Home > Spettacoli e TV > Asia Gianese: quel Diavolo di influencer

Asia Gianese: quel Diavolo di influencer

scritto da: Claudio Raccagni | segnala un abuso

Asia Gianese: quel Diavolo di influencer


 

Balzata agli onori della cronaca per la sua “passeggiata” in auto sul sagrato del Duomo di Milano, la giovane Asia Gianese si è rivelata un personaggio tosto, una modella provocante e un'influencer seguitissima.

Il suo profilo Instagram è stato dichiarato come un concentrato di scatti esplosivi e followers ed è proprio sui social che Asia Gianese si è ritagliata una fetta sempre più consistente di ammiratori.

Oggi incontriamo Asia Gianese per conoscerla un po' di più.

 

Asia, come ti sei costruita il lavoro sui social?

Ho iniziato a farmi delle foto da sola e a postarle sui social, sono piaciute e cosi il mio profilo ha iniziato a funzionare. Ho fatto anche delle sfilate come modella, ma diciamo che sono partita principalmente già come influencer.

Ti piace fare l'influencer?

Moltissimo. Certo, devi essere sottoposta a moltissime sollecitazioni, ma se ti piace lo accetti.

Come vieni contattata per fare un'ospitata o un servizio fotografico?

Diciamo che oggi funzionano tanto i social, principalmente Instagram. Chi mi vuole contattare di norma mi manda un messaggio su Instagram, poi ci può essere uno scambio di numeri di cellulare tra clienti che mi hanno conosciuto e cosi a volte vengo contattata direttamente sul cellulare. Un esempio è la mia partecipazione allo scherzo che hanno fatto le Iene al calciatore Stefano Sensi. Sono stata contattata direttamente su Wathsapp. Non sapevo chi fosse a chiamarmi ne come avesse potuto avere il mio numero.

Ti piace apparire?

Diciamo che mi piace vedere in faccia le persone, quindi sono un tipo da sfilate, gossip, essere influencer. Non riuscirei a lavorare dietro le quinte. Se per apparire s'intende quello che faccio ora, si, mi piace.

Sappiamo che sei iscritta all'Università. Cosa stai studiando?

Comunicazione politica, al terzo anno.

In televisione ti abbiamo vista molto sicura e combattiva, nel senso che rispondi a chi ti attacca con molta sicurezza e calma.

Si, è vero, ma diciamo che anche questo è un modo di recitare, nel senso che quando sei in televisione sei un personaggio e quindi devi mantenere fede alla figura che interpreti. Se mi attaccano per la famosa bravata del Duomo di Milano, non posso litigarci....l'ho fatta e me ne prendo le responsabilità. Logico che se vado in televisione come influencer a parlare dei social non mi si deve attaccare per altre cose. Li si, rispondo a tono. Diciamo che sono anche un po' cinica, nel senso che non vado a litigare, ma punzecchio il mio interlocutore all'infinito (Ride, Ndr)

Ti hanno dato fastidio tutte quelle critiche?

Diciamo che inizialmente sapevo di essere in televisione per quella bravata, quindi ero preparata a ricevere delle critiche. Facevo la parte anche della “Diavioletta”, poi col passare del tempo ho visto che continuavano ad attacarmi, anche in trasmissioni dove si parlava di altro; la mia reazione è stata il rispondere a tono, spegnere le persone criticone. Comunque tutto questo fa anche parte dello spettacolo e la mia figura non ne ha risentito, anzi, vengo spesso chiamata in trasmissioni Tv.

Guadagni con Instagram?

Si, instagram è la mia vetrina. Da li partono tutti gli inviti.

Hai seguito Sanremo 2020? Cosa pensi dello scandalo di Morgan e Bugo?

Ah...tutto preparato. E' stato tutto costruito, perchè erano ultimi. Non li avrebbe cag...i nessuno ed invece cosi si sono fatti pubblicità.

Qual'è la tua musica preferita?

Io ascolto molto Rock e Hip hop. Amo anche la Techno.

Fai sport?

Quando riesco ad andarci si. Mi piace fare tante camminate all'aria aperta, esercizi a corpo libero. Non amo tanto i pesi. Tempo fa ho praticato atletica leggera, mezzo fondo, gli 800 i 1000 metri. Sono arrivata anche seconda alla competizione delle scuole regionali.

Ti piacciono gli animali? Hai cani o gatti in casa?

Io adoro i gatti, ho proprio una passione per loro. Ho un gatto diavolo come me, vuole sempre fare il padrone(Ride, Ndr)

Asia, sei single?

Si.

Come dev'essere un uomo per piacerti?

Io sono un diavolo (Ride, Ndr), cosi dicono tutti i miei amici. Mi piacciono i ragazzi con i tatuaggi, i piercing, con un carattere forte....l'importante è che abbia l'ironia. Se è bello ma senza ironia allora non è che mi attira molto.

