Home > Sport > EPIC SKI TOUR: L’AMORE VINCE SU TUTTO! DE SILVESTRO E BOSCACCI PRIMI SUL MONTE BONDONE

EPIC SKI TOUR: L’AMORE VINCE SU TUTTO! DE SILVESTRO E BOSCACCI PRIMI SUL MONTE BONDONE

scritto da: Newspower | segnala un abuso

EPIC SKI TOUR: L’AMORE VINCE SU TUTTO! DE SILVESTRO E BOSCACCI PRIMI SUL MONTE BONDONE


 

 
Oggi prima tappa in notturna di EPIC Ski Tour sul Monte Bondone 
Il campione Michele Boscacci s’impone sul bravo Alex Oberbacher, terzo Jakob Herrmann (AUT)
Al femminile vince Alba De Silvestro su Giulia Murada, terza Corinna Ghirardi
Domani si riparte in località Viote, “4All” in partenza all’orario dei campioni (ore 9)
 
 
“Amor vincit omnia”, la locuzione latina di Virgilio potrebbe essere ripresa dai vincitori della tappa notturna di EPIC Ski Tour disputata stasera sul trentino Monte Bondone, un evento che è riuscito ad andare in scena (e di questi tempi è una notizia…) rispettando le norme di sicurezza legate all’emergenza Coronavirus. A trionfare sul traguardo in località Vason è stata la “coppia d’oro” dello scialpinismo mondiale, quella composta dal campione del mondo 2016 e 2018 Michele Boscacci e dalla sua compagna Alba De Silvestro, terza assoluta nella classifica di Coppa del Mondo 2019 e 2018. I due duetti De Silvestro-Murada e Boscacci-Oberbacher hanno proseguito appaiati dalla partenza all’arrivo, con i favoriti a trionfare e gli outsider a pagare dazio pur offrendo performance degne di nota. La prova era individual, subito in salita dopo la partenza attraversando la “Diagonale Montesel”, scendendo sulla “3-Tre Panoramica” e raggiungendo la stazione a valle. Discesa successiva prima di un’altra erta sulla pista “Cordela”, facendo ritorno sul traguardo e godendosi un nuovo giro per un totale di 6.25 km. Avvincente la gara maschile, con Boscacci partito subito di buona lena per distanziare l’altro favorito della vigilia, il campione del mondo in carica Robert Antonioli. Ma dal lotto spunta l’altoatesino Alex Oberbacher, autore di una performance strepitosa, soprattutto in discesa, unico punto debole dello “scialpinista d’arte” Boscacci, figlio del grande Graziano. Non abbastanza però per imporsi: “Contento di esserci – ha affermato Oberbacher, - bella gara, corta ma di fuoco. Ho cercato di vincere ma Boscacci ha una marcia in più, mi ha beffato con un contrattacco in salita e sul cambio. Domani partiremo attaccati”. Decisamente soddisfatto Boscacci, felice per la vittoria e per quella della compagna: “Successi in famiglia. Da qualche gara vinceva solo lei e io mi dovevo accontentare. Sto ritrovando un po’ la forma, ma dal punto di vista sportivo la situazione è molto dura, vedremo cosa ci aspetta. EPIC Ski Tour mi porta fortuna con un parterre da Coppa del Mondo”. Terzo un austriaco tra i tanti italiani, Jakob Herrmann. Quarto il trentino Davide Magnini, addirittura quinto il campione del mondo in carica Robert Antonioli, a dimostrazione del livello della contesa. La De Silvestro si è imposta invece sulla compagna di squadra del C.S. Esercito Giulia Murada in poco più di mezz’ora, affermando divertita sul traguardo: “La Murada ha deciso di entrare in forma proprio ad inizio stagione! Non sapevo ancora avesse vinto anche Michele, per me non è stata una gara facile, è stata una battaglia dall’inizio alla fine”. L’altra figlia d’arte Giulia Murada ha dato filo da torcere: “Finalmente sto entrando in forma, ma per battere Alba ci vorrà ancora un po’”. Terza la master Corinna Ghirardi, davanti alle brave Giulia Compagnoni, vincitrice delle tappe di EPIC Ski Tour in Svizzera e Valle d’Aosta, Martina Valmassoi ed Elena Nicolini. Anche gli atleti alle prime armi hanno potuto divertirsi, senza tuttavia aver bisogno dell’aiuto di una guida alpina per la facilità del percorso. Domani i “4All” partiranno invece in gruppi dedicati, alle ore 9 assieme ai campioni che si contenderanno il successo di EPIC Ski Tour 2019/2020 con una scoppiettante prova pursuit, questa volta dandosi appuntamento in località Viote, sempre sul Monte Bondone. 
 
 
Info: www.epicskitour.com 

Fonte notizia: http://www.newspower.it/EpicSkiTour_Trentino.htm


newspower | epic ski tour 4all | epic ski tour | scialpinismo | sport invernali | trento | trentino | monte bondone |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

NUOVI ORIZZONTI CON CAPOL E ANRATHER, ECCO “LA SPORTIVA EPIC SKI TOUR” 2017 4ALL


EPIC SKI TOUR: CHIUSURA “LEGGENDARIA”. MAGNINI E DE SILVESTRO CONQUISTANO IL BONDONE


LA FUNIVIA DI SARDAGNA SUL MONTE BONDONE


EPIC Ski Tour pronto a partire: confermato il weekend di skialp Venerdì “in notturna” (ore 18.45) – sabato ‘ad inseguimento’ sul Monte Bondone Al via Antonioli, Boscacci, Magnini, Boffelli, Murada, De Silvestro, Compagn


