Home > Cultura > -Pomigliano D'Arco Memorabilia Zeziana Zezi no Zoza - Casa del Popolo Pomigliano 27 febbraio 2020 (Scritto da Antonio Castaldo)

-Pomigliano D'Arco Memorabilia Zeziana Zezi no Zoza - Casa del Popolo Pomigliano 27 febbraio 2020 (Scritto da Antonio Castaldo)

scritto da: TonySpeaker | segnala un abuso

-Pomigliano D'Arco Memorabilia Zeziana Zezi no Zoza - Casa del Popolo Pomigliano 27 febbraio 2020 (Scritto da Antonio Castaldo)


 Pomigliano D’Arco, Memorabilia Zeziana con “Zezi no Zoza” alla Casa del Popolo. (Scritto da Antonio Castaldo)

Ancora qualche anno e saranno 50 gli anni di attività del “Gruppo Operaio ‘E Zezi di Pomigliano D’Arco”, fondato da Angelo De Falco, “O’ Prufessore”. Alla Casa del Popolo, in Via Aurora n. 9 a Pomigliano D’Arco, da sabato 22 febbraio, si è tenuto l’evento “Zezi no zoza”, Carnevale, proiezioni, foto, manifesti, fino al convegno di sabato 29 febbraio 2020 “Cultura Popolare e Modernità”.

L’attraversamento eroico di epoche storiche, culturali politiche, di spazi e confini, avviato nella prima metà degli anni ’70 agganciati alla rivisitazione di una tradizione, interrotta nel 1956 “La Canzone di Zeza” del periodo di Carnevale, continuato per il restante Novecento si è inoltrato in questi primi due decenni del Terzo Millennio, coerentemente con la propria missione fatta di concerti, teatro di strada, animazioni sociali e condivisione di lotte di emancipazione sociale e culturale. Con l’esposizione di manifesti, foto, video, tracce sonore, eventi locali, territoriali, nazionali ed internazionali, le esperienze accumulate in tutti questi anni sono stati riproposti nella collettiva raccolta di immagini di Cesare Accetta, Antonio De Falco “Cimminera”, Patrizio Esposito, Giuseppe Falzarano, Enzo Simonelli, di estratti da servizi giornalistici e documentari della RAI, del regista Salvatore Piscicelli e dell’archivio storico “Zezi G. O.”di Pomigliano D’Arco.

Chi ha partecipato all’evento di “Memorabilia Zeziana” alla Casa del Popolo è stato accolto da Angelo De Falco con questo suo pensiero stampato su un volantino intitolato “Anteprima Mondiale…. Meglio Tardi che Mai…”: «Nel 2013 scrissi un canovaccio per fare dei DVD sulla storia Zezi Gruppo Operaio con le foto e i video del nostro Archivio che è diventato, con l’aiuto di mio fratello Antonio “Zig Zag Zeg Zug tra le musiche e il teatro di 40 anni di Zezi G. O.” Molti lo hanno visto e a breve sarà pubblicato per tutti coloro che lo vorranno vedere. Successivamente abbiamo lavorato pe preparare un altro DVD “La tradizione del Carnevale di Zezi G. O. di Pomigliano dal 1975 al 2013” che è diventato “Zezi no Zoza, la tradizione” etc. etc.... che nessuno ha ancora visto e che stasera abbiamo il piacere di far vedere alla Casa del Popolo per gli amatori della cultura popolare di Pomigliano. Al più presto sarà pubblicato anche questo».

Alcuni momenti, ripresi dal sociologo e giornalista Antonio Castaldo e montati da Giuseppe Pio Di Falco, per IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali, sono visionabili sul web all’indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=rV-11Jxdt70&feature=youtu.be .

L’evento del 27 febbraio presso la Casa del Popolo è stato aperto dalla visita della mostra con documenti storici a partire dall’esibito certificato del numerosissimo “Stato di Famiglia Zezi”. Della genìa zeziana erano presenti all’evento il capostipite Angelo De Falco; il cantore popolare, Marcello Colasurdo; il chitarrista e cantante Massimo Ferrante; il cantante Paolo Esposito Mocerino; il clarinettista, Franco Perreca; il bassista, Enzo Salerno; il batterista, Raffaele Del Prete; il tecnico del suono, Massimo D’Avanzo; l’attore e sociologo Antonio Castaldo ed il fotoreporter storico, Antonio De Falco “Cimminera”. Fra i tanti presenti vi erano rappresentanti della della politica, della cultura e delle istituzioni: Michele Caiazzo, Flora Di Monda, Nello Manfrellotti, Raffaele Del Prete e Nino Leone autore fra l’altro dell’indimenticabile “La vita quotidiana a Napoli ai tempi di Masaniello” e del recente “Ó Cunto 'e Francišchiéll”.

Tutti si sono poi intrattenuti in una riflessione riguardante l’ormai necessaria sistematizzazione ed adeguata conservazione, e conseguente fruizione, attraverso un progetto con figure specializzate, del patrimonio culturale che “Zezi G. O.” ha accumulato con le sue attività in tutti questi anni.

