Home > News > Cosa ti diranno gli spacciatori?

Cosa ti diranno gli spacciatori?

scritto da: Affaripubblicipadova | segnala un abuso


 

Comprendere lo spaccio, visto che non sempre arriva dagli estranei…

Sebbene in questi giorni i ragazzi stiano a casa, è bene che conoscano alcune semplici informazioni sullo spaccio.

Proprio per informare i ragazzi che sono costantemente presenti sui social, noi volontari di Mondo libero dalla droga Padova, vogliamo informarli ampiamente, in merito ai rischi che puoi correre anche rimanendo a casa.

Quando è stato chiesto a degli adolescenti perché avessero iniziato a fare uso di droga in primo luogo, il 55% di loro ha risposto che era stato a causa della pressione esercitata dai loro amici. Volevano apparire alla moda e far parte del gruppo. Gli spacciatori lo sanno.

Queste persone si avvicineranno a te come amici e si offriranno di “aiutarti” con “qualcosa che ti tirerà un po’ su”. La droga “ti aiuterà a inserirti” o ad “essere alla moda”. In realtà, come scrisse L. Ron Hubbard, “le droghe privano la vita delle sensazioni e delle gioie, che sono, comunque, l’unica ragione di vita.”

Gli spacciatori, interessati dal profitto che ne traggono, sono pronti a dirti qualsiasi cosa pur di farti comprare droga. Ti diranno che la marijuana “non ti porterà ad assumere droghe più pesanti”.

A loro non importa se la droga ti rovina la vita, sono solo interessati al guadagno. A loro interessano solo i soldi. Ex spacciatori hanno ammesso che consideravano i loro clienti come “pedine”.

Scopri la verità sulla droga. Prendi le tue decisioni.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Informiamo su LSD perchè i giovani siano preparati


CORRO E BASTA - Il nuovo singolo di Gionathan


Cocaina, meglio conoscere prima gli effetti.


Che cosa veramente le droghe? Informiamo i giovani di Tolentino


Il 22 luglio La Verità sulla Droga ospite alle “Piscine di San Miniato”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Giornata Mondiale dell’ambiente.

Prendiamocene cura in modo adeguato. Ognuno di noi può fare la differenza. Il 5 giugno celebra la Giornata Mondiale dell'Ambiente. Si tratta di un'occasione internazionale per ricordare l'importanza del rispetto del Pianeta e per metterlo in pratica in modo concreto. La Giornata Mondiale dell'Ambiente fu introdotta per la prima volta dalle Nazioni (continua)

Mantenersi in buona salute, un consiglio dai volontari de La via della felicità

Il primo precetto de La Via della Felicità è "Abbi cura di te stesso". Per aiutarti a fare proprio questo, stiamo condividendo con te informazioni vitali su come stare bene. Ti invitiamo a condividerlo con la tua famiglia e i tuoi amici. A sostegno di un adeguata prevenzione al Coronavirus la fondazione condivide un video e un opuscolo informatico, che contiene semplici ma pratiche infor (continua)

Mascherine Alcuni consigli tratti dall’opuscolo Come mantenere se stessi e gli altri in buona salute

Le mascherine possono aiutare a limitare la diffusione dei germi quando una persona malata parla, tossisce o starnutisce. Indossando queste mascherine, le persone malate possono aiutare a prevenire la diffusione di malattie ad altri. Se sei malato di una malattia trasmissibile o sospetti di esserlo, indossa una mascherina. È anche importante sapere che si potrebbe essere contagiosi senza (continua)

Come affrontare efficacemente turbamenti e insicurezza.

In questi 100 giorni ci siamo trovati a vivere con tensione, ansietà, depressione, difficoltà sul lavoro, difficoltà finanziaria e di salute. Ma non solo, ci troviamo a dover aiutare i nostri figli con problemi di studio e apprendimento e magari abbiamo difficoltà nel comunicare con loro. Sono tutte questioni che riguardano tanto le famiglie e i lavoratori quanto i dirigenti. Una loro so (continua)

NOVITA’ DEL CENTRO RISORSE PER LA PREVENZIONE DELLA CHIESA DI SCIENTOLOGY

Ecco il nuovo video tutorial dal titolo Pulizia & igienizzazione Stiamo andando meglio ma proprio per questo bisogna continuare a mantenere le corrette azioni di prevenzione che hanno fatto rallentare il diffondersi del contagio. Ce la stiamo facendo, il futuro sembra più luminoso e pieno di speranza. Ma per il bene di tutti bisogna continuare a fare ciò che ha portato alla s (continua)