BOSCACCI TORNA E VINCE SULL’ALPE CERMIS. PRIMA TAPPA “EPIC SKI TOUR” A GACHET-MOLLARET


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

UNA LAUREA CON “MASTER” IN MOUNTAIN BIKE. GLI AMATORI ALLA CONQUISTA DEL CIOCCO (LU)

Concluso il lungo carosello del Campionato Italiano di mtb in Valle del Serchio Titoli a Valsecchi, Panizza, Righetti, Balducci, Piazza, Pezzi, Redaelli, Zanoletti e Burzi Tra le donne campionesse italiane Sesenna, Petruccioli, Zocca e Bonacina Bilancio positivo per i dieci giorni elettrizzanti del Ciocco, in futuro ancora mtb Come scrisse Manzoni nella sua celebre poesia dedicata a Napoleone, “Il Cinque Maggio”... “Dall'Alpi alle Piramidi, dal Manzanarre al... Ciocco”. Certamente, non si tratta di una citazione completa, ma con un pizzico di sfrontatezza ci prendiamo i rischi del caso nell'alterare questi versi, visto che il grande condottiero francese conquistò la Repubblica di Lucca all'ombra delle Alpi Apuane, anche (continua)

IL CIOCCO LANCIA LE SUE “FRECCE TRICOLORI”. 8 CAMPIONI DEL DOMANI DANNO SPETTACOLO

IL CIOCCO LANCIA LE SUE “FRECCE TRICOLORI”. 8 CAMPIONI DEL DOMANI DANNO SPETTACOLO
Campionati italiani giovanili mtb oggi al Ciocco Bike Circle Esordienti ed allievi fanno ben sperare per il ciclismo del domani Un successo toscano con lo “scricciolo” di S.Giovanni Valdarno Elisa Ferri In oro anche Fabbro, Fregata, Temperoni, Corvi, Prà, Milesi e Auer Campionati italiani giovanili mtb oggi al Ciocco Bike CircleEsordienti ed allievi fanno ben sperare per il ciclismo del domaniUn successo toscano con lo “scricciolo” di S.Giovanni Valdarno Elisa FerriIn oro anche Fabbro, Fregata, Temperoni, Corvi, Prà, Milesi e AuerGiovanni Pascoli nei suoi Poemetti scriveva…“C'è qualcosa di nuovo oggi nel sole, anzi d'antico...”.Con grande irriverenza, ma anche u (continua)

FLORIAN CAPPELLO È GOLD MEMBER MARCIALONGA. LORENZO BUSIN MIGLIOR FONDISTA ALLA “RUNNING”

FLORIAN CAPPELLO È GOLD MEMBER MARCIALONGA. LORENZO BUSIN MIGLIOR FONDISTA ALLA “RUNNING”
Domenica Marcialonga Coop da Moena a Cavalese, preludio della sfida invernale Niente male il Team Robinson Trentino, con Cappello ottimo ‘combinatista’ Lorenzo Busin 16° si difende bene anche con le scarpette A fine mese un nuovo “camp” col team al completo Un po’ tutti ci stiamo godendo gli ultimi scampoli d’estate, anche se i fondisti si sono già “immersi” nell’inverno con gli allenamenti in vista della stagione che ufficialmente - per i granfondisti e gli specialisti delle lunghe distanze - inizierà a novembre a Livigno con le due giornate di prologo del Visma Ski Classics.Attività intensa all’interno del Team Robinson Trentino che ha perfezi (continua)

I GIOVANI TALENTI IN VETRINA AL CIOCCO. MAGLIE E MEDAGLIE PER LA MTB DEL DOMANI

I GIOVANI TALENTI IN VETRINA AL CIOCCO. MAGLIE E MEDAGLIE PER LA MTB DEL DOMANI
Sabato e domenica Campionato Italiano al Ciocco Bike Circle in Garfagnana Percorsi “vecchio stampo” a temprare le giovani leve Sono già 500 gli iscritti, c’è voglia di sport nella struttura d’elite di Barga Pronostici difficili, allievi ed esordienti scalpitano, poi toccherà ai “grandi” Sabato e domenica Campionato Italiano al Ciocco Bike Circle in Garfagnana Percorsi “vecchio stampo” a temprare le giovani leveSono già 500 gli iscritti, c’è voglia di sport nella struttura d’elite di BargaPronostici difficili, allievi ed esordienti scalpitano, poi toccherà ai “grandi”Campionati Italiani giovanili di mtb al Ciocco Bike Circle, sabato e domenica. La prima bella notizia è che i (continua)

MARCIALONGA COOP TUTTA AFRICANA. SUPER NZIKWINKUNDA E MUKANDANGA

MARCIALONGA COOP TUTTA AFRICANA. SUPER NZIKWINKUNDA E MUKANDANGA
Com’era prevedibile i corridori africani hanno monopolizzato la corsa trentina Il burundese Onesphore Nzikwinkunda smorza tutti i rivali. Miglior italiano Zorzi Clementine Mukandanga al bis. Terza la bolzanina Sarah Giomi Gara di successo con gli ori olimpici Baldini e Nones a premiare i protagonisti Il Burundi proprio mancava, come nazione, nell’albo d’oro della Marcialonga Running Coop: oggi ci ha pensato Onesphore Nzikwinkunda, il favorito di giornata, capace di chiudere i 24 km in 1h12’19” col passaggio intermedio alla “mezza” di 1h03’02”, lui che vanta però un best di 1h01’. Tra le donne altro successo africano, con la ruandese Clementine Mukandanga a fotocopiare la performance del 2018.L (continua)