Nella seconda parte dell’evento è stato proiettato il documentario “La tradizione del Carnevale di Zezi G. O. di Pomigliano dal 1975 al 2013” curato nel montaggio da Antonio De Falco, su canovaccio di Angelo De Falco, attingendo ai tanti materiali i cui diversi autori sono stati sopra già citati. Alcuni passaggi sono stati ripresi dal sociologo e giornalista Antonio Castaldo e montati da Giuseppe Pio Di Falco, per IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali, e postati sul web all’indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=JtXii0dA4FA&feature=youtu.be .

Un conviviale epilogo, con una serata gourmet, si è avuto presso l’Osteria Raro di Raffaele Romano e Maria Teresa De Falco collaborati efficientemente da Claudia Lanzuolo nel servizio ai tavoli. Non è mancato il piacevole omaggio canoro e musicale da parte di Marcello Colasurdo, Massimo Ferrante e Nino Leone. Alcuni momenti, ripresi dal sociologo e giornalista Antonio Castaldo e montati da Giuseppe Pio Di Falco, per IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali, sono visionabili sul web all’indirizzo https://www.youtube.com/watch?v=oiJ2clYhwto&feature=youtu.be .

La chicca finale di Marcello Colasurdo con “Vesuvio” del ricco repertorio del Gruppo Operaio ‘E Zezi di Pomigliano D’Arco è qui postata  https://www.youtube.com/watch?v=2amU_UKgU7g&feature=youtu.be .

 


IESUS-Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali.Brusciano NA-IT-EU

Zezi no Zoza - Casa del Popolo Pomigliano D Arco 27 2 2020 | IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali - Brusciano NA IT EU |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

-Napoli ritrova Shakespeare con “Repubblica”, De Filippo e Piccolo. (Scritto da Antonio Castaldo)

-Napoli ritrova Shakespeare con “Repubblica”, De Filippo e Piccolo. (Scritto da Antonio Castaldo)
Napoli ritrova Shakespeare con “Repubblica”, Eduardo De Filippo e Antonio Piccolo. (Scritto da Antonio Castaldo) Il Grande Eduardo, Eduardo De Filippo, drammaturgo, attore e regista, (Napoli, 24 maggio 1900-Roma, 31 ottobre 1984), e il Bardo di Avon, William Shakespeare, (Stratford-upon-Avon, 23 aprile 1564-23 aprile 1616), si sono ritrovati di nuovo insieme agli occhi dei lettori i (continua)

-Piacenza Round Table sostiene le attività dell’AISA. (Scritto da Antonio Castaldo)

-Piacenza Round Table sostiene le attività dell’AISA. (Scritto da Antonio Castaldo)
Piacenza Round Table sostiene le attività dell’AISA. (Scritto da Antonio Castaldo) Sabato 7 maggio 2022, l’AISA Associazione Italiana Sicurezza Ambientale la cui sede provinciale di Piacenza è in Viale Stazione a Rottofreno con il Presidente Gianfranco Busatto ha ricevuto la visita del sociologo e giornalista Antonio Castaldo, delegato dal Presidente nazionale Cav. Giovanni Cimmino, da S (continua)

ANPI Zona Nolana presenta a Saviano il libro “Paisà, sciuscià e segnorine” di Avagliano e Palmieri. Un racconto corale del Mezzogiorno nei due anni sotto gli Alleati.(Inviato da Antonio Castaldo per A.N.P.I. Zona Nolana)

ANPI Zona Nolana presenta a Saviano il libro “Paisà, sciuscià e segnorine” di Avagliano e Palmieri. Un racconto corale del Mezzogiorno nei due anni sotto gli Alleati.(Inviato da Antonio Castaldo per A.N.P.I. Zona Nolana)
ANPI Zona Nolana presenta a Saviano il libro “Paisà, sciuscià e segnorine” di Avagliano e Palmieri. Un racconto corale del Mezzogiorno nei due anni sotto gli Alleati. (Testo trasmesso da Antonio Castaldo per A.N.P.I. Zona Nolana) La caduta di Mussolini e l’armistizio lasciano l’Italia stremata e divisa, mentre gli Alleati e i tedeschi si contendono palmo a palmo la penisola con sco (continua)

-Mariglianella Comune ed Associazioni in condivise iniziative di cultura, solidarietà e ambiente.

-Mariglianella Comune ed Associazioni in condivise iniziative di cultura, solidarietà e ambiente.
Mariglianella Comune ed Associazioni in condivise iniziative di cultura e solidarietà e ambiente. Venerdì 6 maggio 2022 alle 18:30 nell’Aula Consiliare del Comune di Mariglianella, retto dal Sindaco, Dott. Arcangelo Russo, si terrà la presentazione del libro “L’alchimista dei colori maledetti” di Giuseppe Sirio Esposito. L’autore dialogherà con il giornalista Andrea Fiorentino& (continua)

-Somma Vesuviana AISA promuove visita didattica ad Apice. (Scritto da Antonio Castaldo)

-Somma Vesuviana AISA promuove visita didattica ad Apice. (Scritto da Antonio Castaldo)
Somma Vesuviana AISA promuove visita didattica ad Apice. (Scritto da Antonio Castaldo) La Presidenza dell’Associazione Italiana Sicurezza Ambientale, retta dal Cav. Giovanni Cimmino, nell’ambito delle variegate attività d’istituto ha promosso una giornata di visita e formazione a favore delle giovani generazioni per la riscoperta ed il rilancio di un equilibrato rapporto tra uomo e ambie (continua)