Home > News > Emergenza Coronavirus: l'aiuto di MedicAir alla sanità italiana

Emergenza Coronavirus: l'aiuto di MedicAir alla sanità italiana

scritto da: PressMilano | segnala un abuso

Emergenza Coronavirus: l'aiuto di MedicAir alla sanità italiana


 In questi giorni di grave emergenza sanitaria MedicAir, azienda leader nel settore dell’home care, si sta prodigando per supportare il Sistema Sanitario Nazionale fornendo ventilatori polmonari e ossigeno medicinale, e garantendo assistenza ai professionisti sanitari tramite il suo personale altamente specializzato.

Milano, marzo 2020. L’emergenza Coronavirus sta mettendo a dura prova il sistema italiano, causando una crisi sanitaria che il Paese non vedeva dal dopoguerra.

 MedicAir è un’azienda leader nel settore dell’home care che gestisce con grande impegno e professionalità circa 80.000 pazienti su tutto il territorio nazionale per mezzo di 23 unità operative. MedicAir - che da oltre trent’anni fornisce supporto sanitario e domiciliare e si impegna nella ricerca e nello sviluppo di tecnologie in grado di migliorare la vita di pazienti al proprio domicilio -  sta supportando con tutte le sue forze e la sua competenza il sistema sanitario italiano nella battaglia contro Covid-19, in un contesto come quello attuale in cui gli ospedali italiani si trovano al limite del collasso ed è richiesto di conseguenza a tutte le persone di dare il proprio contributo (anche il semplice non uscire di casa).

Come sottolinea il dott. Filippo Moscatelli - presidente di MedicAir Group - l’azienda, conscia della gravità dell’emergenza, si sta impegnando a fondo per cercare di far fronte alla straordinaria richiesta di ventilatori polmonari e ossigeno domiciliare e ospedaliero: si è intensificata con ogni mezzo la produzione, la logistica e il collaudo di questi dispositivi per la respirazione assistita, fondamentali per il trattamento e la sopravvivenza dei malati di Coronavirus.

MedicAir ha prontamente avviato procedure di decontaminazione e sanificazione dei dispositivi per la ventilazione assistita, delle bombole di ossigeno medicinale e di tutte quelle apparecchiature attualmente indispensabili nelle strutture ospedaliere e nelle abitazioni dei contagiati.

MedicAir, consapevole dell’assoluta necessità di decongestionare gli ospedali, ha inoltre sviluppato un protocollo che, per mezzo di un’app e dei saturimetri, consente di monitorare a distanza i parametri vitali dei pazienti che possono essere curati in quarantena presso la propria abitazione. 

MedicAir Italia S.r.l.

Via Torquato Tasso, 29
20010 - Pogliano Milanese (MI)
Tel +39 0293282391

 

MedicAir | emergenza coronavirus | aiuto alla sanità italiana |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Rivestimento poltrone relax: come scegliere quello giusto con i consigli di Mondoflex

Rivestimento poltrone relax: come scegliere quello giusto con i consigli di Mondoflex
La scelta dei rivestimenti per le poltrone in casa non può essere casuale: qualità e bellezza sono due elementi chiave, seguiti da praticità e comfort. Ma non sempre è semplice rispondere pienamente a tutte le esigenze: è per questa ragione che Mondoflex si mette dalla parte del cliente, ascoltandone tutti i bisogni per offrire soluzioni adatte a ogni caso, con una particolare attenzione alle polt (continua)

Kiepe Electric: come sanificare ambienti e superfici

Kiepe Electric: come sanificare ambienti e superfici
L’azienda, punto di riferimento per la selezione, personalizzazione e fornitura industriale di prodotti tecnologici e soluzioni innovative per aziende grandi e piccole, include nella propria offerta anche numerosi articoli legati all’ambito della pulizia professionale e della sanificazione.Milano, ottobre 2021 – Pulizia, igienizzazione, disinfezione e sanificazione: termini che, ai non addetti ai (continua)

Lovebrico: come eliminare la muffa dalle pareti di casa?

Lovebrico: come eliminare la muffa dalle pareti di casa?
SOS muffa sulle pareti? A volte questo spiacevole inconveniente può presentarsi anche sui muri delle nostre case, a causa di umidità e di infiltrazioni. Non c’è da perder tempo: è bene agire al più presto per igienizzare gli ambienti e neutralizzare le muffe, utilizzando le pitture giuste. Su Lovebrico.com è possibile scegliere i migliori prodotti per proteggere i muri dalla formazione di nuove condense e muffe. Milano, settembre 2021. Quante volte non si presta la giusta attenzione all’umidità di alcuni ambienti o alle infiltrazioni che, negli anni, generano muffe e condense sulle pareti? Quello delle muffe sui muri è un problema piuttosto comune, che non riguarda solamente le abitazioni più vecchie, ma che si verifica soprattutto nelle case molto umide, esposte a nord o negli ambienti in cui il ricircol (continua)

Come funziona la pratica di recupero crediti quando l'inquilino è moroso

Come funziona la pratica di recupero crediti quando l'inquilino è moroso
Sono sufficienti 20 giorni di ritardo sulla scadenza del canone mensile di affitto perché un inquilino possa essere dichiarato moroso e quindi tecnicamente debitore del proprietario dell’immobile. Credit Group Italia spiega quali sono le strade che il creditore ha davanti a sé per recuperare gli importi in sospeso e provvedere a rinegoziare o interrompere il contratto. Milano, settembre 2021 – Falliti i tentativi di soluzione stragiudiziale del caso, l’articolo 658 del Codice Civile stabilisce che un locatore possa rivolgersi a un giudice per avanzare contemporaneamente due richieste: un decreto ingiuntivo che obblighi l’inquilino moroso a pagare gli arretrati e l’avvio di una procedura di sfratto che sciolga il contratto di locazione e faccia in modo che l’inqu (continua)

Acufene, vertigini e perdita dell'udito: c'è un legame tra questi sintomi e il Long Covid? - Starkey

Acufene, vertigini e perdita dell'udito: c'è un legame tra questi sintomi e il Long Covid? - Starkey
Tra i sintomi ascrivibili a forme di Long Covid, persistenti nei mesi successivi all’infezione e nonostante il superamento della fase acuta, alcuni studi ipotizzano possano rientrare anche danni all’apparato uditivo, con manifestazioni che variano da acufeni persistenti, vertigini e capogiri fino a una netta riduzione della capacità uditiva. Milano, settembre 2021 – Nel corso degli ultimi mesi, sempre più persone hanno segnalato la persistenza di alcuni sintomi del Covid-19 anche settimane e mesi dopo aver contratto e superato la malattia. Questa condizione prende il nome di Long Covid e riguarda un’ampia serie di sintomi, spesso molto diversi tra loro da persona a persona. In seguito a diverse testimonianze circa l’aggravarsi o l’ins (continua)