Home > Economia e Finanza > Marco Melega. Barterforgood.com supera il milione di euro di raccolta. Merci difettose e beni invenduti si trasformano in solidarietà.

Marco Melega. Barterforgood.com supera il milione di euro di raccolta. Merci difettose e beni invenduti si trasformano in solidarietà.

scritto da: MMInfo | segnala un abuso

Marco Melega. Barterforgood.com supera il milione di euro di raccolta. Merci difettose e beni invenduti si trasformano in solidarietà.


La solidarietà italiana prosegue nel suo cammino deciso, dimostrando una tenace resistenza contro l’avanzata della pandemia. Nonostante i sacrifici immensi che l’esecutivo ha richiesto alle imprese italiane, sono molte le aziende in prima linea a supportare gli sforzi della sanità pubblica per sconfiggere il mostro Covid-19.

Barterforgood.com è l’iniziativa creata dall’imprenditore Marco Melega, con l’obiettivo di sensibilizzare le aziende ad effettuare donazioni in natura di merci difettose, beni invenduti, cespiti in disuso. Tutto ciò che altrimenti avrebbe visto la distruzione con un inevitabile impatto negativo sull’ambiente diventa un prezioso sostegno nella lotta contro il Coronavirus. “Un’iniziativa che sta riscuotendo parecchi consensi”, afferma Melega “Il primo mezzo milione di euro è stato raccolto solo durante la giornata di avvio ed in circa 10 giorni è stato superato il milione. Stiamo parlando di valori in merce, soggetti chiaramente a rettifica in virtù del reale valore che verrà realizzato dalla rivendita delle stesse”.

Un progetto benefico, come le tantissime iniziative analoghe promosse da banche, aziende, personalità del mondo dello spettacolo, dello sport e dell’industria. Idee buone, come buona ed efficace dimostra di essere la solidarietà italiana nel momento del bisogno, unita e determinata a contrastare la devastante pandemia. D’ altra parte la solidarietà italiana dimostrata dalla nostra gente, non pare adeguatamente ripagata dalla sensibilità dello Stato in virtù del disastro economico che si sta consumando sotto i nostri occhi.

Decretini insulsi, risorse ridicole, spinta all’indebitamento e “sospensioni di pagamenti” che nulla valgono a ricompensare, nemmeno parzialmente, il danno arrecato alle economie delle nostre imprese. Così, nel frattempo, si accumulano perdite da spese vive e mancati incassi. Ogni giorno. Ed ogni giorno ancora. Fino a dover chiudere.

Le sospensioni non aiutano a sopportare le perdite. Occorrono scelte più coraggiose.” dichiara con veemenza l’imprenditore bresciano, già sostenitore della soluzione della MONETA FISCALE. “Contributi VERI, tagli VERI, soluzioni VERE, che diano modo al nostro tessuto imprenditoriale di resistere e superare la tempesta da Coronavirus. Possiamo utilizzare i miliardi di crediti fiscali bloccati nei bilanci delle nostre aziende, rendendoli fruibili alla stregua di moneta complementare. Lo stato ci guadagnerebbe tantissimo. Un esempio pratico: le aziende possono riportare a nuovo le eventuali perdite fiscali subìte in un dato anno, per poi dedurle nella redazione del bilancio successivo, a seconda dei casi, in una misura variabile dall’80 al 100%. Si potrebbe dare la facoltà a queste imprese di utilizzare tali crediti immediatamente, alla stregua di moneta fiscale (anche a fronte di uno sconto che porterebbe un ulteriore beneficio alle casse dello Stato). La medesima applicazione potrebbe essere data ai crediti tributari, iva ecc. Ne deriverebbe una moneta complementare di cui il governo potrebbe imporre l’utilizzo corrente, in modo parallelo all’Euro, rispettando tutte le normative europee”.

Nel frattempo questa sera abbiamo appreso ancora una volta il bollettino della Protezione Civile, che ci aggiorna puntualmente sul numero delle vittime prodotte dalla pandemia. Molti dimenticano però, che di fianco al dramma di nuove perdite di nostri connazionali si sta consumando, ogni giorno, la deflagrazione delle nostre micro e piccole imprese. E di conseguenza della nostra economia.


Fonte notizia: http://www.barterforgood.com


barter | donazioni | notizie | Marco Melega | Gruppo Melega | barterforgood | donazioni in natura | coronavirus | covid-19 | emergenza sanitaria | iorestoacasa | italylockeddown |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Marco Melega. Donazioni in natura. Barterforgood.com. In un giorno raccolte adesioni per 500.000 euro.


Nomenclatura combinata e tariffe doganali in EU


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


Melega: ora le donazioni per sostenere la lotta contro il Covid-19 si possono effettuare anche in natura con Barterforgood.com


Treno merci Cina-Italia: ecco perché agevolerà l'economia italiana


F2i, insieme ad Ania, acquista Compagnia Ferroviaria Italiana. Il commento dell’AD Renato Ravanelli


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Marco Melega. Donazioni in natura. Barterforgood.com. In un giorno raccolte adesioni per 500.000 euro.

Marco Melega. Donazioni in natura. Barterforgood.com. In un giorno raccolte adesioni per 500.000 euro.
Uno strumento antico come la storia dell’uomo si rivela efficace anche oggigiorno, nel 2020 del Coronavirus. Il baratto “pro bono” ovvero barterforgood.com, in un solo giorno di avviamento, ha totalizzato disponibilità da parte di aziende a donare merci varie per un valore di circa 500.000 euro. Così rivela l’ufficio stampa del gruppo di Marco Melega, impre (continua)

Melega: ora le donazioni per sostenere la lotta contro il Covid-19 si possono effettuare anche in natura con Barterforgood.com

Melega: ora le donazioni per sostenere la lotta contro il Covid-19 si possono effettuare anche in natura con Barterforgood.com
  “Il momento è critico. La solidarietà è necessaria. Tutti noi abbiamo l'obbligo morale di contribuire a sostenere la lotta al Coronavirus. Ne va della nostra salute. Del nostro futuro, di quello delle nostre famiglie, amici, concittadini, connazionali.” Si legge così sul portale realizzato appositamente dal Gruppo di Marco Melega per massimizzare il (continua)