsto per le ore 17. Lo start ufficiale avverrà invece alle ore 18.45 e sarà una gara “individual”, determinando i distacchi con i quali gli atleti si esibiranno poi nella giornata successiva (pursuit). Il prologo sarà in notturna e su pista, partendo subito con un breve strappo in direzione dei 1.700 metri della “Diagonale Montesel”, scendendo sulla pista “3-Tre Panoramica” e raggiungendo la stazione a valle Montesel (1.450 metri), prima di inerpicarsi sulla pista “Cordela” di circa 200 metri di dislivello, riabbracciando località Vason e godendosi un ulteriore giro. Nessuno spreco di luci o risorse degli impianti per EPIC Ski Tour versione “green”, con gli atleti ad utilizzare le luci (ricaricabili) dei frontalini. Pasta party nel post gara, premiazioni ed arrivederci alla giornata di sabato, con ritiro pettorali in mattinata sul Monte Bondone (ore 7.30-8.45), area Expo e Testival Area per tutta la giornata. La seconda tappa di EPIC Ski Tour scatterà alle ore 9, sia per chi lotterà per la vittoria sia per i concorrenti alle prime armi che avranno un percorso interamente loro dedicato, più breve e alla portata, in compagnia di una guida alpina qualificata, senza dimenticare la possibilità di testare i materiali prima del via (e anche dopo). Questa volta sarà la località Viote del Monte Bondone ad ospitare gli atleti, partendo al Centro Fondo a quota 1.560 metri e completando un percorso di 1.550 metri di dislivello leggermente modificato, “skippando” Cima Cornetto e Cima Verde ma concedendosi due scalate sulla Cima Palon, la quale ‘apre’ ad un panorama mozzafiato a 2098 metri di quota. La pendenza in questo caso sarà discreta ma fattibile, con il paesaggio ad alternarsi fra tratti boschivi a macchie di pini mughi. Le iscrizioni sono aperte, con quote a 20 euro per la notturna, 40 euro (atleti in gara e 4All) per la tappa di sabato o il pacchetto completo di tutte e due le tappe a 55 euro. Per chi temesse qualche contagio, riportiamo le parole dell’Assessore allo sport e turismo della Provincia di Trento, Roberto Failoni: “In Trentino nessun caso di Coronavirus. In tutte le località turistiche del Trentino si segnala in questi giorni una notevole presenza di ospiti provenienti dai principali Paesi europei, che possono sciare su piste ottimamente innevate e apprezzare l’ospitalità trentina, garantita dalla professionalità e dall’impegno di tutti gli operatori del settore”. 
 

Fonte notizia: http://www.newspower.it/comunicati/EpicSkiTour/comunicati/EpicSkiTour_comu_Trento.htm


newspower | epic ski tour 4all | epic ski tour | scialpinismo | sport invernali | trento | trentino | monte bondone |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

NUOVI ORIZZONTI CON CAPOL E ANRATHER, ECCO “LA SPORTIVA EPIC SKI TOUR” 2017 4ALL


LA FUNIVIA DI SARDAGNA SUL MONTE BONDONE


EPIC SKI TOUR: CHIUSURA “LEGGENDARIA”. MAGNINI E DE SILVESTRO CONQUISTANO IL BONDONE


LA SPORTIVA EPIC SKI TOUR “4ALL” SI PRESENTA A TRENTO


EPIC SKI TOUR PRONTO ALLA PARTENZA ELVETICA. TRENTO “EPICO” FINALE CON FULCRO MONTE BONDONE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

CAMPIONATI SPRINT E TEAM SPRINT A CLUSONE. LO SCI CLUB “OLTRE CPA” ORGANIZZA IN TRICOLORE

CAMPIONATI SPRINT E TEAM SPRINT A CLUSONE. LO SCI CLUB “OLTRE CPA” ORGANIZZA IN TRICOLORE
Il 23 e 24 gennaio gare a Clusone sulla pista della Coppa del Mondo degli anni 2000 Organizzazione dello SC Oltre CPA in collaborazione con lo SC 13 Clusone Ci saranno tutti i migliori atleti azzurri, Pellegrino compreso. Spettacolo assicurato... in TV Partner privilegiati la Regione Lombardia e la Cancro Primo Aiuto Onlus Mentre la Coppa del Mondo si sta concentrando sul Tour de Ski, c’è ci sta preparando una bel palcoscenico per gli sprinter italiani. Lo Sci Club Oltre CPA di Monza in collaborazione con lo Sci Club 13 Clusone, infatti, propone per il 23 e 24 gennaio i Campionati Italiani, in prova unica, sia sprint che team sprint.Gare sicuramente spettacolari, in una location che ha trascorsi importanti. Clusone (continua)

