Home > Economia e Finanza > Borse Europee toniche, la settimana si chiude con un altro rialzo

Borse Europee toniche, la settimana si chiude con un altro rialzo

scritto da: Elleny | segnala un abuso


Le mosse dei governi e delle Banche centrali hanno dato un po' di respiro alle Borse europee, mentre Wall Street chiude con un bilancio pesante l'ultima seduta della settimana, complice il nuovo capitombolo del petrolio e le misure restrittive adottate a New York.

L'andamento delle Borse Europee

borse europeeL'Europa ha vissuto un venerdì all'insegna degli acquisti, grazie allo stimolo della Bce che ha varato un maxi piano da 750 miliardi di euro. Milano chiude positiva di quasi 2 punti percentuale, ma tra le Borse europee Parigi è la migliore con un progresso del 5%. Francoforte avanza del 3,70% mentre Londra è l'unica che guadagna poco (il Ftse 100 segna +0,76%), malgrado una partenza sprint in mattinata (+4%).

A Piazza Affari il FTSE MIB ha chiuso in rialzo di 1,71% a 15.731,85 punti, dove aver anche provato a riagganciare quota 16.000. Quota 15mila è considerata dagli analisti una soglia psicologica,. Una specie di spartiacque tra la speranza di un rimbalzo consistente e il ritorno ad una discesa fino ai 12mila punti. Molti dei migliori segnali di trading gratuiti puntano sul rialzo.

I titoli migliori e peggiori

Grande protagonista del giorno è stata Atlantia (+19,12%), ma sono andati benissimo anche Salvatore Ferragamo (+11,7%) e Bper Banca (+11,7%). Si sono distini i settori vendite al dettaglio (+11,07%), beni per la casa (+7,67%) e immobiliare (+7,40%). Forti ribassi si manifestano nei comparti alimentare (-5,31%) e sanitario (-1,88%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Prysmian, che prosegue le contrattazioni a -9,72%. Giornata particolarmente volatile per le azioni Diasorin (-2,45%), dopo che la società ottenuto dalle autorità sanitarie statunitensi il via libera alla commercializzazione del test per il Covid 19. Su questa azione si sono scatenati i segnali dagli indicatori scalping.

Dopo la chiusura delle Borse europee, è toccato a quelle degli USA. Lì il bilancio è stato negativo. Il Dow Jones perde il 4,62% a 19.159,53 punti, il Nasdaq cede il 3,79% a 6.879,31 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno il 4,40% a 2.303,17 punti. Per l'indice più ampio della Borsa americana si chiude così la peggior settimana dal 2008, con un ribasso del 15 per cento. Continua intanto a crescere l'attesa per il maxi piano di stimoli promesso dall'amministrazione Trump. Un pacchetto che potrebbe anche superare i 1000 miliardi di dollari.

borse | europa | covid | segnali di trading | indicatori scalping |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


Borse moto: da oggi è possibile acquistarle online su Motup.com


Mercati finanziari, le Borse chiudono bene la settimana


Le 3 principali qualità da tenere in considerazione quando si sceglie il monitor Rialzo


Borse Hello Kitty: ecco gli ultimi modelli!


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Quotazione dell'oro in ascesa. Ha raggiunto i massimi dall'ottobre del 2012

La corsa dell'oro è tornata ad essere sostenuta, tanto che la quotazione del gold metal ha toccato i massimi da ottobre 2012 a quota 1759 dollari. Alla base della domanda del safe haven per eccellenza ci sono le preoccupazioni per l'inasprirsi delle relazioni tra Stati Uniti e Cina, nonché i deludenti dati economici statunitensi. Stanno inoltre emergendo alcune preoccupazioni dei mercati pre-Corvi (continua)

Borsa del Giappone di slancio oltre i 20mila. La grande paura è passata?

Si respira un clima positivo sulle borse, come dimostra la chiusura di Tokyo vicina ai massimi di otto settimane. La spinta alla Borsa del Giappone arriva dai promettenti risultati preliminari di un farmaco sperimentale contro il Covid-19, ma anche dalla FED. Ieri la banca centrale americana ha lasciato i tassi Usa nel range tra lo zero e lo 0,25%. Ad accendere le speranze, anche il virologo della (continua)

Mercati finanziari di nuovo ottimisti malgrado il crollo del Pil cinese

Una buona notizia ridà ottimismo e slancio ai mercati finanziari e alle Borse globali. L'azienda farmaceutica Gilead Sciences ha infatti annunciato di aver sviluppato un nuovo farmaco, che potrebbe essere efficace nel combattere il Covid-19. Più ottimismo sui mercati finanziari Quanto sia importante l'annuncio della Gilead Sciences lo dimostra anche il suo balzo in borsa: +16,41% n (continua)

Prezzo del grano in volo (+6%) e la Russia deve fermare le esportazioni

Continua a marciare spedito il prezzo del grano, che nell'ultima settimana è schizzato di oltre il 6%. Un incremento che è diretta conseguenza del Covid-19. Infatti la diffusione della pandemia se da un lato ha scosso i mercati finanziari e azionari, dall'altra ha dato una spinta fortissima a quello dei beni di prima necessità, soprattutto i prodotti agricoli. La spinta al pr (continua)

Costo del denaro, la mossa a sorpresa della FED non scuote le Borse

Costo del denaro, la mossa a sorpresa della FED non scuote le Borse
Arriva come una stoccata improvvisa la decisione della FED di tagliare il costo del denaro di 50 punti base. Powell ruba così la scena ai ministri del G7 con l'annuncio di una manovra accomodante, decisa all'unanimità dal board dell'istituto centrale americano. La Fed e il costo del denaro Quello che scuote i mercati non è tanto il taglio in sé, che porta il costo del (continua)