Home > Altro > Hardox®HiAce migliora la resistenza dell’acciaio all’usura

Hardox®HiAce migliora la resistenza dell’acciaio all’usura

scritto da: Claudiamarchi | segnala un abuso

Hardox®HiAce migliora la resistenza dell’acciaio all’usura


 Si registrano grandi passi avanti nel settore della siderurgia grazie al nuovo acciaio Hardox®HiAce e alla sua incredibile resistenza all'usura in ambienti acidi

 

Hardox®HiAce: niente più paura dell’usura

Fino a oggi abbiamo pensato che i materiali abrasivi fossero altamente sconsigliati in ambienti acidi.  A smentire ogni nostra certezza, arriva il nuovo acciaio antiusura Hardox®HiAce: il nuovo materiale studiato appositamente per resistere all'usura tanto in ambienti acidi quanto in quelli a basso pH.
Il nuovo acciaio è stato infatti formulato per combattere gli ambienti acidi e i suoi vantaggi prestazionali sono stati dimostrati da diversi
 studi.

 

I settori più interessati

Uno dei settori maggiormente interessato da questa innovazione è senza dubbio quello dei trasporti rifiuti: qui gli acidi entrano in contatto con l’acciaio dei cassoni in acciaio accelerandone l’usura. Hardox®HiAce è invece in grado di rallentare il processo di ossidazione con un potere fino a 2,7 volte superiore rispetto agli altri acciai. 
A giovare di questo importante passo avanti non è solo il settore del trasporto rifiuti, ma anche altre industrie che quotidianamente lavorano in condizioni acide.
Solo per farne qualche esempio:
- miniere di ferro
- impianti per la lavorazione dello zucchero
- alcuni settori dell’agricoltura

 

Hardox® HiAce: vantaggioso per i costi, vantaggioso per l’ambiente

Hardox® HiAce non resiste solo all’usura, ma consente di diminuire i costi di gestione e il suo impatto sull’ambiente. Come? Tornando all’esempio del trasporto rifiuti, una maggiore resistenza all’usura permette di impiegare lastre di acciaio più sottili, garantendo però la loro durata nel tempo. Questo consente un carico pieno maggiore e di viaggiare più leggeri, risparmiando quindi carburante e riducendo emissioni di CO2 quando invece si viaggia a vuoto.

hardox |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

L’azienda tedesca Kempf si aggiorna con l’acciaio Strenx 960


Inferriate di sicurezza: solidità e bellezza di grate per porte e finestre per sentirsi più sicuri.


Siderurgia e made in Italy: la realtà produttiva di Riva Acciaio


Preparazione atletica


CONFEDERCONTRIBUENTI, L' USURA NON SI COMBATTE CON PROVOCAZIONI MA CON PROPOSTE ED AZIONI A FAVORE DELLE VITTIME


Lesegno: il Sindaco soddisfatto per la riapertura in sicurezza di Riva Acciaio


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Trasporto su strada: i dati del 2018

Trasporto su strada: i dati del 2018
Il "Dossier Trasporto merci su strada" di Anfia offre una fotografia del settore del trasporto su strada in Italia e in Unione EuropeaTrasporto su strada: la situazione nel nostro paeseIn Italia il settore del trasporto su strada ha visto impiegati per il 2018 oltre 330 mila addetti, un dato in calo rispetto agli ultimi anni e influenzato dal basso ricambio dei giovani. Rispetto all’anno preceden (continua)

Piegatura Strenx: cosa fare prima di eseguirla?

SSAB mette a disposizione dei professionisti un’utile guida che elenca alcune semplici regole da seguire prima di effettuare una piegatura Strenx. E tu, sai già tutto? Cosa fare prima della piegatura Strenx Il leader internazionale della siderurgia ha pubblicato una guida approfondita sulle corrette procedure da seguire prima di effettuare la piegatura Strenx. Un utile vademecum che for (continua)

Just in time logistica: quando l’ottimizzazione arriva dalla tecnologia

La logistica e i suoi servizi si stanno sempre più organizzando ed evolvendo anche in seguito all’emergenza sanitaria globale. Per continuare a esistere anche per il futuro, una visione just in time ha bisogno di un contributo sempre più concreto della tecnologia. Vediamo come  Logistica 4.0: quando l’innovazione migliora il processo Per riuscire a rimanere al passo con le innovazioni (continua)

Trasporto transnazionale di rifiuti: uno sguardo alle direttive europee

Negli ultimi anni il trasporto transnazionale di rifiuti ha visto crescere in maniera esponenziale le proprie attività. Una crescita che ha dovuto fin da subito scontrarsi con regolamenti e normative nazionali ed europee allo stesso tempo. Una complessità che non lascia spazio a errori e che richiede la messa in campo di professionalità esperte e competenti.La normativa vigente La normativ (continua)

Acciaio per l’industria alimentare, qual è il più adatto?

Acciaio per l’industria alimentare, qual è il più adatto?
I materiali che vengono a contatto con gli alimenti devono essere accompagnati da una dichiarazione particolare, detta MOCA: sai di cosa si tratta? Il decreto di legge del 12 dicembre 2007, n. 269, specifica quali caratteristiche devono avere i materiali che vengono in contatto con alimenti e bevande. Secondo il decreto, è vietato commercializzare e utilizzare materiali che sono destinati a venire in contatto con gli alimenti che siano in piombo, zinco, stagno o in leghe composte da più del 10% di piombo. L’acciaio inossidabile, invece, (continua)