UNO SKIRI TROPHY DIVERSO MA SPECIALE. ARRIVA IL NULLA OSTA DELLA PROTEZIONE CIVILE

UNO SKIRI TROPHY DIVERSO MA SPECIALE. ARRIVA IL NULLA OSTA DELLA PROTEZIONE CIVILE
La Protezione Civile ha dato il nulla osta al GS Castello per il 38° Skiri Trophy XCountry Il 23 e 24 gennaio in Val di Fiemme gare a porte chiuse per le categorie Ragazzi U14 e Allievi U16 Skiri-Kinder… non si cambia, iniziativa “Kinder Joy of Moving” confermata anche nel 2021 Nicoletta Nones orgogliosa del lavoro svolto: “Cogliamo il bello dalle piccole cose” “La Protezione Civile ha detto sì… ma con riserva”. La citazione, ovviamente rivisitata in chiave ironica, è presa da una nota pubblicità degli anni ’90, ma il concetto è proprio questo. La Protezione Civile ha dato il nulla osta al comitato organizzatore GS Castello per l’organizzazione della 38.a edizione di Skiri Trophy XCountry, ma la riserva è d’obbligo e d’attualità al giorno d’oggi. I proto (continua)

DOBBIACO “LANCIA” IL TOUR DE SKI. LO SCI ‘NORDIC’… ARRIVA NELL’ARENA

DOBBIACO “LANCIA” IL TOUR DE SKI. LO SCI ‘NORDIC’… ARRIVA NELL’ARENA
A Dobbiaco è tutto pronto per il Tour de Ski con la due giorni in Alta Pusteria Martedì 5 gennaio individual skating, mercoledì 6 pursuit in tecnica classica Alexander Bolshunov e Jessica Diggins leader della classifica generale Gerti Taschler esprime soddisfazione alla vigilia delle due giornate di sci di fondo a Dobbiaco Il treno è lanciato e prosegue la sua corsa. A Dobbiaco è tutto pronto per il Tour de Ski che, dopo la tre giorni svizzera in Val Müstair, si appresta ad affrontare la prima tappa altoatesina, delle due in programma, in Alta Pusteria. Nelle giornate di domani e mercoledì alla Nordic Arena si correranno rispettivamente la individual skating e la pursuit a tecnica classica sulle distanze di 10 e 15 (continua)

BUONE NUOVE DALLA GRAN FONDO VAL CASIES. ISCRIZIONI ONLINE E PARTENZE SCAGLIONATE

BUONE NUOVE DALLA GRAN FONDO VAL CASIES. ISCRIZIONI ONLINE E PARTENZE SCAGLIONATE
Mai una cancellazione, la 38.a edizione della GF Val Casies sarà il 20 e 21 febbraio 2021 Novità per iscrizioni e gruppi di partenza con massimo 100 atleti per griglia Percorsi da 30 e 42 km per entrambe le tecniche e formula “Just for Fun” per i non agonisti 28.a edizione “Mini Val Casies” dedicata alle giovani promesse dello sci di fondo In Valle di Casies si attende solo il weekend del 20 e 21 febbraio 2021 quando, sulle nevi altoatesine, prenderà il via la 38.a edizione della Gran Fondo Val Casies, la maratona di sci di fondo che ha fatto breccia nel cuore degli amanti delle ‘long distance’. Un appuntamento fisso per atleti, amatori e fedelissimi che dura ormai dal 1984, anno della prima edizione, e che nel tempo ha saputo (continua)

GIOVANI BIKERS SULLE ORME DI… FREUD. LA MTB IMPENNA SULL’ALPE CIMBRA

GIOVANI BIKERS SULLE ORME DI… FREUD. LA MTB IMPENNA SULL’ALPE CIMBRA
Finale di Coppa Italia Giovanile a Lavarone: freddo, un po’ di pioggia e un pizzico di sole L’aretino Bartolini “smuovendo le potenze dell’inferno” vince al fotofinish in impennata Un podio tutto altoatesino con Hanni, Pallweber e Auer Percorso bello, duro, per una nuova gara destinata a diventare una classica “Se non riuscirò a piegare gli dei del cielo, smuoverò le potenze dell'inferno”... è solo una delle innumerevoli citazioni che ci ricordano Sigmund Freud, il quale adorava trascorrere le proprie vacanze nel magnifico territorio dell'Alpe Cimbra, sulle rive del Lago di Lavarone. Proprio in questa località è stato allestito dai dirigenti dello Sci Club Millegrobbe, in collaborazione con l'APT A (continua)