Home > Arte e restauro > Pasolini in Cervinia: il vernissage della mostra slitta per l置ltimo decreto sul Coronavirus

Pasolini in Cervinia: il vernissage della mostra slitta per l置ltimo decreto sul Coronavirus

scritto da: Ufficio_stampa | segnala un abuso

Pasolini in Cervinia: il vernissage della mostra slitta per l置ltimo decreto sul Coronavirus


Vernissage posticipato a data da definirsi. La mostra antologica su Pier Paolo Pasolini a cura di Vittorio Sgarbi doveva essere inaugurata questo pomeriggio alle 18 al Grivola Art Hotel in Cervinia. Sarebbe stata presentata dal curatore di mostre e grandi eventi Salvo Nugnes e da Roberto Villa, il fotografo di fama internazionale che ha seguito Pasolini durante le riprese nello Yemen e in Iran per il film Il fiore delle mille e una notte (1974). Proprio una quarantina di questi scatti, quelli realizzati nello Yemen, costituisce l’attrazione di questa rassegna itinerante.

L’ultimo decreto del Governo, reso pubblico ieri sera e valido fino al 3 aprile, prevede la “sospensione di tutte le manifestazioni e degli eventi che comportano un assembramento di persone tale da non rispettare la distanza di sicurezza tra le persone di un metro”. Niente inaugurazione per la mostra, dunque, che resterà comunque accessibile ai visitatori fino al 5 aprile. Il vernissage sarebbe avvenuto in concomitanza della nascita di Pier Paolo Pasolini (5 marzo 1922). Una data simbolica che aggiunge un ulteriore valore commemorativo all’evento. A tal proposito verranno comunque effettuate delle riprese televisive.

E documentaria è anche la natura della mostra stessa, che rivisita luoghi e protagonisti di un Oriente di circa cinquant’anni fa. Un Oriente da mille e una notte, che ospita un set di uomini assieme a un regista di vita. Dalle fotografie di Roberto Villa emergono infatti i retroscena, gli attimi di pausa tra una ripresa e l’altra, le lezioni impartite alla troupe, il mondo cinematografico. Si respirano le tensioni e le distensioni nel lavoro, si ammirano le scenografie da fiaba. “Lo Yemen ‒ affermava Pasolini ‒ architettonicamente, è il paese più bello del mondo. Sana’a, la capitale, una Venezia selvaggia sulla polvere senza San Marco e senza la Giudecca, una città-forma, la cui bellezza non risiede nei deperibili monumenti, ma nell’incompatibile disegno… è uno dei miei sogni”. Impossibile non credergli osservando questi scatti.

Roberto villa | pier paolo pasolini | cervinia | salvo nugnes | vittorio sgarbi | grivola art hotel | il fiore delle mille e una notte | mostra |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Pier Paolo, poeta delle Ceneri: Comunicato - Intervista


MISERO SPETTACOLO: 撤ORCI, PECORE E PIRATI IL loro NUOVO ALBUM PATROCINATO DALLA FONDAZIONE CENTRO STUDI - ARCHIVIO PIER PAOLO PASOLINI


Pasolini a Matera: la mostra antologica curata da Vittorio Sgarbi e Salvo Nugnes


Intervista all但ssessore di Grado Sara Polo per la mostra su Pasolini


Pier Paolo Pasolini: la mostra antologica a cura di Sgarbi in Cervinia


Massimo Paracchini e Francesco Leale alla Galleria Nelson Cornici


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La Milano Art Gallery riapre con Maria Rita Parsi e Salvo Nugnes

La Milano Art Gallery riapre con Maria Rita Parsi e Salvo Nugnes
Inaugurazione indimenticabile quella del 1ー luglio, per la Milano Art Gallery che riapre, dopo la chiusura forzata per l弾mergenza imposta dal Covid, con la mostra L但rte delle donne. Madrina dell弾vento la psicologa e scrittrice Maria Rita Parsi che ha voluto lasciare il suo contributo insieme al curatore di mostre e grandi eventi Salvo Nugnes, direttore della Galleria, e al fotografo Roberto Villa, amico di Pier Paolo Pasolini e di Dario Fo. La kermesse si confermata quale evento pensato per le donne, oltre che sulle e con le donne. Si voluta rivolgere a tutti quegli artisti che si sono ispirati al mondo femminile, per avere una visione pi ampia sulla tematica e permettere un confronto pi ricco e stimolante. Tutto ci che riguarda l置niverso femminile, infatti, diventato motivo di discussione attraverso le opere espos (continua)

