Home > Altro > Pramerica ITER: il contributo di Vito Gamberale nel progetto del nuovo fondo infrastrutturale

Pramerica ITER: il contributo di Vito Gamberale nel progetto del nuovo fondo infrastrutturale

scritto da: Articolinews | segnala un abuso


Riparte dalle infrastrutture Vito Gamberale: la nuova avventura del Top Manager si chiama Pramerica ITER, nuovo fondo infrastrutturale lanciato da poranerica SGR e da ITER Capital Partners, di cui è Presidente, insieme a Pramerica SGR.

Vito Gamberale

Nasce, il nuovo fondo di Pramerica SGR e ITER Capital Partners: il commento di Vito Gamberale

"Entusiasti di aver condiviso con Pramerica SGR questo progetto che dà vita a un nuovo fondo infrastrutturale": è il Presidente di ITER Capital Partners Vito Gamberale a esprimere la soddisfazione della società per il rilevante traguardo raggiunto nei giorni scorsi insieme a Pramerica SGR, operatore primario nell'industria italiana del risparmio gestito. Dalla collaborazione tra le due realtà è nato infatti un nuovo fondo infrastrutturale chiuso, riservato a investitori istituzionali. Pramerica ITER opererà su Italia e Sud Europa e non solamente nell'ambito delle infrastrutture tradizionali (energetiche, di trasporto, ambientali e dell'IT). L'ottica è di concentrarsi anche su quelle finalizzate a soddisfare nuovi bisogni sociali. Nel settore della sanità ad esempio, guarderà principalmente al comparto dedicato alla silver economy, ossia in risposta alle esigenze della terza età (in particolare, network specializzati nell'assistenza, cura e benessere dei pensionati). Secondo quanto sottolineato da Vito Gamberale, il progetto prevede inoltre la costituzione di un Comitato Investimenti dedicato al fondo.

Pramerica ITER: l'apporto della società presieduta da Vito Gamberale nel progetto del nuovo fondo

Nel progetto Pramerica ITER, il ruolo di ITER Capital Partners, sarà quello di advisor: la società fondata da Vito Gamberale e da Mauro Maia, attuale AD, supporterà Pramerica SGR nella selezione delle opportunità di investimento. "Lavoreremo insieme per assicurare buoni ritorni ai nostri investitori, tramite investimenti orientati a soddisfare i nuovi bisogni sociali, come sicurezza, circolarità e servizi offerti alla fascia anagrafica ormai più numerosa e a maggior reddito. Ci muoveremo con una logica di "territorio", con ambizioni nazionali" ha spiegato in merito Vito Gamberale. Per il Presidente di ITER Capital Partners si tratta di una nuova avventura professionale nel settore della gestione di società infrastrutturali e nello sviluppo di fondi infrastrutturali in Italia e a livello internazionale, dopo le diverse esperienze positive collezionate nel corso della sua carriera.


Fonte notizia: https://vitogamberale.wordpress.com/


Vito Gamberale |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Revoca Autostrade, Vito Gamberale: “Punire sommariamente i Benetton penalizza gli azionisti”


Strade al grafene: Iterchimica, presieduta da Vito Gamberale, annuncia Gipave


Vito Gamberale: asfalto al grafene per strade più sicure a Milano grazie ad Iterchimica


Iterchimica, presieduta da Vito Gamberale, sperimenta il Gipave sulle strade milanesi


I risultati professionali conseguiti da Vito Gamberale


Vito Gamberale, CEO di F2i e manager con esperienza consolidata nel settore industriale italiano


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Storia della città di Milano: le origini di Federico Motta Editore

Nata alla fine degli anni ’20 del secolo scorso, Federico Motta Editore è una realtà che ha partecipato alla storia della città di Milano Federico Motta Editore nasce nel 1929 con il nome di "Cliché Motta", azienda di riproduzione fotomeccanica che negli anni diventerà uno dei capisaldi dell'editoria italiana.Federico Motta Editore: il tributo di "Italians"Il 23 aprile scorso "Italians", blog del giornalista Beppe Severgnini sul portale del "Corriere della Sera", ha pubblicato nella sezione "Lettera" una poesia dedicata a (continua)

Andrea Mascetti: le Fondazioni saranno punto di riferimento culturale dopo l’emergenza sanitaria

Le Fondazioni hanno contribuito a contrastare l'emergenza con donazioni alla sanità, ma nel prossimo futuro devono continuare a sostenere anche le iniziative culturali: lo ha dichiarato Andrea Mascetti, avvocato e coordinatore della commissione Arte e Cultura di Fondazione Cariplo.Andrea Mascetti: le Fondazioni rimarranno al fianco della cultura"Le Fondazioni non hanno il compito di finanziar (continua)

F2i, insieme ad Ania, acquista Compagnia Ferroviaria Italiana. Il commento dell’AD Renato Ravanelli

Con l'acquisizione di Cfi, F2i entra in un settore essenziale per il sistema produttivo nazionale: l'AD del Fondo infrastrutturale, Renato Ravanelli, ha spiegato i vantaggi della recente operazione, la prima realizzata da Ania F2i.Renato Ravanelli: F2i nel mercato del trasporto merci"La filosofia di investimento di F2i è quella di creare un campione nazionale indipendente, efficiente e c (continua)

Andrea Mascetti: “La cultura ha bisogno di un’idea forte di comunità”

Andrea Mascetti, avvocato e Coordinatore di Fondazione Cariplo, analizza il ruolo dell’identità e della cultura ai tempi del Coronavirus Originario di Varese, Andrea Mascetti è fondatore e titolare dello Studio Legale omonimo: da giugno 2019 è in Fondazione Cariplo come Coordinatore della Commissione Arte e Cultura.Andrea Mascetti, le radici storiche come "rifugio"La pandemia da Covid-19 ha cambiato e cambierà radicalmente l'idea di società: il pensiero comune è quello di evidenziare in particolar modo il primato delle nu (continua)

Ipotesi Tlc unica, Vito Gamberale: “Indispensabile per il telelavoro”

Vito Gamberale è attualmente Presidente di ITEЯ Capital Partners, fondo per investitori istituzionali dedicato alle infrastrutture: il manager è noto per aver contribuito alla nascita di Tim.Vito Gamberale sulla connessione fibra: indispensabile una rete unicaUna laurea in Ingegneria meccanica e un curriculum che vanta esperienze gestionali in realtà del calibro di 21 Invest, Gruppo Aut (continua)