Home > News > Il raduno nazionale VespArezzo verso un’edizione virtuale

Il raduno nazionale VespArezzo verso un’edizione virtuale

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

Il raduno nazionale VespArezzo verso un’edizione virtuale


Il raduno nazionale VespArezzo 2020 si appresta a vivere una speciale edizione virtuale. L’attuale situazione sanitaria ha motivato il Vespa Club Arezzo a modificare la formula dell’ormai celebre appuntamento dell’1 maggio che si ripete ininterrottamente dal 2002 e che, per la prima volta, non si terrà su strada ma sul web. L’obiettivo è infatti di tenere unita la comunità con quasi mille vespisti da tutta la penisola che ogni anno partecipano all’evento e di continuare a coltivare a distanza la passione per le due-ruote, dunque gli organizzatori hanno scelto di ideare una diciannovesima edizione all’insegna della tecnologia e della solidarietà strutturata tra una simpatica condivisione mattutina di foto e una premiazione serale.

Tutti gli iscritti al VespArezzo 2020 riceveranno per posta la fascia identificativa del raduno che dovrà essere apposta sulla loro Vespa alle 12.00 di venerdì 1 maggio e che dovrà essere immortalata in una simbolica foto da inviare tramite mail ad arezzo@vespaclubditalia.it. In quel momento, dunque, i vespisti da ogni zona d’Italia saranno riuniti da un comune gesto e rivolgeranno il loro pensiero verso Arezzo, con tutti i loro scatti che verranno pubblicati in diretta sul sito del Vespa Club Arezzo. Il secondo appuntamento è poi fissato per le 18.00 con una diretta facebook dalla pagina dell’evento in cui, come consuetudine, saranno ringraziati tutti i Vespa Club iscritti e in cui sarà annunciata la foto ritenuta più bella e più rappresentativa che verrà premiata alla prima futura occasione di incontro. Tutte le immagini inviate diventeranno infine i contenuti pubblicati sul calendario del 2021 del Vespa Club Arezzo, testimoniando una passione che resta accesa nonostante la lontananza fisica e la delicatezza del periodo attraversato.

Questa giornata, promossa con il contributo organizzativo di Atam e dell’Agenzia Generali di Minozzi, sarà infine arricchita da una più alta finalità benefica: l’intero ricavato dalle quote di partecipazione verrà infatti devoluto in sussidio all’emergenza Covid-19 in collaborazione con il Rotary Club Arezzo. Per ulteriori informazioni e per iscrizioni è possibile visitare il sito www.vespaclubarezzo.it. «La nostra intenzione - commenta Roberto Sestini, presidente del Vespa Club Arezzo, - era di studiare un’alternativa al tradizionale raduno per continuare a condividere la nostra passione e per mantenere la rete di amicizie che si è creata nel corso degli anni con interi club o con singoli vespisti. Per questo motivo, l’idea di annullare la diciannovesima edizione del VespArezzo è stata immediata scartata e abbiamo optato per una formula innovativa e adeguata a questo periodo, ideando un evento digitale con finalità benefica a cui aspettiamo una bella risposta da vespisti dall’Italia e dall’estero. In attesa, ovviamente, di rivederci anche su strada nell’appuntamento fissato per l’1 maggio 2021».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

VespArezzo, torna il raduno nazionale del 1° maggio


"Domenica In " - Mara Venier e Gianni Boncompagni i più amati della fortunata trasmissione. Lo dice il Web!


NAMIB (1967) MATTATORE DELLA XIII EDIZIONE DEL RADUNO VELE STORICHE VIAREGGIO


RECORD DI 73 BARCHE AL XIV RADUNO VELE STORICHE VIAREGGIO, TRA LE VINCITRICI “EA” E “JALINA”, A “STAR 1907” IL TROFEO VSV 2018


III Edizione “FERRARI AWARDS” GRANDE SUCCESSO all’insegna di Passione Rossa!


La fabbrica virtuale diventa realtà


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Un’estate in musica con le lezioni on-line di Proxima Music

Un’estate in musica con le lezioni on-line di Proxima Music
Le lezioni di Proxima Music proseguiranno esclusivamente on-line fino al mese di settembre.La scuola aretina ha optato per una scelta di responsabilità e di sicurezza, e ha deciso di dar seguito ai corsi in videoconferenza nonostante un’ordinanza del Presidente della Giunta Regionale abbia previsto la ripresa dell’attività individuale anche per l’insegnamento della musica. La necessità di tut (continua)

Le Farmacie Comunali riattivano il servizio Cup

Le Farmacie Comunali riattivano il servizio Cup
Le Farmacie Comunali di Arezzo riattivano il servizio Cup. La data della ripartenza è fissata per mercoledì 3 giugno quando tutte le otto farmacie di città e frazioni torneranno a disposizione dei cittadini per la prenotazione, la disdetta o lo spostamento di esami specialistici, strumentali e diagnostici, oltre che per il pagamento dei ticket per le prestazioni ricevute.Il collegamento dire (continua)

“Tante vite in una vita”, tre incontri per scoprire le proprie potenzialità

“Tante vite in una vita”, tre incontri per scoprire le proprie potenzialità
Un ciclo di incontri per permettere ai giovani di confrontarsi con uomini e donne capaci di realizzare grandi progetti. L’iniziativa, dal titolo “Tante vite in una vita”, si inserisce all’interno della rassegna #InspiringPeople promossa dall’Urban Creativity Lab di Arezzo e prenderà il via da venerdì 5 giugno, sviluppandosi attraverso tre appuntamenti a partecipazione gratuita in videoconfer (continua)

Un’estate all’insegna dell’inglese con l’Accademia Britannica

Un’estate all’insegna dell’inglese con l’Accademia Britannica
Un’estate di corsi, workshop e laboratori dedicati all’apprendimento on-line dell’inglese. A promuoverla è l’Accademia Britannica IH Arezzo che giovedì 28 maggio, alle 18.00, presenterà il programma di “rESTATEacasa” attraverso un inedito open-day in videoconferenza su Zoom che permetterà ad allievi e ad aspiranti allievi di conoscere un ricco calendario di iniziative al via dal mese di giugn (continua)

La creatività aretina al servizio del colosso europeo del trasporto di gas

La creatività aretina al servizio del colosso europeo del trasporto di gas
La creatività aretina al servizio del colosso europeo dei trasporti di gas e carburanti. L’immagine della Acerbi di Alessandria, leader continentale nella produzione di cisterne dal 1962 e recentemente acquisita dal Menci Group, è stata ridisegnata da un’agenzia del territorio che ha effettuato un delicato restyling del suo storico marchio che verrà apposto su veicoli in movimento sulle strade (continua)