Pro Biennale di Sgarbi conferma la partnership con Broker Insurance Group

Pro Biennale di Sgarbi conferma la partnership con Broker Insurance Group
Ormai partner irrinunciabile per gli eventi organizzati da Spoleto Arte, BIG Broker Insurance Group si prepara ad uno dei pi attesi eventi artistici a seguito della ripresa dopo l弾mergenza Covid: la Pro Biennale a Venezia. L誕rte, quindi,  riparte dalla citt lagunare e lo fa con la mostra Pro Biennale, che inaugurer il 23 luglio allo Spoleto Pavilion presso Palazzo Ivancich, Castello 4421, a pochi passi da Piazza San Marco, con l弛rganizzazione dal curatore di mostre e grandi eventi Salvo Nugnes e la presentazione di Vittorio Sgarbi. Includendo nello spazio espositivo oltre 200 opere di artisti it (continua)

L誕rtista Puccio al Tgcom24, l段ntervista di Spoleto Arte

L誕rtista Puccio al Tgcom24, l段ntervista di Spoleto Arte
Valentina Puccio, giovane artista di origini siciliane, ha visto le sue creazioni protagoniste di un servizio di Tgcom24 per il format Arte in quarantena e cos ne abbiamo approfittato per saperne di pi. Artista della scuderia di Spoleto Arte, ha voluto spiegarci la sua Cyber Art. Al Tgcom24 per il format Arte in quarantena troviamo un contributo a lei dedicato. Le piace l段niziativa di portare direttamente a casa l誕rte contemporanea durante l段solamento? Assolutamente s, stata un' iniziativa eccellente! A causa del lockdown gli Italiani sono rimasti a lungo chiusi in casa. Questo programma ha regalato loro un momento di svago giornaliero. ネ stata l弛ccasione pe (continua)

Spoleto Arte: l誕rtista Maria Petrucci in un段ntervista

Spoleto Arte: l誕rtista Maria Petrucci in un段ntervista
ネ originaria di Toffia, dove tuttora risiede, l誕rtista Maria Petrucci. Con un video pubblicato sulla piattaforma del Tgcom24 per il format Arte in quarantena, la pittrice e scultrice della scuderia di Spoleto Arte risponde cos alle nostre domande. Nata sul finire degli anni Trenta, Maria Petrucci intende ora lasciare al suo comune, in regalo ai suoi concittadini, il suo museo. A breve uscir il servizio a lei dedicato del Tgcom24 per il format 鄭rte in quarantena. Cosa ne pensa di quest段niziativa? In questo momento in cui sembrano esistere solamente dolore e incertezze, portare  nelle case della gente l誕rte che viene dall段nconscio un buona cosa, d speranza. Nel suo percorso artistico si dedicata tanto alla pittura quanto alla scultura. C定 un弛 (continua)

Giuliana Maddalena Fusari al Tgcom24, l段ntervista di Spoleto Arte

Giuliana Maddalena Fusari al Tgcom24, l段ntervista di Spoleto Arte
Di recente, il format Arte in quarantena del Tgcom24 ha portando in primo piano l誕rte di Giuliana Maddalena Fusari. Artista di Spoleto Arte, la Fusari ha un interessante percorso alle spalle. Tale da rendere il suo stile riconoscibile e fuori dal comune. Abbiamo voluto farle qualche domanda in merito. Di recente, il format Arte in quarantena del Tgcom24 ha portando in primo piano l誕rte di Giuliana Maddalena Fusari. Artista di Spoleto Arte, la Fusari ha un interessante percorso alle spalle. Tale da rendere il suo stile riconoscibile e fuori dal comune. Abbiamo voluto farle qualche domanda in merito. Il TGcom24 ha dato il via alla piattaforma Arte in Quarantena, su cui compare un serv (continua)