Grazie Asia per la tua gentile collaborazione. Speriamo di vederti sempre di più con le tue foto bellissime e sensuali.

Grazie a voi. Ciao a tutti.


Fonte notizia: https://www.google.com/search?q=asia+gianese&rlz=1C1AVFA_enIT789IT789&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=2ahUKEwiJjqj5qPLnAhUProsKHVS6BVkQ_AUoAXoECAwQAw&biw=1280&bih=657


asia gianese | follower | influencer | gossip | intervista | modella | fotografia | diavolo | Duomo Milano | bellezza | televisione | web | claudio raccagni |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Asseprim Influencer Marketing: anche la piccola impresa investe sempre più sull’influencer


Le super offerte di agoda.com per il Songkran: il capodanno thailandese!


Federico Piras, influencer del settore Fitness e Sport, classe 1994 - L'intervista di Lisa Bernardini


agoda.com offre un po’ di tempo a Tokyo a partire da soli 63 Euro a notte!


55 hotel in offerta da agoda.com per 55° Anniversario dell’Indipendenza della Malesia


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Arriva "Kritical", il nuovo brano del cantante Greed

Arriva
In arrivo il nuovo brano del cantautore Greed, dal 7 agosto sarà infatti disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme di streaming “KRITICAL”, primo brano estratto da “REY DE CORAZONES”, il suo nuovo album. In arrivo il nuovo brano del cantautore Greed, dal 7 agosto sarà infatti disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme di streaming “KRITICAL”, primo brano estratto da “REY DE CORAZONES”, il suo nuovo album.Un gioco di sguardi, seduzione e complicità, come un passo a due con un’inevitabile data di scadenza: questa è la storia raccontata da GREED in “KRITICAL”, un brano dove protag (continua)

Brando Madonia torna con "La festa"

Brando Madonia torna con
Dal 3 luglio sarà disponibile sulle piattaforme digitali e in rotazione radiofonica “LA FESTA” (Narciso Records), secondo brano che anticipa il primo album da solista di BRANDO MADONIA BRANDO MADONIA, giovane cantautore siciliano che aprirà tre date live del tour di MAX GAZZE’ in date 2, 3 e 4 luglio presso la Cavea dell’Auditorium Parco della Musica di Roma.“La Festa” è una canzone che affronta tra le righe la delicata tematica dell’alienazione, quella silente dimensione personale che ci estranea dalla società e, in generale, da tutto ciò che esiste e accade all’infuori di noi. (continua)

Zoizi presenta “T’AMEREI UGUALE”, il nuovo singolo

Zoizi presenta “T’AMEREI UGUALE”, il nuovo singolo
Una canzone da ascoltare camminando a piedi nudi sulla spiaggia: “T’AMEREI UGUALE” è il titolo del nuovo singolo di ZOIZI, ed è una canzone che si fa fotografia di momenti di libertà e di gioia condivisa con la persona amata, attimi semplici e bellissimi come il mare. Arriva “T’AMEREI UGUALE” (EVE), nuovo inedito del cantautore JODY ZOJZI, in arte ZOIZI.Una canzone da ascoltare camminando a piedi nudi sulla spiaggia: “T’AMEREI UGUALE” è il titolo del nuovo singolo di ZOIZI, ed è una canzone che si fa fotografia di momenti di libertà e di gioia condivisa con la persona amata, attimi semplici e bellissimi come il mare.Così Zoizi racconta la genesi decisamente rom (continua)

Nek: IL LIVE

Nek: IL LIVE
“SOLO: CHITARRA E VOCE”: è questo il nome di questi concerti, in cui Nek sarà da solo con il suo pubblico e il suono delle corde del suo strumento, in una dimensione intima ed essenziale. Quest’estate, NEK Filippo Neviani torna a suonare dal vivo. Saranno poche date speciali, che lo vedranno sul palco da solo, chitarra e voce, per provare a lanciare un piccolo messaggio di ripartenza per il settore della musica in difficoltà a cui, anche grazie a questi concerti, arriveranno alcuni sostegni concreti.“SOLO: CHITARRA E VOCE”: è questo il nome di questi concerti, in cui Nek sar (continua)

Coronavirus; morti o uccisi? L'intervista shock

Coronavirus; morti o uccisi? L'intervista shock
Si può morire di Coronavirus o si può essere uccisi per averlo contratto? E' un virus o un contratto mondiale?Una domanda tremenda, difficile da fare, pericolosa nel farla, ma la pandemia scoppiata quest'anno ha aperto scenari specifici, di cui non si può far finta di non vedere. Esperti di farmaci, ricercatori farmacologici, che con esperienze decennali studiano ed hanno studiato i farmaci di tutto il mondo e come combatterli, hanno capito da subito che il Covid-19 non provocava una particolare polmonite, ma che i sintomi erano più simili a una trombosi polmonare. Ma allora cosa è successo? Perchè si sono curati i malati come fosse una polmonite, causando cosi in m (continua)